23 settembre 2007

Living in the Past/ Chart internazionali: Autunno 1971

Rod Stewart - Maggie May / Reason to BelieveI Beatles continuano nella faida post-scioglimento. Paul e John, in fase “immaginifica”, si mandano messaggini non proprio affettuosi attraverso le rispettive canzoni, tuttavia c’è un terzo che gode tra i due litiganti, ed è il pubblico… I Pink Floyd vanno a Pompei, mentre le nuove star del rock progressivo con i loro chilometrici brani contendono le vette delle classifiche degli album ai (più) grandi del rock duro e puro, che a loro volta sono "progressivamente" influenzati. Tra i singoli invece domina la semplicità del ritorno alle origini, rappresentata da Marc Bolan e dalla altre star del glam rock, di cui inizia l’era, e dai contagiosi motivetti del bubble gum pop. La scena Northern Soul, sorta nel Nord dell’Inghilterra a metà anni ’60, inizia a produrre effetti sulla chart, portando alla riscoperta di vecchie gemme soul dimenticate. Intanto, nella sua terra d’origine, la musica R'N'B si sta evolvendo in più generi, flirtando col filone cinematografico della Blaxploitation, che proprio ora conosce il primo grande successo commerciale con il detective Shaft. Nuove stelle compaiono nel firmamento della musica black, come Al Green, alfiere del Memphis Sound, mentre il Philly Sound sta per esplodere: proprio in ottobre esce il primo album prodotto dalla Philadelphia International di Kenneth Gamble e Leon Huff.

Il resto dell'articolo di Marco sulle chart internazionali relative all'Autunno 1971 lo potete leggere il link riportato. Qui ci limitiamo a riportare una ideale compilation, messa a punto dallo stesso Marco, sui brani migliori del periodo. La durata è tarata su un classico CD da 80 minuti. Ovviamente i brani non sono inclusi e dovete procurarveli autonomamente. Comunque, nell'articolo di Marco sono inclusi i link ai video disponibili su YouTube.


LIVING IN THE PAST COMPILATION - AUTUNNO 191

  1. Baba O’Riley – The Who (4:58)
  2. Roundabout – Yes (8:33)
  3. Maggie May – Rod Stewart (4:58)
  4. Baby I’m A-Want You – Bread (2:26)
  5. Tiny Dancer – Elton John (6:15)
  6. Superstar – The Carpenters (3:46)
  7. Ain’t No Sunshine – Bill Withers (2:03)
  8. Tired Of Being Alone – Al Green (2:51)
  9. Simple Game – Four Tops (2:58)
  10. Smiling Faces Sometimes – The Undisputed Truth (3:16)
  11. Whatcha See Is Whatcha Get – Dramatics (3:57)
  12. Theme From Shaft – Isaac Hayes (3:16)
  13. Everybody’s Everything – Santana (3:33)
  14. Black Dog – Led Zeppelin (4:55)
  15. Get It On – T. Rex (4:25)
  16. Coz I Luv You – Slade (3:33)
  17. Behind Blue Eyes – The Who (3:26)
  18. The Night They Drove The Old Dixie Down – Joan Baez (3:22)
  19. Peace Train – Cat Stevens (4:10)
  20. Imagine – John Lennon (3:02)

1 commento:

Diego ha detto...

Salve, volevo sapere se i brani degli Who "Baba O'Riley" e "Who Wants Get Fooled Again" erano stati incisi anche su 45 giri di stampa italiana. Su internet non ne ho trovato traccia...
Grazie
Diego