16 ottobre 2007

Chart Internazionali 2007/ Ottobre: 1a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 30 settembre al 6 ottobre 2007, cui si aggiungono, per questa settimana, quelle del Canada.



USA ALBUM (settimana 30-09 / 06-10-07)

1 (*) Bruce Springsteen - Magic
2 (1) Rascal Flatts - Still Feels Good
3 (*) Matchbox Twenty - Exile On Mainstream
4 (*) Soulja Boy - souljaboytellem.com
5 (*) J. Holiday - Back Of My Lac'
6 (2) Keyshia Cole - Just Like You
7 (5) Kanye West - Graduation
8 (6) Reba McEntire - Reba Duets
9 (*) Annie Lennox - Songs Of Mass Destruction
10 (7) o.s.t. - High School Musical 2



USA SINGOLI (settimana 30-09 / 06-10-07)

1 (1) Crank That (Soulja Boy) - Soulja Boy
2 (2) Stronger - Kanye West
3 (3) Gimme More - Britney Spears
4 (6) Apologize - Timbaland feat. OneRepublic
5 (4) The Way I Are - Timbaland feat. Keri Hilson
6 (7) Bed - J. Holiday
7 (10) Bubbly - Colbie Caillat
8 (12) No One - Alicia Keys
9 (5) Big Girls Don't Cry - Fergie
10 (18) Good Life - Kanye West feat. T-Pain



UK ALBUM (settimana 30-09 / 06-10-07)

1 (*) Bruce Springsteen - Magic
2 (*) Katie Melua - Pictures
3 (1) Foo Fighters - Echoes, Silence, Patience & Grace
4 (2) James Blunt - All The Lost Souls
5 (*) Babyshambles - Shotter's Nation
6 (3) Amy Winehouse - Back To Black
7 (*) Annie Lennox - Songs Of Mass Destruction
8 (8) Phil Collins - Hits
9 (5) Kanye West - Graduation
10 (*) Bob Dylan - Dylan



UK SINGOLI (settimana 30-09 / 06-10-07)

1 (1) About You Now - Sugababes
2 (5) Let Me Think About It - Ida Corr vs Fedde Le Grand
3 (2) No U Hang Up / If That's Ok With You - Shayne Ward
4 (3) Ayo Technology - 50 Cent feat. Justin Timberlake & Timbaland
5 (6) Hey There Delilah - Plain White T's
6 (4) Beautiful Girls - Sean Kingston
7 (*) Valerie - Mark Ronson feat. Amy Winehouse
8 (16) 1,2,3,4 - Feist
9 (9) She's So Lovely - Scouting For Girls
10 (7) Stronger - Kanye West



CANADA ALBUM (settimana 30-09 / 06-10-07)

1 (*) Bruce Springsteen - Magic
2 (*) Sylvain Cossette - 70s
3 (2) James Blunt - All The Lost Souls
4 (6) Reba McEntire - Reba Duets
5 (4) Kanye West - Graduation
6 (1) Foo Fighters - Echoes, Silence, Patience & Grace
7 (3) Rascal Flatts - Still Feels Good
8 (*) Matchbox Twenty - Exile On Mainstream
9 (*) Annie Lennox - Songs Of Mass Destruction
10 (5) Blue Rodeo - Small Miracles



CANADA SINGOLI (settimana 30-09 / 06-10-07)

1 (1) Gimme More - Britney Spears
2 (3) Stronger - Kanye West
3 (2) 1,2,3,4 - Feist
4 (5) Apologize - Timbaland feat. OneRepublic
5 (4) The Way I Are - Timbaland feat. Keri Hilson
6 (10) Crank That (Soulja Boy) - Soulja Boy
7 (14) Don't Stop The Music - Rihanna
8 (6) Hey There Delilah - Plain White T's
9 (7) Wake Up Call - Maroon 5
10 (11) Money Honey - State Of Shock


Bruce Springsteen - Magic
Con 335mila copie vendute negli USA (la sua miglior partenza dei tempi di "The Rising", 5 anni fa), "Magic" conferma l'attuale stato di grazia per il "boss" del rock a stelle e strisce. "Magic" -coincidenza più unica che rara- entra in testa a tutte e tre le classifiche prese in considerazione questa settimana, oltre ad ottenere analogo risultato in Italia, Spagna, Irlanda e Norvegia.
Radio Nowhere è l'energico primo singolo tratto dal disco.

* * *

Matchbox Twenty - Exile On Mainstream
Con un titolo che "canzona" i Rolling Stones di "Exile On Main St.", i Matchbox Twenty celebrano gli undici anni di attività, nei quali sono divenuti vere star negli States, restando pressochè sconosciuti nel vecchio Continente.
"Exile On Mainstream" è una compilation solo in parte, visto che contiene sei tracce inedite: tra queste, l'attuale singolo How Far We've Come.

* * *

Soulja Boy - souljaboytellem.com
Aiutato dalla persistente popolarità del singolo Crank That (Soulja Boy), che è per la quarta settimana in testa, anche l'album di debutto del rapper 17enne registra un impatto estremamente positivo in classifica.
Curiosamente, essendo Soulja Boy (vero nome DeAndre Ramone Way) ancora minorenne, le volgarità presenti nei testi dei suoi rap sono state censurate, e la copertina del disco dunque non contiene (né potrebbe contenere, vista la sua età) la classica dicitura "Parental Advisory - Explicit Content", presente sulla stragrande maggioranza di album hip hop.

* * *

J. Holiday - Back Of My Lac'
Come per Soulja Boy, anche J. Holiday assesta un importante debutto con il suo primo album, forte del successo di un singolo, Bed, che continua a scalare la sua graduatoria. Il suo r&b è moderno e ben costruito, come dimostrava anche il precedente singolo Be With Me, che nel 2006 mancò completamente i top 100 di Billboard.

* * *

Annie Lennox - Songs Of Mass Destruction
Ne parliamo anche nell'ultima Hit Parade brani, in coincidenza con l'ingresso del singolo Dark Road: è davvero felice il ritorno di Annie Lennox come solista. Dopo l'estemporanea reunion di qualche anno fa degli Eurythmics (in occasione dell'uscita dell'ennesima compilation), con "Songs Of Mass Destruction" torna ai livelli artistici degli anni '90, e nei top 10 di mezzo mondo.
Tutto ciò in attesa dell'uscita natalizia del secondo estratto "Sing", un brano i cui proventi vanno alla ricerca contro l'AIDS e che la vede affiancata da ben 23 voci femminili di primo piano: in rigoroso ordine alfabetico, Anastacia, Isobel Campbell, Dido, Céline Dion, Melissa Etheridge, Fergie, Beth Gibbons, Faith Hill, Angelique Kidjo, Beverley Knight, Gladys Knight, k.d. lang, Madonna, Sarah McLachlan, Beth Orton, Pink, Bonnie Raitt, Shakira, Shingai Shoniwa, Joss Stone, Sugababes, KT Tunstall e Martha Wainwright.

* * *

No One - Alicia Keys
Era da tre anni che Alicia Keys mancava dalla top 10 americana dei singoli: No One non è certo aggraziata e nobile come quella "Fallin'" che la rivelò sei anni fa, ma questi sono i tempi, anche per la 27enne cantante/pianista di Manhattan.
Si può sempre sperare nell'album che la conterrà, "As I Am", atteso per metà novembre, e che vedrà tra gli altri i contributi di John Mayer e dell'autrice Linda Perry.

* * *

Good Life - Kanye West feat. T-Pain
E' proprio la "bella vita" per Kanye. Oltre alla risonanza suscitata dal record di vendite conseguito dal suo "Graduation" (tuttora nei top 10 sia in USA che in UK), è di questi giorni la notizia secondo la quale il rapper/produttore di Atlanta è stato chiamato a collaborare al prossimo disco di Michael Jackson.
Intanto Good Life raggiunge "Stronger" tra i 10 singoli più popolari in America...

* * *

Katie Melua - Pictures
La musica della britannico-georgiana Katie Melua sembra quasi provenire da un'altra dimensione, o da altri tempi, lontana com'è dalle logiche delle radio commerciali e dalle tendenze attuali.
In Gran Bretagna, "Pictures" per poco non strappa il numero uno a Springsteen, e il singolo If You Were A Sailboat è tra le cose più ispirate da lei firmate finora.

* * *

Babyshambles - Shotter's Nation
Eroe negativo all'ultimo stadio della tossicodipendenza, carne da macello per i tabloid, o icona generazionale per i giovani britannici appassionati di rock? Pete Doherty è po' tutto questo, e "Shotter's Nation", se non risolve l'enigma, perlomeno riscatta musicalmente l'attuale band dell'ex-Libertines, che debuttò con un incostante album ("Down In Albion") nel 2005.
Il nuovo disco migliora di 5 posizioni la performance in classifica del precedente, aiutato dal buon singolo Delivery, già visto nella rispettiva top 10 mezzo mese fa.

* * *

Bob Dylan - Dylan
La Lennox ne ha 52, Springsteen 58, ma Robert Allen Zimmermann ben 66 anni.
Nella settimana del ritorno di parecchi veterani, Bob Dylan pubblica una compilation -disponibile sia come cofanetto triplo che in un più sintetico CD- che ripercorre le tappe cruciali della sua carriera artistica.
Bonus inatteso, e destinato al pubblico più giovane che magari si avvicinerà a lui per la prima volta, il primo remix che il capriccioso cantautore di Duluth abbia mai autorizzato ufficialmente.
Si tratta della versione realizzata da Mark Ronson di Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine), che appariva originariamente nell'album del 1966 "Blonde on Blonde".

* * *

Valerie - Mark Ronson feat. Amy Winehouse
A proposito di Ronson: terzo estratto dal suo album di cover "Versions" a raggiungere i top 10 (soltanto con i download: chissà cosa succederà quando uscirà anche il singolo "fisico"!), Valerie, canzone originariamente firmata dagli Zutons un anno fa, ora brilla di luce ancora più intensa grazie al tocco magico del produttore londinese (ma trapiantato a New York).
Merito anche della grande interpretazione di Amy Winehouse, tanto brava quanto inaffidabile: in agosto, Amy ha disertato le riprese del videoclip qui linkato a causa dei noti problemi personali con alcool e altre sostanze.
Un po' offeso dall'accaduto, Ronson comunque non si è perso d'animo e come possiamo vedere dalle immagini, ha trovato una sosia abbastanza credibile (tanto si trattava di fare playback, no?) prima di trasformare l'"esecuzione" in una sorta di karaoke sul palco.
Comunque pare che Mark abbia già perdonato Amy: il team che ha lavorato in occasione di "Back To Black" si ritroverà in studio per il prossimo album di quest'ultima, previsto per il 2008. Sempre che non succedano altri inconvenienti...

* * *

Sylvain Cossette - 70s
Sempre molto vicina alla chart statunitense, la classifica canadese di questa settimana mette in evidenza tra gli album il disco dedicato al repertorio dei classici rock anni '70 dal 44enne Sylvain Cossette.
Oltre all'attuale singolo More Than A Feeling, originariamente dei Boston, il cantante del Quebec, ex-leader dei Paradox, qui riprende brani di Foreigner, Queen, Rolling Stones, Elton John e vari altri. Insomma, rock epico e in grado di mettere alla prova le sue dotate corde vocali.

* * *

Money Honey - State Of Shock
A parte Feist, la cui "1,2,3,4" ha raggiunto i top 10 nei due mercati principali (da questa settimana anche in Gran Bretagna), l'unica altra presenza canadese tra i singoli più scaricati è rappresentata dagli State Of Shock.
Di sapore rock piuttosto mainstream e banale, Money Honey è il singolo attuale dal loro secondo album "Life Love & Lies".

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2007/ Settembre: 4a settimana

Nessun commento: