11 luglio 2008

Chart Internazionali 2008/ Giugno: 4a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 22 al 28 giugno 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle album di Svizzera e Portogallo.




USA ALBUM (settimana 22/28-06-2008)

1 (1) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
2 (2) Lil Wayne - Tha Carter III
3 (3) soundtrack - Camp Rock
4 (*) Motley Crue - Saints Of Los Angeles
5 (*) Three 6 Mafia - Last 2 Walk
6 (4) various artists - Now 28
7 (6) Usher - Here I Stand
8 (*) Shinedown - The Sound Of Madness
9 (8) Disturbed - Indestructible
10 (7) Rihanna - Good Girl Gone Bad



USA SINGLE (settimana 22/28-06-2008)

1 (1) I Kissed A Girl - Katy Perry
2 (2) Lollipop - Lil Wayne feat. Static Major
3 (3) Bleeding Love - Leona Lewis
4 (4) Take A Bow - Rihanna
5 (*) Burnin' Up - Jonas Brothers
6 (6) Viva La Vida - Coldplay
7 (8) Bust It Baby Part 2 - Plies feat. Ne-Yo
8 (7) Forever - Chris Brown
9 (11) This Is Me - Demi Lovato & Joe Jonas
10 (5) Pocketful Of Sunshine - Natasha Bedingfield



UK ALBUM (settimana 22/28-06-2008)

1 (1) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
2 (2) Duffy - Rockferry
3 (3) Neil Diamond - Home Before Dark
4 (4) Darren Styles - Sky Divin'
5 (*) Sigur Rós - Með suð í eyrum við spilum endalaust
6 (re) Chris Brown - Exclusive
7 (5) Paul Weller - 22 Dreams
8 (12) Scooter - Jumping All Over The World
9 (*) Jonas Brothers - Jonas Brothers
10 (6) The Fratellis - Here We Stand



UK SINGLE (settimana 22/28-06-2008)

1 (2) Closer - Ne-Yo
2 (1) Viva La Vida - Coldplay
3 (10) No Air - Jordin Sparks feat. Chris Brown
4 (5) Forever - Chris Brown
5 (3) Take A Bow - Rihanna
6 (4) Love Song - Sara Bareilles
7 (6) Sweet About Me - Gabriella Cilmi
8 (7) That's Not My Name - The Ting Tings
9 (9) Warwick Avenue - Duffy
10 (14) We Made It - Busta Rhymes feat. Linkin Park



Portogallo ALBUM (settimana 22/28-06-2008)

1 (1) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
2 (2) Winx - Winx Club
3 (3) Amy Winehouse - Back To Black
4 (7) Ana Moura - Para além da saudade
5 (4) Docemania - 2+2
6 (*) Sigur Rós - Með suð í eyrum við spilum endalaust
7 (8) Kizomba Brasil - Kizomba Brasil
8 (5) Richard Clayderman - Grandes Exitos
9 (13) Jonas Brothers - Jonas Brothers
10 (14) Linkin Park - Minutes To Midnight



Svizzera ALBUM (settimana 22/28-06-2008)

1 (1) Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
2 (2) Amy Macdonald - This Is The Life
3 (*) DJ Antoine - 2008
4 (6) Duffy - Rockferry
5 (7) Madonna - Hard Candy
6 (3) Alanis Morissette - Flavors Of Entanglement
7 (13) Kid Rock - Rock'n Roll Jesus
8 (*) Sigur Rós - Með suð í eyrum við spilum endalaust
9 (5) The Offspring - Rise And Fall, Rage And Grace
10 (8) Gölä - Tättoo - Best Of Bärndütsch



Coldplay - Viva La Vida Or Death And All His Friends
Il quarto album dei Coldplay continua a riscuotere un successo globale clamoroso e superiore alle già rosee aspettative. "Viva La Vida Or Death And All His Friends" è infatti primo in tutte le classifiche degli album che prendiamo in considerazione questa settimana, prime fra tutte le chart dei due mercati principali, quello statunitense (con altre 249mila copie vendute, per un totale vicinissimo al milione in 15 soli giorni) e quello britannico (dove altre 109mila copie si aggiungono al totale). La band di Chris Martin perde invece dopo una sola settimana il primato nei singoli anche in Gran Bretagna, dove Viva La Vida cede il passo a un certo Ne-Yo...

* * *

Motley Crue - Saints Of Los Angeles
Con i primi tre album in graduatoria che -evento che non si verificava da mesi- restano stabili grazie alle forti vendite, non bastano 99mila copie a far sì che il ritorno dei Motley Crue vada oltre il quarto posto. La storica band glam-metal torna comunque al centro dell'attenzione con il proprio primo lavoro in 8 anni, intitolato proprio dal brano che ne è il singolo promozionale, una Saints Of Los Angeles dai toni un po' più dark del solito ma inevitabilmente autocelebrativi.

* * *

Three 6 Mafia - Last 2 Walk
In attività dal 1991, il gruppo rap di Memphis (attualmente un duo) propone l'interpretazione più grossolana e populista del rap, quello stile "southern" non esattamente per palati fini ma che proprio per questo mantiene una notevole popolarità negli States. Non fa eccezione "Last 2 Walk", nono album nella discografia dei Three 6 Mafia, che contiene il singolo Lolli Lolli (Pop That Body), arrivato finora al numero 24 nella rispettiva classsifica a stelle e strisce.

* * *

Shinedown - The Sound Of Madness
Non si può dire che sia molto più raffinato il rock degli Shinedown: il gruppo hard rock di Jacksonville (Florida) è stato non a caso paragonato a mostri sacri del genere, dai Pantera ai Metallica. Ed è decisamente d'impatto la voce del cantante Brent Smith, come dimostra il singolo Devour.

* * *

Burnin' Up - Jonas Brothers
Jonas Brothers - Jonas Brothers
This Is Me - Demi Lovato & Joe Jonas
Dopo il successo americano, sta crescendo esponenzialmente in tutto il mondo la fama dei tre fratelli Jonas, nuovi "idoli delle ragazzine", come si dice in questi casi.
Se anche in Gran Bretagna esce -con quasi un anno di ritardo- il loro secondo album, che registra un ingresso istantaneo nei top 10, negli States siamo già al primo singolo dal terzo album, che si chiamerà "A Little Bit Longer" e promette nuovi record per i tre ragazzi del New Jersey quando sarà pubblicato a metà agosto.
Burnin' Up si muove su canoni collaudatissimi per il "teen-pop", non rischiando assolutamente nulla.
Intanto il 18enne Joe Jonas accompagna la 15enne Demi Lovato nel duetto di This Is Me, canzone ad effetto che appare nella colonna sonora del film Disney "Camp Rock" (stabile al 3° posto tra gli album) e che entra per conto suo tra i 10 singoli più popolari negli USA (al numero 9).

* * *

Sigur Rós - Með suð í eyrum við spilum endalaust
A volte la pura bellezza della musica riesce a produrre piccoli miracoli: è solo così che si può spiegare il crescente successo di pubblico dei Sigur Rós, il gruppo islandese autore di musica eterea e suggestiva quanto estranea alle mode e alle logiche commerciali. Il loro quinto album, intitolato in lingua madre "Með suð í eyrum við spilum endalaust" (cioè "Con un ronzio nelle orecchie suoniamo senza sosta") aggiorna ulteriormente la loro interpretazione del cosiddetto "post rock" guadagnando nel contempo prestigiose posizioni nelle classifiche internazionali soprattutto in Europa, mentre negli States raggiunge il 15° posto, loro massimo piazzamento di sempre. Tanto per non fare le cose facili, il singolo che ha anticipato l'album è uno dei brani più atipici del loro intero repertorio, cioè Gobbledigook, accompagnato da un clip che, per le sue scene di nudismo, è destinato a trovare scarsissima programmazione sulle reti musicali televisive.

* * *

Closer - Ne-Yo
Per il 25enne Shaffer Chimere Smith, in arte Ne-Yo, abituato al grande successo in America, Closer è il secondo numero 1 in Gran Bretagna, a tre anni da "So Sick". Il brano, che forse per la sua natura "uptempo" non ha invece convinto granchè il pubblico americano (fermandosi al n° 25 in quella classifica), anticipa il suo terzo album "Year Of The Gentleman", in arrivo ai primi di agosto.

* * *

We Made It - Busta Rhymes feat. Linkin Park
Soltanto l'ultima in ordine di tempo di una lunga serie di collaborazioni tra rapper e gruppi rock (sono passati ormai 22 anni dallo storico incontro fra Run-DMC e Aerosmith in Walk This Way, We Made It affianca il veterano Busta Rhymes ai Linkin Park, questi ultimi non nuovi ai "crossover", vista la positiva esperienza di quaslche anno fa con Jay-Z. Il brano contiene un campione di tastiera quasi impercettibile da "Thriller" di Michael Jackson e anticipa l'ottavo album del 36enne rapper newyorkese, "Blessed".

* * *

Ana Moura - Para além da saudade
In una classifica che vede al secondo posto l'album gemellato alla serie di cartoni animati creata dal nostro Iginio Straffi, l'artista locale meglio piazzata è Ana Moura, 27enne cantante di fado che ha davvero bruciato le tappe in Portogallo. Il suo terzo album "Para além da saudade", che contiene l'evocativa Os Búzios è da quasi un anno in classifica e ha ricevuto numerosi riconoscimenti

* * *

DJ Antoine - 2008
Originario di Basilea, DJ Antoine è da alcuni anni uno dei produttori dance di maggior successo in Svizzera, anche se la sua fama non ha oltrepassato i confini con convinzione. Il nuovo album "2008" ottiene il suo miglior piazzamento di sempre nella classifica degli album svizzera, e contiene la tribaleggiante Houseworks Makes Me Cum.

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Giugno: 3a settimana

4 commenti:

Giacomo ha detto...

Ah ecco!
Sentendo il pezzo di Busta Rhymes/Linkin Park fin dai primi ascolti mi faceva pensare con le sue atmosfere a "Thriller" di Michael Jackson.
Ma se tu mi dici che c'è addirittura un campionamento, ecco svelato l'arcano..

Comunque per la cronaca, a differenza del solito, questo pezzo nuovo di Busta Rhymes non mi convince molto.

pop! ha detto...

Ciao Giacomo!

In effetti il suono campionato appartiene a quella tastiera un po' "spettrale" che in "Thriller" accompagna il "rap" finale di Vincent Price. Concordo sulla valutazione del brano, il guaio per Busta Rhymes è che lui è bravissimo a fare cose "fuori di testa", ma che non necessariamente incontrano il mainstream. Io per esempio del suo nuovo album preferisco il singolo precedente "Don't Touch Me" (http://www.youtube.com/watch?v=oTFbaE2WYFo)...

ilgmk ha detto...

Mi intrometto giusto perchè proprio ascoltando qualche giorno il pezzo di Busta Rhymes il pensiero che m'è venuto in testa è stato "s'è imborghesito". Direi che le sue cose migliori son legate ai primi tre album (specie il secondo e il terzo), in cui probabilmente è stato libero di sperimentare e impazzare.

Ciao!
Marco

Giacomo ha detto...

Ciao Pop! e Marco

Sì "Don't touch me" anch'io penso fosse migliore, ma concordo con Marco, ormai Busta Rhymes rischia l'autoparodia: il suo maggior pregio ed anche peggior difetto è quello di avere troppa personalità per un ambiente conservatore come quello dell'hip hop.