01 marzo 2017

Il meglio di sempre della musica italiana/ Primi risultati per il 1973

Eccoci aii risultati preliminari del sondaggio relativo al 1973 (ricordando che è ancora possibile votare sinchè non si conclude questa prima fase "eliminatoria": (qui il link per la votazione).

Queste sono le Top 30 dei brani e degli album che hanno (sinora) raccolto più voti: il numero tra parentesi rappresenta in percentuale i punti ottenuti, relativamente al 1° classificato i cui punti vengono posti convenzionalmente a 100.


BRANI 1973
1. Alice - Francesco De Gregori (100)
2. Minuetto - Mia Martini (92.7)
3. La collina dei ciliegi - Lucio Battisti (78.4)
4. Pazza idea - Patty Pravo (69.3)
5. Il nostro caro angelo - Lucio Battisti (65.3)
6. Verranno a chiederti del nostro amore - Fabrizio De Andrè (62.3)
7. Un giorno credi - Edoardo Bennato (53.9)
8. Il bombarolo - Fabrizio De Andrè (45.8)
9. Un giorno insieme - I Nomadi (42.6)
10. Far finta di essere sani - Giorgio Gaber (42.2)
11. Canzone del maggio - Fabrizio De Andrè (41.9)
12. Anima mia - I Cugini di Campagna (41.3)
13. E poi... - Mina (40.1)
14. Luglio agosto settembre (nero) - Area (38.9)
15. La Genesi - Francesco Guccini (37.6)
16. Sto male (Je suis malade) - Ornella Vanoni (35.2)
17. Sempre - Gabriella Ferri (34.1)
18. Amore bello - Claudio Baglioni (30.4)
19. Non mi rompete - Banco del Mutuo Soccorso (30.3)
20. Ma è un canto brasileiro - Lucio Battisti (30.1)
21. La Pioggia di marzo (Aguas de marco) - Mina (29.8)
22. ...E mi manchi tanto - Gli Alunni del Sole (29.6)
23. Dettagli - Ornella Vanoni (28.4)
24. Ha tutte le carte in regola - Piero Ciampi (28.2)
25. Cerco un gesto naturale - Giorgio Gaber (27)
26. Arbeit Macht Frei - Area (26.8)
27. Non farti cadere le braccia - Edoardo Bennato (26.8)
28. Amarcord - Nino Rota / Carlo Savina (25.5)
29. Poesia - Patty Pravo / Riccardo Cocciante (25)
30. Io me ne andrei - Claudio Baglioni (23.7)


Classificatosi ultima all'edizione del Disco per l'Estate del 1973 (54° su 54!), Alice si prende la meritata rivincita dopo oltre 40 anni classificandosi prima nel nostro sondaggio relativo alle migliori canzoni dell'intero 1973, oltre ad essere una seria concorrente ad essere annoverata tra le migliori canzoni italiane di sempre. Ah... le classifiche :-)
Al 2° posto un altro celebre brano, Minuetto, il 45 più venduto della cantante calabrese con cui vinse per la seconda volta consecutiva al Festivalbar.
Al 3° e 5° posto le due facciate del 45 giri autunnale di Lucio Battisti, all'epoca ai vertici di popolarità: La collina dei ciliegi e Il nostro caro angelo e, tra questi, lo smash hit di Patty Pravo, Pazza idea.
Al 6° posto il brano forse più bello dall'album STORIA DI UN IMPIEGATO di Fabrizio De Andrè: Verranno a chiederti del nostro amore, ripreso una decina d'anni dopo nel tour fatto con la PFM. Da tale album sono presenti in classifica altri due ottimi brani: Il bombarolo e Canzone del Maggio.
Eh già, erano tempi in cui i brani in cima alle classifiche di vendita erano anche brani di eccellente qualità, come potete vedere scorrendo i brani che avete selezionato (anche se non valeva il contrario, come dimostra il caso di Alice).

Stesso discorso per gli album, dove ai primi posti avete selezionato dei veri e propri capolavori del periodo d'oro dei cantautori, nell'ordine: IL NOSTRO CARO ANGELO di Lucio Battisti, STORIA DI UN IMPIEGATO di Fabrizio De Andrè, ALICE NON LO SA di Francesco De Gregori, FAR FINTA DI ESSER SANI di Giorgio Gaber, ed al 6° NON FARTI CADERE LE BRACCIA di Edoardo Bennato.
Ma siamo anche in pieno periodo progressive italiano, ed ecco ARBEIT MACHT FREI degli Area al 5° posto, IO SONO NATO LIBERO del Banco del Mutuo Soccorso all'8° e addirittura lo sperimentalissimo SULLE CORDE DI ARIES di Franco Battiato.
E c'è anche gloria per la scuola cantuautorale emiliana: il primo, spassosissimo, Guccini di OPERA BUFFA o l'humour tetro di Claudio Lolli con UN UOMO IN CRISI e IL GIORNO AVEVA CINQUE TESTE di Lucio Dalla.
Insomma, tempi d'oro...

ALBUM 1973
1. IL NOSTRO CARO ANGELO - Lucio Battisti (100)
2. STORIA DI UN IMPIEGATO - Fabrizio De Andrè (97.1)
3. ALICE NON LO SA - Francesco De Gregori (90.6)
4. FAR FINTA DI ESSERE SANI - Giorgio Gaber (79.7)
5. ARBEIT MACHT FREI - Area (74.6)
6. NON FARTI CADERE LE BRACCIA - Edoardo Bennato (64.1)
7. OPERA BUFFA - Francesco Guccini (57.5)
8. IO SONO NATO LIBERO - Banco del Mutuo Soccorso (50.3)
9. SULLE CORDE DI ARIES - Franco Battiato (47.1)
10. UN UOMO IN CRISI. CANZONI DI MORTE. CANZONI DI VITA - Claudio Lolli (42.2)
11. IL GIORNO AVEVA CINQUE TESTE - Lucio Dalla (40.7)
12. PAZZA IDEA - Patty Pravo (39)
13. GIRA CHE TI RIGIRA AMORE BELLO - Claudio Baglioni (38.8)
14. IO E TE ABBIAMO PERSO LA BUSSOLA - Piero Ciampi (35.1)
15. IL GIORNO DOPO - Mia Martini (34.5)
16. FELONA E SORONA - Orme (34.2)
17. HO SCOPERTO CHE ESISTO ANCH'IO - Nada (33.6)
18. LE COSE DELLA VITA - Antonello Venditti (33)
19. SEMPRE - Gabriella Ferri (28.7)
20. FRUTTA E VERDURA - Mina (28)
21. LA MILANESE [1973] - Nanni Svampa (27.7)
22. PARSIFAL - I Pooh (25.8)
23. AMANTI DI VALORE - Mina (17.8)
24. IL GRANDE MARE CHE AVREMMO ATTRAVERSATO - Ivano Fossati (17.5)
25. ABBIAMO TUTTI UN BLUES DA PIANGERE - Perigeo (16)
26. DETTAGLI - Ornella Vanoni (15.4)
27. COME UN VECCHIO INCENSIERE ALL'ALBA DI UN VILLAGGIO DESERTO - Alan Sorrenti (14.1)
28. PORTOBELLO - Loy e Altomare (13.1)
29. AL MERCATO DEGLI UOMINI PICCOLI - Mauro Pelosi (11.1)
30. IL RE NON SI DIVERTE - Roberto Vecchioni (10.1)


In chiusura il solito invito a votare per chi non l'avesse ancora fatto: qui la pagina con istruzioni e moduli per le votazioni di tutte le annate pubblicate sinora.

Nessun commento:

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.