20 aprile 2017

Hit Parade Che Non C'è/ Settimana 2017-04-20

Lui sarebbe Yoann Lemoine e sarebbe un regista e autore di animazioni. Ma si fa chiamare Woodkid ed ha avuto successo come compositore e musicista sopratutto presso gli addetti del fashion. Ma anche tra di voi considerando che avete portato in trionfo questa sua ultima fatica, Central Park, fatta insieme a tale Son Lux.
Venendo alla nuova playlist di questa settiama: una prima tranche decisamente terra di suoni soft, eleganti e pure sintetici. Le sonorità acquistano peso e maggior forma per diventare il giusto sottofondo a circostanze distese, con riflessione.
A metà percorso si cambia registro, entrando in territorio nazionale. Siamo a casa. Familiare come vivere l'esperienza live di Mannarino. Il concerto un ibrido da schiettezza baldoria paesana ed investitura responsabilità da sold out. Fedeltà stilistica, dal vivo come su cd. Simpatia sotto il cappello, poche parole e stessi movimenti in un look total black. Toccanti i riferimenti personali. Senza diplomazia le steccate alla politica, sociale e addirittura religione. Risultato finale "ce semo mbriacati" di questa festa e Babalú sta nel mio cuore anche il mio cervello è pieno zeppo...
  1. CENTRAL PARK - Woodkid Ft Son Lux
  2. SIGN OF THE TIMES - Harry Styles
  3. SIDELINE - Niia
  4. NO WITNESS - Lp
  5. IL TRENO - Vinicio Capossela
  6. LA LA LA - Renzo Rubino
  7. L'OMBELICO DEL MONDO - Cosmo
  8. L'AMORE CON TE - Nevio Dubbini
  9. HIPPOPOTAMUS - Sparks
  10. VEDRÒ CON MIO DILETTO - Dimaio

18 aprile 2017

Hit Parade Brani 2017/ Settimana n.15 del 15/04/2017

E quattro. Sono le settimane al N.1 della terribile Despacito dei portoricani Luis Fonsi e Daddy Yankee, surrogato del peggio che la musica contemporanea riesce ad offrire. Per il resto, Top Ten completamente statica questa settimana, con l'unica novità costituita dall'ingresso tra i primi 10 brani di maggior successo del rapper Fabri Fibra con Fenomeno, che almeno non è meneghino...

16 aprile 2017

Il Meglio di Sempre della musica italiana/ Sondaggio sul meglio del 1985

Dopo le escursioni tra l'inizio del 900 e l'inizio dei Duemila ritorniamo agli anni '80, e precisamente andiamo ad esaminare il 1985, annata ricca di diversi classici della musica italiana di tutti i tempi.
Una sessantinai titoli selezionati sia tra i singoli brani che tra gli album su cui potete esprimere le vostre preferenze,ricordando che se i vostri brani o album preferiti non fossero già inclusi basta aggiungerli e votarli.
Per partecipare basta scaricare questo file, compilarlo seguendo le indicazioni contenute nel file stesso ed inviarlo all'indirizzo email indicato nel file stesso.

Questa è la playlist YouTube che contiene tutti i brani in votazione.

Per chi non lo sapesse, a questa pagina trovate sia le informazioni sul progetto che i moduli per le annate già mandate in votazione (annate che potete ancora votare).

13 aprile 2017

Hit Parade Che Non C'è/ Settimana 2017-04-13

Un trionfo quello che avete tributato la scorsa settimana alla bellissima Abbi cura di te di Maldestro che doppia il secondo e terzo classificato, rispettivamente Wicked Streets di J. Bernardt e Apocalypse dei Cigarettes After Sex.

Per quanto riguarda questa settimana, nuovi brani per il beltempo, arriva il sole e pure i suoni sono più accesi. Esistono però delle eterne zone d'ombra.
Sarà una questione di pigrizia, abitudine, assenza iniziativa o semplicemente compiacersi. E' come se si fosse inceppato il desiderio di scoprire altre realtà musicali. Il letargo della curiosità si specchia nell'ufficiale classifica di vendita.
Stucchevoli ritmi latineggianti e assurde rappate nostrane a profusione. Fenomeni in spropositati successi ed altri in ingiustificati insuccessi.Purtroppo è un dato di fatto, nessuna smania di polemizzare.
Un grigiore dell'attitudine ed una perversione nella radiodiffusione. E pensare che si avrebbero infinite possibilità per equilibrare... Balance in all...
  1. ABBI CURA DI TE - Maldestro
  2. WICKED STREETS - J. Bernardt
  3. APOCALYPSE - Cigarettes After Sex
  4. VERONA'S OBSESSION - Allan Rayman
  5. VIENIMI A CERCARE - Stag + Matilda De Angelis
  6. CAVE - Future Islands
  7. THREE MINUTE GOD - Cannibale
  8. DANCE ALONE - Jana Burčeska
  9. DEMONS - Sameday Records
  10. I WANT YOU - Chris Lake

11 aprile 2017

Hit Parade Brani 2017/ Settimana n.14 del 08/04/2017

Terza settimana al N.1 di Despacito, ancora con ampio margine sulla seconda (Shape of You di Ed Sheeran)ed ancora di più sul terzo (Subeme la radio di Enrique Iglesias). Insommma, al momento non si intravede chi possa minacciare il primato di questo orribile tormentone primaverile che minaccia di accompagnarci per la prossima estate.
In Top Ten pochi cambiamenti: il ritorno in ottava posizione della ottima Be Mine di Ofenbach e l'ingresso al 10° posto di It Ain't Me da parte di un tipico fenomeno della musica ai tempi di internet: Kygo.

05 aprile 2017

Hit Parade Che Non C'è/ Settimana 2017-04-06

Calca le scene da 35, prima con i Denovo e poi come solista, ha all'attivo una decina di album, ma continua a macinare musica sempre di buona qualità. Ed a lui vanno le vostre preferenze della scorsa settimana, a Mario Venuti e ad alla sua Caduto Dalle Stelle.

Per la playlist di questa settimana, tornano i "juniors". Le estremità affidate ai padroni di casa. Apertura con il non particolarmente seguito Maldestro (sarà il nome?!). Peccato!!!
Il finale, a 2 voci, in una suggestiva foresta di bamboo con gli Stag. Una citazione jazzata, pre-immersione atmosfere di piccoli club in periodo di Umbria jazz.
Continua il centellinato assaggio all'Eurovision. Poi, quasi tutto il resto è un gioco d'equilibrio tra "piedi e cuore". Concept preso in prestito da fortunati greatest hits di ambasciatori, scomparsi, anni 80.
Un isolato intrufolato brano "senior"... Solamente tu & tu da solo...

  1. CADUTO DALLE STELLE - Mario Venuti
  2. TRAVELING LIGHT - Leonard Cohen
  3. BERYL - Mark Knopfler
  4. FLOWER - Soundgarden
  5. MIXED SIGNALS - Robbie Williams
  6. OTHER - Alison Moyet
  7. DID YOU REALLY SAY NO - Oren Lavie Ft Vanessa Paradis
  8. GOLD - Iggy Pop
  9. HEARTBREAK CITY - Alphaville
  10. SUNDAY MORNING - The Velvet Underground & Nico

04 aprile 2017

Hit Parade Brani 2017/ Settimana n.13 del 01/04/2017

Seconda settimana al N.1 di Despacito della coppia portoricana Luis Fonsi e Daddy Yankee, e classifica totalmente immutata nelle prime quattro posizioni. Al 5° posto irrompe un altro pezzo del disastro italiano: il rap meneghino. Per fare questo horror di Bimbi ci si sono messi in 6: Charlie Charles, Izi, Rkomi, Sfera Ebbasta, Tedua e Ghali. Perle di saggezza: "Tu c’hai le botte sul telefono No, mica come me che c’ho le bozze sul telefono, seh Tu c’hai le cozze ma in testa" oppure "Tu avevi un cazzo di sogno Ma per riuscirci hai preso un cazzo di troppo" o anche "Mario, lei mi chiama sull’iPhone Hai flow, mai no, ti direi il contrario Hai no (gang, gang, gang) Non ho pacchetto sky box Ho una tornata da skyrock". Poesie.

02 aprile 2017

Il meglio di sempre della musica italiana/ Primi risultati per il 2003

Questi i primi risultati del sondaggio relativo al 2003 (ricordando che è ancora possibile votare sinchè non si conclude questa prima fase "eliminatoria": (qui il link per la votazione per chi non avesse ancora votato e volesse farlo).