02 settembre 2007

Hit Parade Brani 2007/ Settimana n.35 del 1° Settembre

Continua il dominio delle classifiche italiane da parte di Mika, ancora al nr.1 dei brani di maggior successo della settimana (dal 19 al 25 agosto 2007) con Relax (Take it easy).



Classifica Brani, Settimana n.35 - 2007
(quando disponibile in rete, cliccando sul titolo si accede al video clip del brano).

PosPos-1TITOLOINTERPRETEScore
11Relax (Take it easy)Mika100
22Parlami d'amoreNegramaro78
33Bruci la cittàIrene Grandi74
44UmbrellaRihanna feat. Jay-Z69
55E Raffaella è miaTiziano Ferro60
67SognamiBiagio Antonacci55
76MonsoonTokio Hotel52
813Domo mia Tazenda feat. Eros Ramazzotti48
98Toda joia toda belezaRoy Paci and Aretuska feat. Manu Chao44
1016Say it rightNelly Furtado feat. Timbaland43
119When you're goneAvril Lavigne42
1211Ordinary dayDolores O'Riordan40
1310Sound of freedomBob Sinclar & Cutee B feat. Gary Pine & Dollarman40
1419Cambio direzioneFrancesco Renga35
1515CandymanChristina Aguilera35
1618GirlfriendAvril Lavigne33
1717Si tu no vuelvesMiguel Bosè & Shakira32
1822What I've doneLinkin Park31
1921How to save a lifeFray31
2020EverythingMichael Bublè31
2112La compagniaVasco Rossi31
2214Gino e l'AlfettaDaniele Silvestri30
2325Un KiloZucchero29
2423StayElisa29
25^1973James Blunt28
2624Meglio cosìZero Assoluto26
27^AdrenalinaFinley23
2830Beautiful liarBeyoncé feat. Shakira23
29^Love is goneDavid Guetta feat. Chris Willis22
30^Lascia stareBiagio Antonacci22

LEGENDA: Il simbolo ^ denota i brani non presenti nella settimana precedente. L'ultima colonna rappresenta un indicatore che misura relativa di un successo di un brano, posto uguale a 100 quello in prima posizione E' disponibile una nota metodologica che illustra i criteri utilizzati per l'elaborazione della classifica.

Persiste una situazione di stabilità pressochè totale nella Hit Parade Brani di questa settimana, con le prime 5 posizioni che si confermano esattamente uguali alla scorsa settimana (e a quella precedente).

In compenso, sfonda nei top 10 Domo mia dei Tazenda con Eros Ramazzotti, a portare finalmente in maggioranza il numero di brani italiani nei top 10 (se si conta Toda joia toda beleza del siciliano Roy Paci con la sua band Aretuska e la partecipazione di Manu Chao).

Oltre ai ritorni in graduatoria di Adrenalina dei Finley e Lascia stare di Biagio Antonacci, ci sono due nuovi ingressi veri e propri.
Il primo è l'anticipazione da uno degli album più attesi della stagione autunnale: 1973 di James Blunt, biglietto da visita di "All The Lost Souls", cioè l'album che avrà il difficile compito di succedere a uno dei bestseller degli ultimi anni, quel "Back To Bedlam" che ha venduto nel mondo qualcosa come 14 milioni di copie. Blunt e' decisamente il personaggio più in vista di una nuova generazione di "cantautori" inglesi e la nuova canzone, intitolata all'anno precedente alla sua nascita, non suona granchè innovativa ma è stata subito adottata dalle radio e divenuta un tormentone di questa fase finale della stagione estiva.

Di David Guetta ho già avuto modo di scrivere un paio di volte nei post dedicati alle chart internazionali: inevitabile che la sua Love Is Gone -cantata dalla voce di Chris Willis- sia divenuta un successo anche in Italia, vista la felice vena pop del dj/produttore dance francese, capace di sdoganare le sonorità da club presso il grosso pubblico.

By Pop!

Ci piace
  1. Bruci la città - Irene Grandi
  2. Toda joia toda beleza - Roy Paci & Aretuska feat. Manu Chao
  3. Candyman - Christina Aguilera
  4. Domo mia - Tazenda
  5. Love is gone - David Guetta

Non ci piace

  1. When you're gone - Avril Lavigne
  2. La compagnia - Vasco Rossi
  3. Sound of freedom - Bob Sinclar
  4. Girlfriend - Avril Lavigne
  5. Monsoon - Tokio Hotel
Alla prossima.


Classifica settimana precedente: Hit Parade Brani/ Settimana n.34 del 25/08/2007

2 commenti:

tan ha detto...

Ma Avril Lavigne è una sk8ergirl o una struggente cantautrice come in When You're Gone?
Comunque secondo me meriterebbero maggiore attenzione il singolo giorni vacanzieri degli ex-otago molto originale e what am fighting for? degli unklejam,due sigoli molto più belli delle solite minestre riscaldate di avril e soci o di monsoon degli androgini tokio hotel.

Anonimo ha detto...

avril lavigne è solo l'ultimo prodotto di una industria musicale x adolescenti...