29 novembre 2006

Uccidete il buon senso

Uno spettro si aggira per l'Italia: lo spettro del buon senso. Tutte le potenze della vecchia Italia si sono coalizzate in una sacra caccia alle streghe contro questo spettro. Non mi sono venute in mente altre parole che questa citazione storica per commentare la notizia che Enrico Deaglio, il giornalista autore del documentario Uccidete la democrazia, viene indagato dalla magistratura per il reato di "diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, per le quali possa essere turbato l'ordine pubblico".

A sentire certe dichiarazioni dei soliti tromboni del centro destra c'è da restare basiti. Ci sono poi gli ultras della destra, così come gli estremistri di centro, che si sono scatenati a dare addosso all'untore Deaglio. Senza che, nella stragrande maggioranza dei casi, abbiano visto l'opera per cui Deaglio viene indagato.

Personalmente l'ho vista ieri. Non si tratta di un capolavoro cinematografico (ci sono diverse parti deboli e tutto sommato inutili). L'opera gira intorno ad un tema essenziale: l'inspiegabile crollo delle schede bianche. E tenta di darne una spiegazione.

Per tentare di fornire questa spiegazione, si pone una serie di domande: alcune inutili, altre bizzarre, altre inquietanti ed altre estremamente imbarazzanti. Ma la domanda centrale che si pone è quella relativa al tabù su cui fonda la democrazia: che tutti i voti sono uguali e che la loro conta serve a stabilire chi comanderà.

Ed il buon senso dice che tale domanda è divenuta centrale nelle moderne democrazie, tant'è che, le ultime due elezioni avutesi in quella che viene definita come la "più grande democrazia del mondo", sono state vessate da sospetti e dubbi di tutti i tipi, anzi, sembra ormai assodato che Bush abbia usurpato almeno la prima elezione, se non anche la seconda.

Ma anzichè fare la cosa più ovvia che tutti si aspetterebbero, indagare se le tesi avanzate dall'opera di Deaglio sono fondate o meno, si risponde riaffermando il tabù fondante della democrazia e si incrimina chi ha osato sollevare dubbi su tale tabù. In ogni caso, in un paese libero (appunto) qualunque tesi, anche la più idiota, dovrebbe poter essere sostenuta senza rischiare la galera.

Comunque, a proposito di buonsenso: Deaglio ha detto che le ultime elezioni sono state truccate e la magistratura ha risposto accusandolo di diffondere notizie false, esagerate e tendenziose che possono turbare l'ordine pubblico. Ok. Dopodichè c'è un ex-presidente del consiglio che analogamente sta sbraitando da mesi, su tutte i mezzi di comunicazione, che le ultime elezioni sono state truccate. Perchè nessuno lo ha mai accusato di diffondere notizie false, esagerate e tendenziose che possono turbare l'ordine pubblico?

Come si diceva, uno spettro si aggira per l'Italia: lo spettro del buon senso.

"Uccidete il buon senso" Compilation

Ornella Vanoni: IL BUON SENSO
Piotta feat. Rock Grandi: DEMOCRAZIA DEL MICROFONO
Ciak: IO TI UCCIDERO'
Maurizio Vandelli: SENZA SENSO
Ivano Fossati: CARA DEMOCRAZIA
Patrick Samson: CHE SENSO HA
Renato Zero: QUALCUNO MI HA UCCISO
Strike: CERCANDO UN SENSO
Francesco De Gregori: L'UCCISIONE DI BABBO NATALE
Raf: IL SENSO DELLE COSE
John Barry: 007 LICENZA DI UCCIDERE
Vasco Rossi: UN SENSO
Daisy Lumini e Beppe Chierici: VIVA LA DEMOCRAZIA
I Gufi: QUESTA DEMOCRAZIA

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Curiosità: c'è una qualche differenza tra l'ipotizzare brogli, a pochissime settimane dal voto e per puro piacere del "sospetto", in una tornata elettorale poi vinta dagli stessi che i brogli fiutavano...ed affermare, sempre senza alcun fondamento, che il risultato delle elezioni è certamente falsato da un illecito maneggio di schede?

A me pare che Berlusconi da questa faccenda abbia guadagnato zero e malgrado anche in questo caso si chieda la sua testa, mi pare che i profitti siano tutti della sinistra ed i suoi alfieri. Profitto 1: la maggioranza al Governo.
Profitto 2: quelli che ignoravano l'opera di Deaglio, in futuro si chiederanno "Fammi un pò vedere cos'ha da dire questo pover'uomo."

Anonimo ha detto...

ah....basterebbe che lo spoglio delle schede sia accessibile al pubblico, come accade per le estrazioni del lotto.

Anonimo ha detto...

per completezza: scrivo "senza alcun fondamento" perchè mettere mano allo scrutinio elettronico (la presunta maniera in cui i brogli sarebbero avvenuti) per poi chiedere il riconteggio di schede che potrebbero smascherarti mi sembra poco sensato.

Anonimo ha detto...

scusa se abuso ma giacchè può servire :

http://xoomer.alice.it/broglio/

Cazzalaranda ha detto...

E poi... "l'imbroglio dei brogli"... di' la verità: sapevi già qualcosa sulla topica Deaglio, il titolo dice tutto! Oppure una sfortunata coincidenza?
;-P

Anonimo ha detto...

Chartitalia fai schifo.Pensa alle tue canzonette e non rompere.
La politica per te è fantascienza.
Smettila al di là delle parti.
Per l'ultima volta pensa alle tue canzonette.
Tanto non capisci neanche quelle.Ma almeno non rompi i marroons.
E pubblica e ti dico pure le mie generalità bastardo.Stai rischiando forte.

chartitalia ha detto...

Per il prode anonimo delle 18.45: ho pubblicato il commento solo perchè la polizia possa tracciarlo ed individuarne l'autore. Già da adesso le tue minacce prefigurano un reato. Stai tranquillo che in qualunque tipo di molestia dovessi imbattermi, non mancherò di segnalare alle forze dell'ordine queste minacce.

Certo che ci vuol un coraggio sovrumano ad inviare minacce anonimamente.

Anonimo ha detto...

Guarda che nessuno ti minaccia.Ma figuriamoci se ho tempo da perdere.
Però ti prego scrivi di canzonette e basta .Ti prego.E per favore pubblica senza permalosità.E non citare più termini come polizia etc.Non mi sembra il caso.Un po' di humour per cortesia.

chartitalia ha detto...

Sempre per il nostro anonimo "umoristico": m'era sembrato di aver capito altro. Perdonami, ma non avevo colto la tua sottile vena umoristica che si esprime in allusive espressioni quali "fai schifo" e "bastardo".

Ah, se trovi insopportabili le cose che scrivo, ti suggerisco una via alternativa agli "ultimatum" a me rivolti di non scriverle: non leggerle.

Cordialità.

Anonimo ha detto...

Ehi ragazzi, sono solo canzonette...che dovrebbero segnare il tempo della nostra vita, magari aiutarci a riflettere, a sorridere se possibile. Ultimamente gli amini di chi scrive, legge, risponde sono un po' troppo suscettibili, le parole a volte offensive a volte rabbiose...e diamine chartitalia veramente ti senti minacciato da queste frasi? E alle persone a cui non piace quello che scrivi tu o Christian, basterebbe cliccare su un altro sito, si ha solo l'imbarazzo della scelta.
Un saluto a tutti
Esa

Anonimo ha detto...

A proposito di humour : non darmi più del prodi.Ciao.

chartitalia ha detto...

@cazzalaranda: intanto complimenti per il nick, suppongo molto pertinente con i tuoi scritti

dopodichè mi sembra che tu aneli a verità assolute e, nel frattempo, ti accontenti dell'apertura di una indagine sugli autori di un documentario, credendo ciecamente alle motivazione della magistratura inquirente (non so perchè, ho il sospetto che tu non riponga la stessa fiducia nella magistratura quando ad essere indagato è quel signore di arcore)

comunque, quella di deaglio sarà sicuramente una topica, ma intanto Amato ha bocciato il voto elettronico asserendo che le schede cartacee sono più affidabili...

ah, ma non voglio mica turbare le certezze di nessuno

Anonimo ha detto...

le schede cartacee sono più affidabili anche se non ho mai capito perchè si debba scrivere a matita. cmq lo scrutinio va aperto al pubblicoooooooooooooooooooo !!!(giornalisti inclusi)

Anonimo ha detto...

Complimenti a chartitalia che dai post credevo un prezzolato sinistroide nonostante l'ottimo sito.
Tra le riga di questo post ho capito che crede veramente in quello che scrive (condivisibile o meno) e soprattutto ci riflette su e questo è sicuramente un merito.

L'unico neo e dubbio, visto la sua attenzione a problemi di democrazia ed altro, è come mai non sia così chiaro il fatto che Berlusconi ha sbraitato AI BROGLI come un bambino a cui hanno fregato il lecca lecca (e nemmeno i destroidi l'hanno in fondo creduto), mentre Deaglio e comapny (ci sono company, vero?) ha/hanno SCIENTIFICAMENTE PUBBLICATO CARTA E VIDEO DVD senza un benchè minimo straccio di prova, alludento e paventando ( e non è nemmeno Michael Moore).

Chartitalia a volte si vuole non vedere e capire e questo è male. Senza forse, bisogna lottare per i diritti dei più e non contro 1 (Berlusconi o Prodi) o pochi (Berlusconi e Prodi).

Buon lavoro.

Anonimo ha detto...

Sono il famoso anonimo "minaccioso".
Non scherziamo e non ti impelagare in discorsi provocatori.
Evidentemente tu non conosci i fini di deaglio,nanni moretti etc.
Ci vuole tanto a capirlo?Poi neanche i magistrati hanno certezze e tu giuri su dio.
1)Dicci chi sei(chartitalia vale come anonymous)
2)Se vuoi ancora parlare di politica su un blogger di canzoni almeno non controminacciare con termini "polizia".etc ed assumiti le responsabilità."polizia" etc.
sono termini che usa solo la sinistra retrograda ed amuffita.
La destra questi vocaboli li ha dimenticati da tempo.

Anonimo ha detto...

Mi sto divertendo a leggere i commenti dell'anonimo minaccioso...
ma cerca rissa?
Ieri insultava, poi vista la reazione di Chartitalia, ha ridimensionato il tutto parlando di umorismoe alla fine si è anche congedato salutando.
Oggi si è ringalluzzito e ritorna a fare la voce grossa...
Chartitalia, "non ti curar di loro" diceva qualcuno che di anime se ne intendeva.
Esa

Anonimo ha detto...

Esa secondo me è di sinistra o meglio dell'attuale sinistra.
peccato!L'unica arma è la suscettibilità.Troppo poco.Cmq.auguri.

Anonimo ha detto...

Caro anonimo minaccioso, fai il censimento delle persone e poi li separi in buoni e cattivi? (come qualcuno su una barca, sempre per riallacciarmi alla citazione precedente?)
Guarda che sei il mio preferito perché con te mi diverto!!!
Complimenti, comunque per la tua perspicacia, sono proprio di sinistra...solo che lo sono da tanto tempo...mai stata di destra, ma non si sa mai...io non ho certezze.
Grazie per gli auguri, servono sempre.
Buona giornata a tutti
Esa

Anonimo ha detto...

cara esa non hai scritto minaccioso tra virgolette.Cmq.anchio sono di sinistra ma non dell'attuale.me ne vergognerei.
Visto il tuo tono sensato ti apprezzo.
Certo sono stato isterico nei confronti di chartitalia ma altrettanto isterica la sua reazione.Le "minacce" non si fanno sul WebSarebbe troppo facile. Mi sembra chiaro.Comunque amici come prima e me ne torno a sfogliare le charts.
Ciao.

Anonimo ha detto...

Ma scusa esa non è mica il rapper?
Lo intuisco dalle parole "A nonymous cerca la rissa?".
Caro chartitalia io ti chiedo scusa per il mio eccesso in un momento di rabbia ma sappi che se riceverai delle molestie i tuoi nemici saranno sicuramente altri.
Ciao.Il tuo blog continua ad interessarmi perchè sono un appassionato di charts.