30 gennaio 2006

Per la Costituzione

Il 6 febbraio prossimo scade il termine per la raccolta delle 500.000 firme necessarie per l'effettuazione del referendum abrogativo delle modifiche alla Costituzione disegnata da una allegra combriccola di montanari.
In realtà, le condizioni per l'effettuazione del referendum abrogativo sono già state raggiunte (richiesta da parte di almeno il 20% dei parlamentari o richiesta da parte di 5 consigli regionali). Il raggiungimento del numero di firme richieste degli elettori ha valore eminentemente simbolico, ma non sarebbe male come segnale di partecipazione popolare alle sorti della legge principale della Repubblica.

Sul sito salviamolacostituzione.it vi sono tutte le informazioni su dove recarsi per apporre la propria firma. In ogni caso, se non trovate banchetti in giro, basta recarsi nella sede del proprio Comune.

Nessun commento:

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.