06 novembre 2008

L'acuto dell'ottuso

Questo blog esprime solidarietà al neo-eletto presidente degli Stati Uniti verso cui, l'ex-picchiatore fascista Maurizio Gasparri, ha rivolto delle esplicite accuse di connivenza con il terrorismo arabo."Al Qaeda ora forse è più contenta" sono state le parole con cui questa vivida intelligenza della destra italiana si è prodotta in tale felicissimo acuto.

Il Gasparri ricopre attualmente la carica di capogruppo del PdL, il partito che è attualmente al governo e che dovrebbe rappresentare l'Italia. Politicamente appartiene ad AN, il rename del partito che sino agli anni '80 è stato colluso con trame nere e stragi terroristiche. Orbene, questo campione di democrazia che risiede in parlamento senza aver ricevuto personalmente alcun voto, si permette di dare del terrorista a Barack Obama, votato direttamente da centinaia di milioni di cittadini.

Ed ancora una volta mi tocca citare Petrolini che si rivolgeva ad uno spettatore che lo importunava dal loggione: "Io non ce l'ho con te ma con il tuo vicino che non si azzarda a buttarti di sotto".

6 commenti:

Ermenegildo Pulzetti ha detto...

Per citare oltre che Petrolini anche il discusso Sgarbi direi senza molti dubbi che il signor Gasparri è più bello che intelligente

Anonimo ha detto...

you are the best

Anonimo ha detto...

titolo fanstastico

Miguel ha detto...

Quel truzzo di Gasparri non è nuovo a insulti del genere.

herr doktor ha detto...

...ma il capo di Gasparri è sempre il "numero 1" ;-)

--
h.d.

diego ha detto...

infatti ha detto che Obama è giovane, bello e "abbronzato"...si commenta da sola questa affermazione.