21 ottobre 2010

Non sei poi così furbo/ Si è fatto tutto da sè

La Falsa Credenza: Berlusconi è un grande imprenditore che si è fatto tutto da sè. Così come è riuscito ad arricchire se stesso, riuscirà ad arricchire l'Italia intera.

La Verità: Berlusconi ha fatto la sua fortuna grazie all'aiuto dei suoi padrini politici ed affaristici più o meno confessabili. Le origini dei suoi patrimoni non sono mai state chiarite (almeno ufficialmente, anche se vi sono decine di libri che lasciano intuire come). Senza i favori ricevuti dalla politica, e da Craxi in particolare, sarebbe rimasto uno dei tanti sciur brambilla brianzoli con la sua fabbrichetta. Da quando è entrato in politica e, sopratutto, da quando ha preso il potere stabilmente nel 2001, l'intera Italia si è impoverita mentre le sue aziende -sull'orlo del fallimento prima della sua entrata in politica- sono più prospere che mai. Se hai creduto alle panzane del nonnetto brianzolo, ti stai meritando il tuo impoverimento.

A titolo di esempio prendiamo solo una tra le centinaie di vicende che potremmo elencare a dimostrazione della suddetta tesi: una delle più recenti, la sua villa ad Antigua. Orbene, la versione "ufficiale" è che è stata comprata con i suoi (tanti) soldi frutto del suo lavoro di abile imprenditore. Le cose sono un po' differenti, come evidenziato dall'eccellente articolo di LorenzoC.

Partiamo dalla fine: in realtà quella villa è più probabile che sia stata pagata con i nostri soldi piuttosto che con quelli del nonnetto brianzolo. State a sentire che questa cosa non ve la dirà mai Minzolini, e neanche De Bortoli, e forse neanche Scalfari.

Il 5 gennaio del 2005, Baldwin Spencer, premier di una delle repubbliche delle banane (Antigua, appunto) ringrazia pubblicamente in un discorso alla nazione il suo ministro delle finanze per aver ridotto in un solo colpo il debito estero del 24%. Già, perchè qualche giorno prima il governo Berlusconi aveva cancellato il 90% del debito che il paese caraibico aveva nei confronti dell'Italia.

In parole povere, il governo Berlusconi regalò a questo paese 146 milioni di soldi nostri, portando il debito da 160 milioni ad un pagherò (forse) di appena 14 milioni. Attenzione, Antigua non è un paese disastrato quale Haiti o una nazione dell'Africa subsahariana, ma un ricco paradiso fiscale pieno zeppo di società off-shore. Il razionale di tale generosità è sfuggito (e sfugge ai più).

Ma perchè Antigua aveva contratto tale debito verso l'Italia? Perchè vent'anni prima il governo Craxi (ve lo ricordate? quello che negli stessi giorni stava cancellando la scala mobile per i lavoratori dipendenti e stava salvando le televisioni di Berlusconi) decide di finanziare, tramite soldi pubblici, la costruzione di resort e strutture di lusso nella Deep Bay di Antigua. Sì, la stessa baia dove ora Berlusconi possiede una delle sue ville.

Vent'anni dopo, il governo presieduto da Silvio Berlusconi (più che un amico per Craxi) cancella il 90% del prestito e degli interessi maturati pari a circa 160 milioni di euro, accontentandosi di un "pagherò" di 14 milioni di euro.

Come è stato reso noto da Report, il Presidente del Consiglio dal 2005, quando ancora ad Antigua festeggiavano la cancellazione del debito italiano, ha cominciato la costruzione di alcune ville nell'isola. A seguire il progetto c'è l'architetto Gianni Gamondi, progettista di fiducia di Silvio Berlusconi.

Morale della favola: i cittadini italiani hanno finanziato la costruzione di strutture in un paradiso fiscale, hanno arricchito la classe politica locale di quel paese, Berlusconi ha cancellato il debito di quel paese verso il nostro, contribuendo ad impoverirci. Alla fine di questo giro, Berlusconi si trova con una megavilla in quel paese.

Se qualcuno che ha votato il nonnetto brianzolo è arrivato sin qui nella lettura, ripeta tre volte al dì, prima e dopo i pasti: quanto sono coglione, quanto sono coglione, quanto sono coglione.

2 commenti:

Annarita ha detto...

Condivido al 100%...e rilancio la chiusura del post.

Annarita

Anonimo ha detto...

I coglioni siete voi,Berlusconi lavora per noi per farci arricchire con le sue riforme liberali! siete solo fanatici di sinistra e del pd!
Meno male che Silvio c'è!