02 marzo 2010

Hit Parade Brani 2010/ Top 100 n. 8 del 27 Febbraio

Guardando la classifica dalle posizioni di testa (le prime quattro), sembra tutto immutato: Jovanotti si conferma al primo posto per la quinta settimana consecutiva con Baciami ancora, sempre seguito da successi internazionali come Tik Tok di Ke$ha, Meet Me Halfway dei Black Eyed Peas e Bad Romance di Lady Gaga.

Top 100 Brani, Settimana n. 8 - 2010
(quando disponibile in rete, cliccando sul titolo si accede al video clip del brano; tendenzialmente non linkiamo video della Warner Bros visto che la politica di questa casa discografica è quella di rimuovere tutti i video in rete).

P-s-1s-2NS
(Max)
TITOLOINTERPRETEPunti
1117
(1)
Baciami ancoraJovanotti100,0
22315
(2)
Tik tokKe$ha69,0
3
3214
(1)
Meet me halfwayBlack Eyed Peas53,0
44515
(1)
Bad romanceLady Gaga44,0
5NE-1
(5)
Per tutta la vitaNoemi43,7
6
7915
(6)
Sweet dispositionTemper Trap39,9
75415
(2)
SalvamiGianna Nannini / Giorgia35,4
8NE-1
(8)
Ricomincio da quiMalika Ayane33,0
9
121610
(9)
You've got the loveFlorence + The Machine32,9
106812
(6)
Sto pensando a teVasco Rossi32,6
1159-2
(11)
We are the world 25 for HaitiArtists for Haiti32,1
129616
(4)
RainMika31,9
13141222
(8)
Undisclosed desiresMuse31,3
1443-2
(14)
Everybody hurtsHelping Haiti30,7
15NE-1
(15)
Credimi ancoraMarco Mengoni30,6
1611207
(11)
Sei sempre stata miaGianluca Grignani30,3
17131314
(8)
You know meRobbie Williams29,3
18879
(7)
3 wordsCheryl Cole / Will.I.Am29,1
19182215
(18)
FirefliesOwl City28,3
20101011
(10)
Stereo loveEdward Maya / Vika Jigulina27,3
21171512
(15)
SquanderSkunk Anansie26,5
2228315
(22)
On a missionGabriella Cilmi26,0
23191910
(19)
RespiroLe Vibrazioni25,9
2421245
(21)
Anche se non trovi le paroleElisa24,9
2526308
(25)
Belle of the boulevardDashboard Confessional24,1
2623264
(23)
Quando quando quandoFergie / Will.I.Am22,7
27
161818
(3)
Empire state of mindJay-Z / Alicia Keys22,2
2832385
(28)
Don't tell me that it's overAmy MacDonald 20,0
2920256
(20)
If we ever meet againTimbaland / Katy Perry19,9
30NE-1
(30)
MalamorenòArisa19,7
31302815
(24)
RevolverMadonna / Lil Wayne19,1
3222145
(14)
Stranded (Haiti mon amour) version 1.0Jay-Z / Bono / The Edge / Rihanna16,2
33292716
(14)
Be lonelyMario Biondi15,9
3434525
(34)
Why don't youGramophonedzie15,9
35251717
(8)
Russian rouletteRihanna15,7
36312912
(25)
Hold onMichael Bublè15,6
37NE-1
(37)
La veritàPovia15,4
38NE-1
(38)
La cometa di HalleyIrene Grandi15,4
39272314
(17)
Scivoli di nuovoTiziano Ferro15,4
40
33543
(33)
RocketGoldfrapp14,9
4115115
(10)
La prima cosa bellaMalika Ayane14,2
4244614
(42)
Casomai (Soundcheck)Laura Pausini13,8
43NE-1
(43)
Per tutte le volte che...Valerio Scanu13,6
4436397
(36)
StrongerMary J. Blige12,7
45NE-1
(45)
Meno maleSimone Cristicchi11,3
4646494
(46)
Pencil full of leadPaolo Nutini11,2
4739-2
(39)
In my headJason Derulo10,5
48534012
(40)
You don't knowMilow10,3
49NE-1
(49)
Young foreverJay-Z feat. Mr. Hudson9,3
50
42517
(42)
Soldier of loveSade8,7
51413613
(20)
Did it againShakira8,7
52NE-1
(52)
L'uomo che amava le donneNina Zilli8,7
53383320
(22)
NessunoNeffa8,6
5435-2
(35)
Rude boyRihanna8,2
5590-2
(55)
The book of lovePeter Gabriel8,0
56372119
(1)
Ti vorrei sollevareElisa / Giuliano Sangiorgi7,9
5748444
(44)
E' leiEdoardo Bennato 7,9
5845414
(41)
Mi sei venuto a cercare tuAlessandra Amoroso7,7
5958733
(58)
Shake it upMaurizio Gubellini / Pain7,7
6055455
(45)
Come pensi possa amartiGiusy Ferreri7,6
61NE-1
(61)
TelephoneLady GaGa & Beyoncé7,4
6224-2
(24)
Ragazza occhi cieloLoredana Errore7,0
63
51573
(51)
I was drunkRiva Starr7,0
6457853
(57)
Broken hearted girlBeyoncè6,8
65494832
(1)
I gotta feelingBlack Eyed Peas6,8
66NE-1
(66)
The power of the heartPeter Gabriel6,8
6754595
(54)
Un grande soleGiuliano Palma and the Bluebeaters6,6
6856873
(56)
The moon and the skySade6,5
69
NE-1
(69)
Buio e luceFame Di Camilla, La6,4
70
70703
(70)
DoubtDelphic6,2
7174-2
(71)
Get busyBassmonkeys / Bianca Lindgren6,2
7284-2
(72)
Lost and foundGabin / Mia Cooper6,0
7361645
(61)
Bright lightsPlacebo5,9
74523511
(25)
Il camminoEros Ramazzotti5,8
75
604224
(1)
L'amore si odiaNoemi / Fiorella Mannoia5,8
76NE-1
(76)
La seraMorgan5,6
77NE-1
(77)
New new newBob Sinclar5,6
78474610
(43)
All the right movesOne Republic5,5
79NE-1
(79)
Tears in heavenMarco Mengoni5,4
8072914
(72)
PoptimisticMartin Solveig5,0
81NE-1
(81)
La notte delle fateEnrico Ruggeri5,0
82797636
(11)
Beat itMichael Jackson4,9
83NE-1
(83)
In un giorno qualunqueMarco Mengoni4,9
84NE-1
(84)
In viaggio verso meMarco Mengoni4,8
8593-2
(85)
MemoriesDavid Guetta / Kid Cudi4,8
86403422
(12)
Doesn't mean anythingAlicia Keys4,8
87Re639
(55)
All nite long (D.I.S.C.O)Mousse T. / Suzie4,7
88645054
(1)
Poker faceLady Gaga4,6
8983676
(67)
World behind my wallTokio Hotel4,5
90NE-1
(90)
Dove non ci sono oreJessica Brando4,4
91688224
(18)
Sexy bitchDavid Guetta / Akon4,4
92NE-1
(92)
Il linguaggio della resaTony Maiello4,4
93NE-1
(93)
Pray for rainMassive Attack4,4
94504323
(6)
Haven't met you yetMichael Bublè4,3
9580566
(56)
Mandaci una cartolinaCarmen Consoli4,3
96
NE-1
(96)
Splitting the atomMassive Attack4,3
97NE-1
(97)
Non è una canzoneFabrizio Moro4,3
98
NE-1
(98)
Girl I love youMassive Attack feat. Horace Handy4,3
99NE-1
(99)
BabelMassive Attack feat. Martina Topley-Bird4,2
100NE-1
(100)
AdagioCristian Imparato4,2
LEGENDA: Le colonne riportano, nell'ordine: la posizione in classifica questa settimana, le posizioni delle 3 settimane precedenti, il numero totale di settimane di presenza. L'ultima colonna rappresenta un indicatore che dà la misura relativa di un successo di un brano, posto uguale a 100 quello in prima posizione. E' disponibile una nota metodologica che illustra i criteri utilizzati per l'elaborazione della classifica. I brani che abbiamo segnalato nella "Hit Parade che non c'è" e che sono poi entrati in classifica vengono segnalati dal simbolo .

Ma subito dopo i primi 4 comincia a manifestarsi l'effetto-Sanremo: c'è da premettere che questa chart copre i sette giorni fino a sabato 20 febbraio (cioè il giorno in cui si è svolta la finale della 60a edizione dell'evento-Festival), e quindi l'impatto -quest'anno molto forte, per vari motivi- delle relative vendite discografiche e dell'airplay radiofonico legato ai brani in concorso non ha ancora fatto in tempo a manifestarsi pienamente.

Ciò detto, ben 14 delle 25 canzoni in concorso sono già nei Top 100: a guidare l'"invasione" è -sorprendentemente ma non poi tanto- Per tutta la vita, che entra direttamente al 5° posto e diviene così il terzo successo consecutivo da Top 10 su tre per Noemi. Come "Briciole" e L'amore si odia (quest'ultima ancora in graduatoria dopo 24 settimane, ora al n° 75), il brano sanremese della cantante rivelatasi attraverso X Factor porta la firma dell'ormai collaudato duo di autori composto da Diego Calvetti e Marco Ciappelli, e ancora una volta si tratta di una canzone che le permette di evidenziare il suo talento vocale. Non sarà un "televoto" truccato a fermare la carriera di questa ragazza...

Stessa cosa si può dire per Malika Ayane, la cui Ricomincio da qui, che irrompe all'ottavo posto, è il brano più raffinato che si sia ascoltato sul palco dell'Ariston pochi giorni fa (a un altro è stato negato l'accesso a quello stesso teatro per noti motivi, ma ne parleremo dopo...). Tratta dal secondo album della cantante GROVIGLI, la sua canzone è uno spettacolare "volo" che si permette di fare a meno di un ritornello. Co-autori sono il fido Ferdinando Arnò e Pacifico, e tra le altre firme del suddetto nuovo album c'è un certo Paolo Conte.

Sale tra i primi 10 anche la versione del classico della house music You've Got The Love, reinterpretato da Florence + The Machine. Una curiosità: il brano è stato recentemente reinterpretato dal vivo -in occasione dei Brit Awards 2010- in una nuova versione "mash up", nella quale Dizzee Rascal ha sovrapposto le rime della sua "Dirtee Cash": il risultato, ribattezzato "You Got The Dirtee Love" è diventato il maggior successo di classifica finora per Florence nella sua Gran Bretagna, raggiungendo il secondo posto nella chart locale.

Tornando alla nostra Hit Parade Brani, si portano a ridosso dei primi 10 gli ultimi due brani di beneficenza realizzati per l'emergenza-Haiti: We Are The World 25 For Haiti è ora al n° 11, mentre Everybody Hurts sale al 14° posto.

E subito sotto riprende la lunga sequenza di nuovi ingressi -questa settimana ben 27- a forte prevalenza sanremese: tocca infatti a Marco Mengoni, chiamato a conferma con Credimi ancora, canzone tutt'altro che eccezionale ma ancora una volta valorizzata dall'interpretazione del 21enne di Ronciglione, fresco vincitore di X Factor 3. Che Mengoni sia interprete promettente in cerca di migliori autori, lo confermano sia la buona interpretazione del classico di Eric Clapton Tears In Heaven, che entra nella parte bassa della Top 100, che gli altri due estratti dal nuovo "mini-album" RE MATTO che entrano a ruota, cioè le banali In un giorno qualunque e In viaggio verso me.

Dopo una serie di singoli-flop, ci voleva Sanremo per riportare in classifica Arisa, che con il suo stile ormai cabarettistico (potremmo definirla una versione al femminile di Antoine?) interpreta, affiancata dai cori del trio drag Sorelle Marinette Malamorenò, tratta dall'omonimo album.

Un altro personaggio che ormai vive esclusivamente del Festival (e delle polemiche che attorno ad esso riesce ad alimentare) è Povia: La verità riporta il cantautore milanese in classifica dopo due singoli-flop ("E così sei nell'aria" e "Non basta un sorriso") pur non toccando gli abissi di squallore di "Luca era gay" e rivelandosi meno controversa delle chiacchiere che l'hanno anticipata (la protagonista sottintesa è Eluana Englaro).

Scritta ancora una volta da Francesco Bianconi dei Baustelle (già autore di "Bruci la città"), La cometa di Halley ci restituisce una Irene Grandi in piena forma -troppo "rock" per il palco sanremese, e questo ovviamente è un complimento-, e fa da traino al nuovo album della cantante toscana ALLE PORTE DEL SOGNO

Vincitore del Sanremo 2010, ma per ora soltanto settimo fra i brani effettivamente più popolari tra quelli presentati all'ultimo Festival, Per tutte le volte che... si candida a tormentone kitsch, soprattutto in virtù di quel "far l'amore in tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi" quasi degno del "trottolino amoroso" che fu di Minghi & Mietta. A differenza di ciò che accadde l'anno scorso con il conterraneo Marco Carta, per il suo interprete Valerio Scanu (secondo classificato ad "Amici 2009" dietro Alessandra Amoroso) si tratta del suo maggior successo finora, e la sua vittoria in un Sanremo così affollato di buone canzoni (ci riferiamo soprattutto alle protagoniste femminili) risulta ancora più paradossale a mente fredda.

Chi invece il Festival l'ha già vinto tre anni fa -e meritatamente- con "Ti regalerò una rosa", è Simone Cristicchi, che stavolta si è permesso di rispolverare la sua vena più cabarettistica e polemica con Meno male, co-firmata da Frankie Hi-NRG MC e parte del nuovo album GRAND HOTEL CRISTICCHI.

A interrompere il flusso di nuovi ingressi sanremesi c'è Jay-Z, stavolta accompagnato dall'inglese Mr. Hudson: Young Forever prende spunto dal quasi omonimo hit dei tedeschi Alphaville, quella "Forever Young" del 1984 di cui riprende tema e ritornello.

Per il primo anno, le canzoni in gara a Sanremo nella categoria giovani (quest'anno battezzata "Nuova Generazione") erano disponibili in rete e programmabili dalle radio prima dell'inizio del Festival stesso: la mossa, fatta salva qualche piccola eccezione, non ha scatenato l'interesse dei programmatori radiofonici nazionali: a sfiorare i Top 100 già la scorsa settimana però c'era già Nina Zilli, "vincitrice morale" della categoria con la bella -se non originale- L'uomo che amava le donne, il cui immaginario soul anni '60 richiama da vicino ancora una volta Amy Winehouse.

Continua la "febbre-Lady Gaga": ora tocca a un'altra sua collaborazione con Beyoncé. Dopo la breve apparizione della più sperimentale "Videophone" è Telephone a candidarsi quale hit di maggiori proporzioni; stavolta è Rodney "Darkchild" Jerkins a firmarne l'azzeccata produzione.

Entra in Top 100 un altro brano da SCRATCH MY BACK, album di cover di Peter Gabriel: è The Power Of The Heart, scritta un paio d'anni fa da Lou Reed e resa disponibile in download per una campagna sulla fame nel mondo ma tuttora non inclusa da quest'ultimo in alcun album.

Anch'essi in gara a "Sanremo Nuova Generazione" (e ovviamente eliminati dopo la prima esibizione), i pugliesi La Fame Di Camilla sono tra le migliori realtà emergenti del rock sotterraneo nazionale: è meritato l'ingresso in classifica della bella Buio e luce, già segnalata nei nostri "ci piacerebbe".

Ed era nella nostra "Hit parade che non c'è" anche il brano "che non c'era" a Sanremo, dopo l'assurda, ipocrita e moralistica decisione di escluderne l'autore e interprete dalla competizione canora: parliamo di La sera, uno straordinario esempio di sintesi fra canzone d'autore (della più nobile), sperimentazione e neo-classicismo. Forse troppo bella e troppo "avanti" per quel carrozzone, è inclusa nella compilation appropriatamente -visto il personaggio- intitolata MORGANICOMIO - MORGAN AL SUO MEGLIO.

Sul palco del famigerato Teatro Ariston invece c'è finito -come previsto- Bob Sinclar, che durante il suo mini-show ha preferito proporre i suoi vecchi hit piuttosto che la nuova New New New, realizzata con le voci di Cutee B, Dollarman e Big Ali e forse non abbastanza "piaciona" per il suo standard.

Un po' scomparso dai radar delle classifiche -nonostante sia ormai un affermato personaggio televisivo- Enrico Ruggeri deve a Sanremo, nonostante l'eliminazione dalla finale, il ritorno nei Top 100: La notte delle fate ha un testo più interessante della musica, che non sfugge a un generico rock "alla Ligabue": chissà se nel nuovo album LA RUOTA c'è di meglio...

Poco più che quindicenne, la grossetana Jessica Brando ha fatto parlare di sé grazie alla "non-esibizione" nella terza serata del Festival: la sua apparizione in diretta nella gara "Nuova Generazione" -confinata dopo la mezzanotte- è stata infatti vietata a causa della sua minor età, e i funzionari di Raiuno si sono visti costretti a diffondere un video delle sue prove pomeridiane, che se forse ha favorito la sua promozione alla fase finale, non ha dissipato le perplessità circa la canzone Dove non ci sono ore, firmata per lei da Valeria Rossi (ricordate "Tre parole"?).

A vincere tra i "neo-generazionali" (ehm...) è stato invece Tony Maiello, 20enne di Castellamare di Stabia che si piazzò quarto nella prima edizione di X Factor (2008), e la cui Il linguaggio della resa ricalca gli stereotipi della "canzone per ragazzine".

Curiosa la vicenda dei brani inclusi in HELIGOLAND, nuovo album dei Massive Attack: i tre estratti che avevano fatto ingresso nella Top 100 di sette giorni fa spariscono dalla classifica, e vengono rimpiazzati da altri quattro brani. Davanti a tutti c'è la severa Pray For Rain , che annovera la voce di Tunde Adebimpe dell'ottima band newyorkese TV On The Radio; seguono Splitting The Atom, un blues "da camera" un po' alla Tom Waits, la stupenda Girl I Love You, già nei nostri "ci piacerebbe", con il giamaicano Horace Andy alla voce, e la più ostica Babel, che ospita quella Martina Topley-Bird che alcuni tra voi ricorderanno già al fianco di Tricky.

Ancora da Sanremo, Fabrizio Moro cerca il rilancio con un brano diretto quanto modesto musicalmente: certo, con i suoi toni da centro sociale (o concerto del Primo Maggio, come preferite) Non è una canzone ha almeno il merito di andare controcorrente rispetto al clima cupo che si respira nell'Italia odierna.

Infine, proviene da un altro format televisivo -il più che discutibile "talent show" Mediaset per minorenni Io canto- il 13enne palermitano Cristian Imparato, la cui esecuzione iper-tradizionale di Adagio si rifà alla versione da noi proposta una decina d'anni fa dalla belga Lara Fabian.

by Pop!


Ci piace
  1. Girl I Love You - Massive Attack feat. Horace Handy
  2. Ricomincio da qui - Malika Ayane
  3. Splitting The Atom - Massive Attack
  4. I Was Drunk - Riva Starr
  5. Mandaci una cartolina - Carmen Consoli
  6. Why Don't You - Gramophonedzie
  7. You've Got The Love - Florence + The Machine
  8. La cometa di Halley
  9. Buio e luce - Fame di Camilla
  10. La sera - Morgan
Non ci piace
  1. Adagio - Christian Imparato
  2. Per tutte le volte che... - Valerio Scanu
  3. Ragazza occhi cielo - Loredana Errore
  4. Sto pensando a te - Vasco Rossi
  5. Baciami ancora - Jovanotti
Ci piacerebbe (fossero in classifica)
  1. PARLAMI PER SEMPRE - Sick Tamburo
  2. BACK IT UP - Caro Emerald
  3. WILE OUT - Dj Zinc feat MS Dynamite
  4. VCR - The XX
  5. UNDERCOVER MARTYN - Two Door Cinema Club
  6. HIDE ME - The Golden Filter
  7. PRET À PORTER - Lemmings
  8. PER CARITÀ DI STATO - Moltheni
  9. STARRY EYED - Ellie Goulding
  10. A LINE IN THE DIRT - Eels

Alla prossima.

Classifica settimana precedente: Hit Parade Brani/ Settimana n.7 del 20/02/2010

3 commenti:

ForestOne ha detto...

Una piccola nota al brano di Morgan... Non so se è capitato anche a voi ma dopo aver cliccato sul link ed aver cominciato ad ascoltare il brano, dopo un pò ho avuto l'impressione che fosse inavvertitamente partito qualche altro filmato di YouTube sovrapposto, tale era l'incoerente mischione che il nostro aveva generato... Non nego che per qualcuno possa avere il suo fascino, ma non esageriamo... :-)

MassimoL ha detto...

Manca il bollino CP alla canzone di Morgan XD

L'opinionista ha detto...

Ma scusa chart ma adesso va bene essere contro lo pseudo moralismo italiano che(secondo me d'accordo col cantante che se da una parte inveisce dall'altra intasca più che mai)ha bloccato con una scusa stupidissima la canzone di Morgan,ma però dire che la canzone è bella.....
Siamo sinceri Morgan può andare come personaggio televisivo,ma come cantante è proprio negato...
Questa canzone è proprio una schifezza altro che bella!è inascoltabile con un testo che fa incetta di pseudobanalità poetiche degne di quel pirla che faceva il poeta al grande fratello(scusa ma il nome l'ho rimosso)

Non è che se uno dice paroloni messi un po a caso scimmiottando i poeti diventa automatcamente un poeta...ti ricordo che Morgan è un riccastro vestito da alternativo che è stato bocciato due volte in terza liceo e sa suonare il piano in maniera dilettantistica come qualsiasi musicista può confermare altro che poeta

e che cazzo...