09 maggio 2010

Pirl Parade 2010/ Settimana n.18 (da 2 a 8 Maggio)

L'incredibile ex-ministro (ministro!) Claudio "vista colosseo" Scajola si aggiudica inevitabilmente il Pirl della settimana scorsa per le sue spiegazioni sull'affaire della casa romana comprata con soldi altrui.

Altro giro altra corsa: ecco le nomination di questa settimana.

1. Francesco Totti
Uno degli individui più deteriori dello sport nazionale. Senza andare a rivangare gli sputi olandesi, solo nelle ultime settimane si è reso protagonista di episodi tanto stomachevoli quanto dannosi in primo luogo per la sua squadra che gli paga il lauto stipendio. Ha dapprima sbeffeggiato la Lazio durante il derby, provocandone l'atteggiamento rinunciatario contro l'Inter. E poi ha completato il capolavoro con il calcione a Balotelli ma sopratutto, ha sferrato un calcetto ad un giocatore interista che era a terra dolorante per uno scontro. Davvero una cosa marrone.

2. Tu-sai-chi
Secondo il rapporto di Freedom House, l'Italia si trova al 73° posto per libertà di stampa, in uno stato di semi-libera, in compagnia di nazioni quali la Thailandia, il Cile e il Congo. Ma secondo quella cosa che ci ritroviamo come premier, in Italia c'è troppa libertà di stampa. (!!!)

3. Guido Bertolaso
Mentre spuntano assegni di Anemone percepiti dalla moglie del capo della Protezione Civile, il Bertolaso si lancia in arditi paragoni tra la sua Monica e quella di Clinton.

4. Massimo D'Alema
Da oltre 40 anni frequentatore della polotica e dei salotti televisivi, si è lasciato irretire ed incastrare come un pivello da un provocatore di professione quale il condirettore del Giornale berlusconiano Sallusti, con una reazione degna dei migliori episodi della defilippiana "Uomini e donne". E l'unica cosa che ha saputo dire è "ma vada a farsi fottere". Ma i pirloni del PD, giusto D'Alema dovevano mandare a parlare di scandali sulla casa?

5. Giorgio Napolitano
Finalmente un rigoroso richiamo da parte del nostro vigile ed arzillo presidente, che finalmente ne ha detto quattro sui vergonosi scandali politici, economici e religiosi che si susseguono quotidianamente. E di ritorno dalla celebrazione dell'impresa dei Mille ha voluto redarguire il comportamento di Totti che ha sferrato un calcione a Balotelli. Bravo Presidente. Ora sì che il governo smetterà di rubare, l'economia si riprenderà ed i preti pedofili si ravvederanno.

Vabbe', date il vostro voto, va'...


Alla prossima.

Pirl Parade precedente: Settimana del 1° Maggio 2010

21 commenti:

Erika Mancini ha detto...

Per l'autore dell'articolo che critica Totti vorrei dirgli di alzare le natiche dalla sedia e andare ad assistere a partite di dilettanti, eccellenza e anche partite tra ragazzini, cose ben peggiori di quella fatta da Totti sono frequentissime e in alcuni casi addirittura i genitori istigano i figli a fare queste cose....Prima di criticare Totti, che almeno invece molte cose buone ha fatto (beneficenza e altre tantissime cose che probabilmente l'autore dell'articolo non ha mai fatto in vita sua) pensa a criticare la società "civile", molto più stomachevole, per usare il tuo termine, del signor Totti

Anonimo ha detto...

Perchè sputi olandesi? Si giocava Italia - Danimarca (il bersaglio era Poulsen ed il lama era per l'appunto l'analfabeta signor Blasi...) ed eravamo in Portogallo
saludos

Stefano ha detto...

Per Erika:
anche a me Totti sta sinceramente simpatico e so cosa fa per gli altri senza tanto clamore.
Però non accetto che abbia fatto quello che ha fatto, nessuno se lo può permettere. Neppure santa Teresa di Lisieux (scusa Teresa...).
Consoliamoci che si tratta di un caso limite per lui, non lo credo assolutamente cattivo di carattere.
Per quanto riguarda le squadre dilettantistiche, è vero quello che dici anche se spero siano deplorevoli eccezioni che come al solito risaltano molto di più.
Comunque la responsabilità prima è dei genitori.
P.S.: Totti fa parte anche lui della società "civile", non ne è esente.

Anonimo ha detto...

E' incredibile come molte persone, intelligenti, acculturati, che vivono in ambienti positivi, ben inseriti nella vita ecc. ecc. quando si parla di calcio portano il loro cervello all'ammasso, si annichiliscono nella stupidità più completa, arrivano al livello animalesco, con in mente solo la fede calcistica, lo spirito gregario, la difesa assoluta e senza ritegno di qualsiasi caz.ta fatta dai propri beniamini. Il fanatismo più becero e completo. Incredibile.... Scommettiamo che molti risponderanno a questo commento con lo stesso spirito che ho descritto?....

Firmato: Sconcertato

Anonimo ha detto...

Non so se vi rendete conto,questi qui di sinistra(quelli di Prodi ed il suo portavoce che andava a trans,quelli di Marrazzo,Quelli di Del turco,quelli di Bassolino e la sua monnezza,quelli delle cento giunte di sinistra commissariate per mafia e camorra,quelli dei terremoti ancora con la gente nei container,quelli di 150 milioni di lavoratori morti nei paradisi ROSSI)questa gentaglia si permette di criticare Totti ed una classe politica che proprio ieri ha tirato fuori dalla cacca mezzo mondo.
Ma chi vi paga,Fassino?Remember?SIAMO PADRONI DI UNA BANCA!!!!!!!!!!!!
LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

pop! ha detto...

Guarda che Totti è di sinistra dichiarato. Con chi ce l'hai? Con te stesso? Ripassati questo articolo, va: http://www.corriere.it/politica/08_febbraio_24/totti_walter_2f9c2ad0-e2dc-11dc-a3c3-0003ba99c667.shtml

chartitalia ha detto...

@anonimo delle 10.12:
oops... quei paesi lì li confondo sempre, sì forse erano psuti danesi

chartitalia ha detto...

@anonimo delle 18.44:
il tuo commento mette in crisi l'intera teoria dell'evoluzione darwiniana, quella che dice che a sopravvivere siano gli esseri più intelligenti...

Oronzo ha detto...

Anche per la prossima manche dedicherei una nomination al mondo del pallone: vi segnalo infatti la Pirlata del bomber della Juve, Trezeguet:

http://www.corriere.it/sport/10_maggio_14/trezeguet_false_generalita_770344a0-5f24-11df-8c6e-00144f02aabe.shtml

Oronzo ha detto...

Perdonate se sono monotematico col calcio, ma anche questa penso meriti:

http://tv.repubblica.it/copertina/inter-biglietti-per-la-casta-la-russa-ma-che-te-frega-a-te/47117?video

Anonimo ha detto...

#Oronzo
...mi consenta, perchè questa come la vedi?!?!

http://www.tuttosport.com/calcio/serie_a/genoa/2010/04/07-63019/Preziosi%3A+%C2%ABMessi+l'ho+scartato+quando+ero+al+Como%C2%BB

in una Pirl calcistica fa la sua figura.....
mautarga

Oronzo ha detto...

Ehm... niente più Pirl Parade?? :'(

Buon Fabio ha detto...

E' vero, per la seconda settimana la PP non viene pubblicata... Ma io credo di aver capito il perché...

Oronzo ha detto...

@ Buon Fabio:

io no... =/

Buon Fabio ha detto...

Secondo me dipende molto dal risultato di questa puntata... Al di là della gravità del gesto di Totti, assolutamente indubbia, quando un calciatore viene considerato più PIRL di avversari del calibro degli altri 4 nominati, ossia gente che sta letteralmente mandando allo scatafascio il nostro Paese, a me personalmente cadono le braccia, figuriamoci a chi propone ogni settimana questo sondaggio sperando che almeno la gente comune si renda conto della PIRLaggine dei suddetti personaggi. Questa è la mia, magari mi sbaglio.

Oronzo ha detto...

@ Buon Fabio:

non posso contraddirti, ma al contempo rilevo che non è la prima volta che la Pirl viene vinta da un "outsider" rispetto ai Pirlissimi in nomination. E allora, che facciamo? Chiudiamo la Pirl Parade dopo due anni di onorato servizio perché i votanti hanno espresso una maggioranza un po'... bislacca? :) Onestamente, e senza polemica, non mi sembra la soluzione migliore. Anche perché mi sembra un po' l'uovo di Colombo suggerire che, se proprio vogliamo evitare il "rischio" di vittorie un po' "a capocchia", c'è una soluzione semplice: basta evitare di inserirli in nomination. ;) Tanto, i rimpiazzi non mancherebbero (vi ricordate, addirittura alcune manche avevavano 10 scelte anziché 5...).

Insomma, per chiuderla con una frase fatta: il mondo è bello perché è vario. ;)

Comunque, mi piacerebbe avere info da @Chartitalia, perché mi dispiacerebbe davvero tanto se la PP finisse nel dimenticatoio.

chartitalia ha detto...

@BuonFabio & Oronzo:
Intanto grazie per l'attaccamento alla Pirl Parade. Devo dire che avete entrambi in parte ragione. Ho saltato la Pirl Parade una prima volta per banale mancanza di tempo essendo stato via, la seconda volta causa imbarazzo della scelta, davvero.
Dopodichè mi accorgo che i personaggi continuano ad essere sempre gli stessi, le cazzate che fanno pure, e questo continua ad essere il paese di merda solito.

Insomma, la sensazione di una certa inutilità ad un certo punto ha preso il sopravvento da cui la decisione di prendersi una pausa.

Proposta: avete voglia di farla un po' a 4 o 6 mani? Se vi va, mandatemi settimanalmente le vostre segnalazioni con un mini-commento sullo stile ormai tradizionale della Pirl Parade, che il tempo per assemblarle e pubblicarle lo trovo.

ciao

Oronzo ha detto...

Benone! Io ci sto! :) Tanto, qualche segnalazione qua e là la inviavo già in passato... Non vedo l'ora di cominciare! :) Naturalmente spero che altri si aggregheranno nell'impresa!

Oronzo ha detto...

Comincio con un bel paio di Pirlissimi:

- ovviamente Israele per le note vicende, cui oltre al danno ha aggiunto la beffa di far diffondere un video-farsa sull'arrembaggio: http://www.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?IDmsezione=10&IDalbum=27070&tipo=VIDEO;

- l'Unione europea, tornata alla carica con la menata dell'innalzamento dell'età pensionabile delle donne nel P.I., della serie «largo ai giovani». Qualcuno può spiegare a questi cervelloni che in Italia le politiche sociali a favore delle donne sono quelle che sono, e che quindi il fatto che vadano in pensione prima degli uomini è un parziale "risarcimento" di questa situazione di persistente disparità di genere?
E si tocca il demenziale quando parlano di «discriminazione» nei cofnronti del diritto al lavoro delle donne!!!... Allora, facciamo una prova: andate da 10 donne e chiedete loro se desidererebbero procrastinare la data della loro pensione o no... Scommettiamo che la maggior parte vi manderebbe a quel paese se paventate loro l'ipotesi? La vera discriminazione è farle lavorare quanto gli uomini, altro che, visto il 'mazzo' che si fanno per mandare avanti le famiglie!

chartitalia ha detto...

@Oronzo:
Grazie Oronzo, però non credo che così si sia molto efficace. Scrivimi via mail che stabiliamo un minimo di protocollo.
Ciao

Oronzo ha detto...

@Chart:

ho risposto all'e-mail... ;)

Ti faccio pure qui le mie scuse per il ritardo. =/