03 aprile 2008

Un appello per gli elettori umbri

L'ex comandante della Guardia di Finanza, l'emerito generale Roberto Speciale, quello che professava eterna fedeltà a Colui-Che-Non-Si-Può-Nominare, è stato inserito dal centro-destra al nr. 3 delle liste alla Camera della regione Umbria. In pratica, è certo di venire eletto. Beh, non so se avete presente che figura d'uomo è questo futuro nostro deputato.

E' un tizio che nell'agosto 2005, mentre si godeva una settimana di ferie, fu improvvisamente preso da una voglia di spigole ed, avendo a disposizione un intero esercito, pensò bene di mandarle a prendere con un aereo militare, un velivolo ATR-42. Non sono un esperto del ramo, ma non mi risulta che sia stato acquistato dalla Guardia di Finanza per il trasporto di pesce fresco per soddisfare le voglie di grigliate. Un momento di debolezza? Non si direbbe, visto che dalle indagini della Corte dei Conti, sembra che i voli per fini personalistici del'ineffabile generale siano stati centinaia.

E così, mentre il centro-destra piange sulla mancanza della benzina per le forze dell'ordine, lo Speciale dilapida decine di migliaia di euro per i suoi capricci. Scrive il procuratore Angelo Canale: "E' documentalmente provato che il velivolo Atr-42 è stato impiegato per il trasporto di pesce fresco con una disposizione che non può essere altrimenti definita che illegittima e illecita".

Orbene, e cosa fanno i nostri amici di Forza Italia? Lo candidano come parlamentare, ovviamente: un posto sicuro nella circoscrizione umbra. In pratica, impunità garantita. E magari ci scapperà una campagna di pesrsecuzione politica. Ed una volta eletto, ce lo ritroveremo in qualche incarico di governo, magari sottosegratario alle Finanze.

Non so se vi siano elettori umbri tra i lettori di questo blog. Se ve ne fossero, un appello accorato: per favore, non votate PdL alle prossime elezioni. Fate sì che il PdL non conquisti più di due deputati in Umbria.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Se fossi intellettualmente onesto, e corretto, ora faresti un post anche su Francesco Saverio Caruso, riportando anche per lui le frasi che i Procuratori della Repubblica hanno scritto/detto nei processi penali cui è stato sottoposto, alcuni dei quali conclusi con la condanna (almeno in primo grado). Cosa che non può (ancora) dirsi per Speciale.

chartitalia ha detto...

Caro onestissimo anonimo, non ho nessun problema ad estendere l'appello ai nostri elettori umbri (e di tutta Italia, visto che ci siamo): non votate per la lista che include Francesco Saverio Caruso.
Cuntè?

navarrini ha detto...

Domanda per l'anonimo intellettualmente onesto (bho!): da quando la par condicio vale anche per i blog?
(...Roba da matti!)
Gianluca

Marcello ha detto...

Bastaaaaaaaaaa!!!!!!!

Io capisco avercela con qualcuno, è più che lecito, ma tu vai oltre ogni esagerazione immaginabile... ma cosa ti hanno fatto quelli del clan di SB? Ti hanno rapinato in casa, picchiato la moglie, rapito il figlio, mangiato il gatto? E che cribbio, quanto astio!

E stavolta non ti dico nulla su alcuni esemplari che ci sono nelle liste della sinistra, lo sai meglio di me.

bastasilvio ha detto...

bel post

coraggio e non molliamo!

Tisbe ha detto...

Terrificante!
All'anonimo: Caruso è un gran signore, almeno non è un ipocrita che lava i panni sporchi in casa, lui lo fa pubblicamente e merita rispetto per questo