05 gennaio 2011

Hit Parade che non c'è 2011/ Settimana del 5 Gennaio

Anno nuovo, N.1 nuovo per la nostra classifica (dei desideri) dei brani che vorremmo vedere nelle posizioni alte dei delle chart ma che, ahimè, quasi mai riescono ad entrarvi. Questa volta è un genere misconosciuto quale il dubstep Getting Nowhere dei Magnetic Man (accompagnati da John Legend) ad essere in pole position. Questa è la Top 20 di questa settimana.




Esordisce direttamente al N.2 James Blake, uno dei migliori talenti emersi nell'anno appena trascorso. Esce il 7 febbraio il suo album di debutto (semplicemente intitolato JAMES BLAKE), che si permette il "lusso" (chiamiamolo così, di questi tempi) di inventare letteralmente un nuovo linguaggio, che applica soluzioni elettroniche sperimentali a canzoni "da camera", raccolte e minimali nel loro disegno. Parrà strano ascoltandola, ma la più immediata e potenzialmente "radiofonica" (si fa per dire...) di queste è Wilhelms Scream, che infatti è stata scelta come prossimo singolo. In un mondo ideale meriterebbe il primo posto per tre mesi. Ma il realismo mi induce a concederle una minima chance (e giusto perchè il giovane musicista inglese si è guadagnato un contratto con Universal).

Totally Enormous Extinct Dinosaurs sembrerebbe il nome di un gruppo, seppure eccentrico, ma siamo ormai abituati a tutto. Ed invece è un singolo artista di nome Orlando Dinosaur (per la verità, neanche questo nome è vero visto che di cognome fa Higginbottom, vabbe'). Dopo avervi proposto "Garden" qualche tempo fa, eccovi questa Household Goods dove si alternano strofe di memorie eighties a ripartenze energetiche elettroniche, un po' ostico per per i gusti italiani, forse.

L'ottimo gruppo canadese Destroyer raddoppia la sua presenza nella nostra classifica con la traccia d'apertura, Chinatown, del loro nono album atteso per il 25 gennaio che prende il nome da Kaputt, brano che continua ad essere presente nelle posizioni alte della nostra lista.

Ancora dal Canada arriva il duo elettrofunk dei Chromeo, attualmente in classifica (quella vera) con "Night Ny Night", con il loro terzo singolo tratto dal loro terzo album (BUSINESS CASUAL), Hot Mess che si avvale della collaborazione dei La Roux.

Talento emergente della scena dubstep/house UK, Katy B ritorna dopo l'eccellente debutto di "Katy on a Mission" e l'altrettanto eccellente partecipazione in "Perfect Stranger" di Magnetic Man (a rieccoli). Il suo secondo singolo è ancora una volta molto buono: Lights On.

Infine, nuovo singolo per Cee Lo Green, la cui voce potrebbe convincere anche cantando l'elenco telefonico. Dopo "Fuck You", il secondo estratto da THE LADYKILLER si intitola It's OK e ricalca stilemi Motown in maniera comunque piacevole. (95%)

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana del 29 Dicembre

Nessun commento: