19 luglio 2013

Canzondario/ Canzoni dal 21 al 27 luglio

Ancora una puntata di questa bizzarria di voler associare una canzone ad ogni giorno del calendario. Questa volta è il turno dei giorni che vanno dal 21 al 27 luglio.


21 luglio: Daniel - Elton John
Oggi 21 luglio si festeggia l'onomastico di Daniele, nome che mi è vagamente familiare (no, non è il mio onomastico...). A tutti i Daniele, oltre che gli auguri, porgiamo questo brano del primo Elton John che insieme al suo fido paroliere Bernie Taupin confezionò questa ottima Daniel risalente al 1973, uno dei pezzi maggiormente conosciuti del cantautore britannico.

22 luglio: Non sono Maddalena - Rosanna Fratello
Oggi 22 luglio si festeggia l'onomastico di Maddalena. Il nome deriva dalla celebre Maria Maddalena evangelica, dove maddalena sta ad indicare una persona originaria di Magdala. Per la verità, il nome Maddalena viene associato a due figure totalmente differenti: era una delle tre Marie che accompagnarono Gesù sulla croce, ma viene anche indicata come una peccatrice, come presentata, ad es. ne 'La passione di Cristo' di Mel Gibson o ne "L'ultima tentazione di Cristo" di Martin Scorsese. Ed è a questa tradizione che allude il brano che scegliamo per oggi, Non sono Maddalena, in cui Rosanna Fratello assicura il fidanzato lontano di "non essere Maddalena" (anche se una scappattella credo se la sia concessa...).

23 luglio: Brigitte Bardot - Jorge Veiga
Oggi ricorre l'onomastico di Brigida, che in italiano magari è poco diffuso ma che in francese suona come Brigitte, evocando avventure galanti, nouvelle vague, dolce vita e play boy. Già, perchè Brigitte è ormai indissolubilmente legato ad una bellezza straordinaria che inquietò gli adolescenti degli anni '50 e '60: Brigitte Bardot. La storia della moda e della cultura fu incredibilmente influenzata dal fascino di BB: dalla scollatura Bardot dei maglioni a collo largo aperto alla pettinatura a nido d'api, dai dipinti di Andy Warhol ai film di Godard, dai bikini a Saint Tropez, sino a John Lennon e Paul McCartney invaghiti di BB nella loro adolescenza, sino a Bob Dylan che le dedica nel 1962 il suo primo brano, oltre a citarla in un verso di 'I Shall Be Free'. Il brano che scegliamo invece porta esattamente il nome di questo mito della seconda metà del '900, risale al periodo della sua massima popolarità (inizio degli anni '60), è dovuto ad un musicista portoghese, Jorge Veiga, ma fu ripreso da decine di interpreti di ogni nazionalità: brigitti bardot bardot, brigitti bejù bejù...

24 luglio: Cristina - Baustelle
Oggi si festeggia l'onomastico di Cristina e delle sue varianti quali Cristiana, Kristina, Christine. Nome inevitabilmente legato alla religiosità cristiana derivante direttamente da Cristo, gode di un culto in diverse regioni italiane, maxime a Bolsena dove sono state rintracciate reperti a partire dal IV secolo sino a Palermo dove sono conservate le reliquie e di cui è co-patrona. Il pezzo che scegliamo per oggi è il brano omonimo dei Baustelle tratto dal loro ultimo album uscito nel gennaio 2013, FANTASMA.

25 luglio: Vai Valentina - Ornella Vanoni
Oggi si festeggia l'onomastico di Valentina, e del suo corrispondente maschile Valentino, naturalmente. Un grosso augurio ad entrambi ma dedichiamo il brano di oggi alla variente femminile del nome. Scegliamo infatti un pezzo di Ornella Vanoni, insolitamente nelle vesti anche di autrice, initolato Vai Valentina, tratto dal suo album del 1981, Duemilatrecentouno parole, che poi sarebbe il numero di parole dalla Vanoni per tutto l'album.

26 luglio: Anna - Lucio Battisti
Festeggiamo ancora un onomastico che riccorre oggi, quello relativo ad uno dei nomi femminili più diffusi in Italia nel XX secolo, anzi il secondo più diffuso dopo quello di Maria, Anna. Tale popolarità deriva probabilmente dalla credenza che Anna sia stato il nome della mamma della madonna, anche se non è mai citata nei vangeli. Vabbe', vi segnaliamo comunque che Anna è uno dei pochissimi nomi palindromi. Cosa vuol dire palindromo? Eh no, non è che possiamo dirvi tutto noi, questa volta ve lo cercate :-) Ok, parlando di Anna non possiamo non pensare al pezzo per antonomasia dedicato ad Anna, sì, proprio lui, uno dei più grandi successi di Mogol-Battisti, che alla sua uscita in realtà era solo la facciata B del 45 giri (facciata A: Emozioni).

27 luglio: Survival - Muse
La mattina di oggi, 27 luglio, dello scorso anno, alle ore 8:12 le campane del Big Ben e molte altre campane del Regno Unito annunciano l'apertura della XXX Olimpiade moderna. La cerimonia d'apertura si tenne nello stadio olimpico di Londra con enorme spiegamento di mezzi, inclusa una mini-fiction con James Bond che preleva la regina Elisabetta da Buckingham Palace e la paracaduta nello stadio. Survival del gruppo inglese (ovviamente) dei Muse fu scelto come inno ufficiale dei Giochi Olimpici e venne trasmesso al momento dell'ingresso degli atleti nello stadio e ci veniva ammannito prima della consegna delle medaglie. Ciononostante il pezzo non è tra quelli memorabili dei Muse e risulta in realtà semisconosciuto. Comunque i Muse, se non li trovate patetici, certamente li trovate divertenti...

Alla prossima.

Visualizzazione dell'intero Canzondario

Nessun commento: