30 gennaio 2011

Mamma rock, battesimo rock, cagate rock

Gianna Nannini, ha costruito la sua immagine sull'anticonformismo e sulla trasgressività, sin da quando si toccava l'america o quando inveiva alle bionde stronze. Superati abbondantemente i 50, ha scoperto la cosa più normale che la quasi totalità delle sue coetanee avevano scoperto da decenni: la maternità. E da allora è un tritamento di zebedei unico: ecco centinaia di copertine con il suo pancione, che ha finito per mettere, al culmine di un delirio kitsch, anche sulla copertina del suo ultmo CD. E nella foto qui a fianco, potete ammirare come il suo portentoso bebè, che più portento non ce n'è, "casualmente" stia pasteggiando la custodia del suo album. Stomaci forti, sopratutto quello della neo-mamma, rock naturalmente.

Ma la nostra mamma rock non arretra davanti ad alcun tipo di delirio kitsch. Ora ha appena annunciato che per il suo bebè sta preparando un battesimo rock!

"Penelope avrà un battesimo rock. Sara' una sorpresa. Vorrei che avvenisse all'apertura del tour, a Milano il 29 aprile. Non sara' un battesimo religioso, avra' tempo lei poi di scegliere se e come battezzarsi. Voglio invitare un mucchio di gente" dichiara a Sorrisi e Canzoni la cantante senese.

Ah, sempre casualmente l'annuncio viene fatto il giorno dell'uscita del suo album, IO E TE (chissà chi è quel "te") casualmente sulla copertina c'è la foto del bebè, viene annuciato il battesimo casualmente insieme al suo tour, che però non sarà un battesimo però sarà rock, naturalmente.

In attesa di comunione e cresima rock, diamo il benvenuto alla Nannini in questo desolante panorama musicale mainstream italiano.

3 commenti:

Francesco ha detto...

ma se a lei va di fare queste cos perchè criticarla? Insomma, avere un figlio è sempre la cosa più bella di questo mondo.

Che poi questo stia diventando una manovra commerciale - e che conferma il triste trend italiano e non solo e cioè che per vendere oggi è necessario un po' di gossip - sono d'accordo con voi.

Ma possiamo sempre limitarci a non comprare il LORO album....
Sarebbe un 2 pari perfeto :-)

alfeo ha detto...

Effettivamente "nonna Nanni" (come la chiama spiritosamente la Litizzetto) ci sta marciando esageratamente con questa storiella! Certo l'esigenza di farsi pubblicità e far soldi, che é la principale preoccupazione di tutti i personaggi di spettacolo, ma quello che non capisco é che cosa gliene frega al pubblico dei pancioni e dei lattanti presunti VIP. Mah!!!!

Ronnie ha detto...

Ah Francè... La cosa più bella del mondo è avere un figlio a 50 anni? E a lui non pensi quando da adolescente si troverà una mammina settantenne.
In quanto al fatto che se alla Nannini le va di fare etc etc... ma che se lo faccia a casa sua e non ci strapazzi gli zebedei. A parte che la canzone che passavano in radio prima del lieto evento era proprio una cagata inascoltabile. Lamento greco. E pensare che ero un un suo fan di quelli convinti. Che degrado.