02 febbraio 2011

Hit Parade che non c'è 2011/ Settimana del 2 Febbraio

I Verdena, la cui "Razzi arpia inferno e fiamme" abbandona la classifica che non c'è per entrare in quella che c'è, cedono il primo posto ad un brano che magari non vi capiterà mai di ascoltare per radio ma che noi vi evidenziamo con forza: l'ottimo brano house dei newyorkesi Storm Queen, Look Right Through. Questa è la Top 20 della settimana, che naturalmente potete votare secondo i vostri gusti.



E noi continuiamo incessantemente a proporvi nuove cose settimana su settimana. Iniziamo con i Subsonica, che dopo la buona "Eden" (qui segnalatta ed ora in classifica) confermano il ritorno alla miglior forma con Istrice, una matura e moderna canzone sui sentimenti (piuttosto che "love song" in senso stretto) che ha il compito di anticipare EDEN, nuovo album del quintetto torinese, la cui uscita è confermata per l'8 marzo. Morandi ha dichiarato che li avrebbe voluti a Sanremo (magari a farsi eliminare subito, come accaduto agli Afterhours un paio d'anni fa?) con questa canzone, e il loro rifiuto -soprattutto perchè motivato con le parole "forse a Sanremo ci torneremo, ma in un'altra Italia" () - ci fa molto piacere.

E continuiamo con Tutta roba nostra, roba italiana: c ce n'è da andare orgogliosi. I Ministri hanno sfornato un grande album, FUORI, del quale questo è il terzo estratto dopo le ottime "Gli Alberi" e "Sole". Insieme a Perturbazione, Amor Fou, Virginiana Miller e Non Voglio Che Clara rappresentano le migliori realtà (o speranze...) musicali di questo disgraziato paese.

Di sicuro sarebbe parso un marziano al Teatro Ariston il geniale CapaRezza, che dopo aver coinvolto Al Bano stavolta realizza un altro duetto sulla carta improbabile. Tony Hadley, voce storica degli Spandau Ballet, accompagna il rapper di Molfetta nell'atmosfera musicalmente anni '80 di Goodbye Malinconia, sarcastica riflessione sull'attuale decadenza italiana. L'album IL SOGNO ERETICO (divertente il gioco di parole...) esce il 1° marzo.

Dalle coste della Danimarca arriva una sangue misto danese-rumena, Maria Apetri, che si fa chiamare col nome d'arte Fallulah che propone un indie rock con venature del folklore balcanico. Questa Out Of It richiama qualcosa di Florence and the Machine, Marina and the Diamonds e Bat For Lashes, tutte ascendenze nobili. Il brano si fa ascoltare molto volentieri.

E così come avevamo aperto, chiudiamo con un gruppo newyorkese che propone una rielaborazione giamaicana di un vecchio blues dello scorso secolo, Cocaine Blues. Il loro nome è tra i neologismi più chiacchierati di questo scorcio di decennio: Escort.

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana del 26 Gennaio

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao...volevo consigliarvi il nuovo singolo di patty pravo passato un pò in sordina "unisono"! complimenti x il blog!!!!

ForestOne ha detto...

x Anonimo:
mi hai bruciato sul tempo!
"Unisono" era nella rosa (piuttosto "nutrita") delle mie proposte per la chart della prossima settimana :-)
Resta comunque un buonissimo brano... e chissà che la Patty non ci riservi qualche interessante sorpresa per Sanremo... Non conosciamo il brano che porterà, ma con la pubblicazione di "Unisono" forse ha bruciato un probabile piazzamento...
Vedremo!