04 giugno 2012

Canzondario/ Canzoni dal 4 al 10 giugno

Continuiamo il nostro viaggio all'interno del calendario, con l'obiettivo di associare una canzone ad ogni giorno dell'anno, trattando i brani dal 4 al 10 giugno.



4 giugno: Tienanmente - Claudio Baglioni
La protesta della piazza pechinese Tienanmen fun una serie di dimostrazioni guidate da studenti, intellettuali ed operai della Repubblica Popolare Cinese culminati con il massacro del 4 giugno 1989, in cui l'esercito cinese soffocò nel sangue la protesta. Da allora Tienanmen è divenuto il simbolo della repressione più feroce delle dittature, simbolo cui hanno contributio centinaia di canzoni. Quella che abbiamo scelto è di Claudio Baglioni dall'album OLTRE, che si cimenta insolitamente con temi politici, con pochissime parole, le sole Tienanmen e Tieni a mente.
Tra gli altri brani dedicati all'avvenimeto ricordiamo: Uno come noi dei Nomadi, Davide e Golia del Gen Rosso, dedicate in particolare allo studente che fermò un'intera colonna di carri armati, Il vento dei Litfiba tratta dall'album PIRATA del 1989, Città proibita dei Pooh, dall'album UOMINI SOLI del 1990 e Tiananmen dei Kalashnikov. Si dice anche che Blood Red degli Slayer (dal disco Seasons in the Abyss del 1990) racconti le vicende di questa tragedia.
Roger Waters (ex leader dei Pink Floyd) nel brano Watching tv incluso nell'album Amused to Death del 1992 racconta la storia di una studentessa uccisa nella strage di piazza Tienanmen. Il video del pezzo, inoltre, mostra le immagini reali della protesta e della repressione.Nell'album THE POLITICS OF ECTSTASY, il secondo disco della band di Seattle Nevermore, è presente una canzone intitolata The Tiananmen Man. Nell'ultimo album dei System of a Down (HYPNOTIZE) nella canzone Hypnotize c'è un chiaro riferimento ai giovani protestanti. Altra canzone basata su quest'avvenimento è, appunto, Tien an men dei CCCP Fedeli alla linea, contenuta nell'album LIVE IN PUNKOW.Nel video della canzone Chaos AD dei brasiliani Sepultura sono visibili alcune scene della protesta. Infine un riferimento agli eventi di piazza Tienanmen è presente nella brano Democracy di Leonard Cohen, dall'album THE FUTURE.

5 giugno: United Nations, Together We Can - Edwin Hawkins & others
Oggi si celebra la giornata mondiale dell'ambiente, per sensibilizzare governi ed opinione pubblica su tutte le tematiche legate all'ambiente. Il brano scelto fu commissionato ad Edwin Hawkins (sì, quello di Oh Happy Days) che lo realizzò coinvongendo un coro di 1000 cantanti di gospel, per l'edizione del World Environment Day del 2005.

6 giugno: The Longest Day - Iron Maiden
E' IL D DAY, il giorno del 1944 in cui gli alleati sbarcano in Normandia. La guerra è ormai vicina alla fine, anche se i tedeschi resisteranno fino all'anno successivo. Gli Iron Maiden hanno dedicato all'avvenimento il brano The Longest Day, nome alternativo con cui questo giorno è conosciuto, dal nome di un famoso film sul tema girato negli anni '60.

7 giugno: Roberto - Luca Barbarossa
Oggi si festeggia l'onomastico di Roberto (auguri a tutti gli innumerevoli Roberto in giro per la penisola, e non solo).

8 giugno: 051/222525 - Fabio Concato
L'8 giugno del 1987 nasce l'associazione Telefono Azzurro con lo scopo di difendere i diritti dell'infanzia. Nel 1989 Fabio Concato scrisse il pezzo che abbiamo scelto per oggi a sostegno dell'associazione il cui numero di telefono era esattamente il titolo del brano. La canzone ebbe un successo strepitoso scalando le calssifiche dell'epoca e contribuendo alla popolarità dell'associazione.

9 giugno: Meno male che adesso non c'è Nerone - Edoardo Bennato
Il 9 giugno del 68 muore a Roma Lucio Domizio Enobarbo detto Nerone, quinto ed ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia. Governò per quattordici anni fino al suicidio all'età di 30 anni. Per la sua politica favorevole al popolo fu inviso alla classe aristocratica, motivo per cui ne fu tramandata un'immagine di tiranno, parzialmente rivista dalla maggioranza degli storici moderni, i quali ritengono che non fosse né pazzo - come lo descrissero alcune fonti - né particolarmente crudele, ma che i suoi comportamenti fossero simili a quelli di altri imperatori non ugualmente giudicati; inoltre fu accusato del grande incendio di Roma, fatto da cui gli studiosi moderni tendono a discolparlo. Il pezzo di Bennato dedicato al celebre imperatore è un calssico del cantautorato anni '70.

10 giugno: First we take Manhattan - Leonard Cohen
10 giugno 1610: i primi coloni olandesi si insediano sull'isola di Manhattan (dopo che era stata scoperta dal navigatore fiorentino Giovanni da Verrazzano nel 1524). Da allora Manhattan non ha smesso di espandersi sino a divenire l'ombelico del mondo. L'omaggio a Manhattan che abbiamo scelto è di uno dei più grandi cantautori di tutti i tempi.


Alla prossima.

Visualizzazione dell'intero Canzondario

1 commento:

Anonimo ha detto...

Certo che siete veramente incredibili e forse anche un po' scemi(in senso buono...) ma chi è quel matto che è andato ad associare il giorno della morte di Nerone...veramente siete dei grandi, complimenti!!! Chapeau!!!
Ielosabmarin