01 luglio 2011

Lega Ladrona/ Rifiuto padano

Dopo 10 anni di potere praticamente ininterrotto dei legaioli al governo, constato che, affinchè due Regioni possano scambiarsi la monnezza occorre chiedere il permesso al potere centrale. Cioè, assumendo che la Campania abbia rifiuti da vendere e che un'altra regione, ipotizziamo la Puglia, voglia acquistarli, pare che la cosa non sia possibile. E che per poterlo fare devono chiedere il permesso al governo centrale.

Ok ok, le amministrazioni napoletane e campane di questi ultimi anni sono state delle chiaviche, sopratutto le ultime di Bassolino e Iervolino. E sono state giustamente cacciate dagli elettori. Quello che proprio non riesco a capire è perchè lo Stato centrale debba impicciarsi delle relazioni bilaterali tra due regioni qualsiasi. E perchè la Lega, che da vent'anni ci trita i Maroni rivendicando maggiori autonomie locali, debba essere la prima affossatrice di tale autonomie. Davvero persone piccine picciò.

2 commenti:

Miguel ha detto...

Beh,cosa ti aspetti dai sostenitori di uno che si faceva passare per medico pur non avendo la laurea (un'ottima descrizione di Bossi la fa la sua ex-moglie Gigliola Guidali sul libro "Dossier Bossi Lega Nord") e che oltretutto si e` fatto venire un ictus dopo essersi fatto un overdose di viagra per fare il fico con una donna?(so gia` che questo commento generera` una flame war con i "troll leghisti" o i "leghistiminkia").

Massimo ha detto...

il apssaggio, però del "ci trita i Maroni...." con ma maiuscola sui.. maroni è da premio letterario. Grande Chart! :)