25 luglio 2008

Il pesce

il pesce si sa comincia a puzzare dalla testa
oggi la testa del pesce è letteralmente fetida
ma la metà degli italiani s'inebria a quel fetore
se ne riempie i polmoni come aria di montagna
finalmente è venuto il suo regno

esultate
la monnezza che invade città e campagne
è il segno tangibile della sua immanenza
il suo speculare incarnarsi alla folla osannante


Andrea Camilleri, da 15 Poesie Incivili

2 commenti:

Nippi ha detto...

purtroppo queste parole sono vere =( che paese di fessi...

Anonimo ha detto...

Io pensavo a Bertolaso...
come sono buoni questi piromani, devono volergli un gran bene...
la protezione civile è impegnata ad ammucchiare la monnezza sotto i tappeti napoletani e loro, che d'estate non hanno mai mancato di rompere i coglioni...quest'anno non hanno dato fuoco nemmeno ad un ceppo...