04 febbraio 2008

Hit Parade dei geni della tecnologia

Beh, per la verità, la versione originale della classifica risulta essere "le 45 persone più influenti nella storia della tecnologia". E sempre per la verità, più che dell'intera tecnologia, ci si sofferma sopratutto sulla storia dell'informatica, che è quella che ha compiuto i progressi più spettacolari nell'ultimo decennio. La classifica è frutto di un sondaggio tra esperti, universitari e giornalisti. Questa è la Top 20.

1. Tim Berners Lee - Informatico, viene considerato il "papà" del World Wide Web, di cui è co-inventore insieme a Robert Caillau, passato invece nel dimenticatoio.

2. Sergey Brin - Cofondatore di Google, il più popolare motore di ricerca su internet.

3. Larry Page - L'altro cofondatore di Google, nel 1998, all'età di 25 anni.

4. Guglielmo Marconi - L'unico italiano in classifica, ed uno dei pochi che non ha a che fare direttamente con l'informatica.

5. Jack Kilby - Inventore del circuito integrato (microchip) su cui sono basati i moderni computer.

6. Gordon Moore - Cofondatore della Intel (la più grande produttrice di microprocessori) e padre della celebre legge che porta il suo nome che asserisce che la potenza dei microprocessori raddoppia ogni 2 anni.

7. Alan Turing - Considerato il "padre" della scienza dei calcoltaori ed ideatore di una celebre "macchina" che porta il suo nome, ha dato fondamentali contributi ai concetti di algoritmo e di intelligenza artificiale.

8. Robert Noyce - Coinventore del circuito integrato e cofondatore della Intel.

9. William Shockley - Coinventore del transistor per cui ricevette anche il Nobel.

10. Don Estridge - Considerato il padre del primo PC IBM che avrebbe rivoluzionato l'industria dei computer, facendolo diventare un oggetto di largo consumo.

11. Doug Engelbert - Inventore del mouse, degli ipetersti e delle moderne interfacce grafiche (GUI).

12. Robert Metcalfe - Inventore della rete Ethernet e fondantore della 3Com.

13. Vint Cerf - Considerato il "padre" di Internet per aver collaborato alla nascita della ARPANET, da cui sarebbe derivata successivamente la rete delle reti.

14. Steve Jobs - Celeberrimo cofondatore della Apple, produttrice del Mac e dell'iPod.

15. Andrew Grove - Uno dei massimi dirigenti della Intel, di cui è stato presidente.

16. Seymour Cray - Fondatore della Cray, azienda specializzata nella produzione di supercalcolatori.

17. Pierre Omidyar - Fondatore di eBay, il celebre portale per le aste on-line.

18. Shawn Fanning - Fondatore di Napster e "padre" del P2P. Il primo è finito piuttosto ingloriosamente, mentre il secondo continua a prosperare sotto varie anime, rivoluzionando le modalità con cui si scambiano dati e contenuti.

19. Dennis Ritchie - L'inventore del linguaggio C, autore di un celebre libro che ne definisce i paradigmi.

20. Ted Hoff - Uno degli inventori del microprocessore, impiegato alla Intel, che vede così ben 4 esponenti nella Top 20.


Che dire? Classifica piuttosto bizzarra, che mischia abilità imprenditoriali ad ideatori di prodotti di successo e modaioli. Trascurando decine di scienziati di altri rami della tecnologia. Ma anche restando nel campo della informatica si notano alcune bizzarrie. Ad esempio, Linus Torvald (l'inventore di Linux, il sistema operativo freeware), che si toglie una bella soddisfazione piazzandosi davanti a Bill Gates (solo 31°), il padre di Windows e della Microsoft, il più diffuso sistema operativo al mondo.

E qui sta tutta l'aleatorietà di questa classifica e della sua ambigua definizione di "influenza". Certo, dal punto di vista della innovazione, Windows e la Microsoft hanno aggiunto ben poco a quanto già esistente. Anzi, hanno costituito un ostacolo quasi insormontabile ad un più rapido sviluppo. Ma risulta altrettanto evidente che centinaia di milioni di persone consocono l'informatica solo attraverso i prodotti sfornati da mamma Microsoft che condiziona pesantemente l'intera industria. Quindi, cosa vuol dire "influente"?

Nessun commento: