27 luglio 2013

Canzondario/ Canzoni dal 28 luglio al 3 agosto

E con quest'ulteriore puntata del nostro canzondario sono 7 i mesi a cui abbiamo associato una canzone, per ogni giorno del calendario. Questa volta è il turno dei giorni dal 28 luglio al 3 agosto.

28 luglio: Non è la RAI (sigla)
Oggi 28 luglio (del 1976): La Corte Costituzionale sancisce l'illegalità del monopolio Rai. Inizia così l'epoca delle cosiddette TV private, che cambierà il panorama mediatico italiano. Per ricordare questa data storica scegliamo la sigla di una delle trasmissioni simbolo dell'emittenza privata: orde di lolite senza arte nè parte a mostrar le loro grazie sui teleschermi. Abbiamo capito nei decenni successivi i guasti fatti dalle TV private, sia nel deterioramento del gusto e dei costumi, sia per aver contribuito a portare un tycoon proprietario di alcune tv via cavo a divenir il proprietario dell'Italia intera.

29 luglio: Banditi nella sala - Assalti Frontali
"Gaetano Bresci invece ce l'ha fatta, tre colpi di pistola per far fuori quel monarca" canta il gruppo underground rap Assalti Frontali in Banditi nella sala. Il monarca fatto fuori dai tre colpi di pistola è l'allora re d'Italia Umberto I di Savoia. Ed il 29 luglio di esattamente 113 anni fa (era il 1900) si consumò il regicidio: il Bresci esplose 3 colpi dritti al cuore del re ferendolo mortalmente. Umberto I era quel Savoia che aveva mandato due anni prima il generale Bava Beccaris a sparare cannonate sulla folla affamata di Milano.

30 luglio: Donatella - Rettore
Oggi 30 luglio si festeggia l'onomastico di Donatella. Per fare gli auguri a tutte le Donatelle, rispolveriamo l'omonimo pezzo di Donatella Rettore, che fa molto festivalbar, pazzerelleria, insomma fa molto anni '80...

31 luglio: Knights of Cydonia - Muse
Il 31 luglio del 1976 la NASA pubblica la famosa foto della Faccia su Marte, scattata dalla sonda Viking 1, nota anche come volto di Cydonia, dal nome della regione del pianeta dove si trova l'altopiano a sembianze antroporfe che ha fatto versare fiumi di inchiostro a proposito dell'esistenza di possibile vita su Marte. I Muse, sempre presenti appena c'è una vaccata all'orizzonte, composero un pezzo intitolato a questa regione marziana, Knights of Cydonia, il cui video ben rappresenta lo stile rock-trash della band.

1 agosto: Video Killed the Radio Star - Buggles
Il 1° agosto del 1981, alle ore 00:01, avviene la prima trasmissione di MTV, emittente specializzata nella trasmissione di videoclip musicali. Il primo video mandato in onda, emblematicamente, è Video Killed the Radio Star dei Buggles. Ovviamente la scelta del brano non fu casuale: la canzone e le immagini del video (in cui, tra l’altro, si vedevano esplodere delle radio) parlano di una 'stella della radio' che perde popolarità con l’avvento dell’era della 'musica da vedere'. Già...

2 agosto: Lucio Dalla - Caruso
Muore a Napoli, il 2 agosto 1921, quello che è stato a detta di molti il più grande tenore di tutti i tempi. Lucio Dalla, trovatosi costretto a soggiornare in un albergo di Sorrento, capitò nella stessa stanza che aveva ospitato Enrico Caruso poco prima della sua morte. Qui i proprietari dell'albergo gli raccontarono degli ultimi giorni della vita del tenore e della sua passione per una giovane a cui dava lezioni di canto. Da quei racconti Lucio Dalla ebbe l'ispirazione per scrivere il brano. Il ritornello deve molto, sia per il testo, con chiari riferimenti citazionistici alla canzone napoletana, che per la musica, ad un classico del 1930 Dicitencello vuje.

3 agosto: Ouverture dal Guglielmo Tell - Gioacchino Rossini
Il 3 agosto del 1829 a Parigi viene rappresentata per la prima volta il Guglielmo Tell di Gioacchino, sua ultima opera lirica. Si tratta di un'opera imponente che nella edizione originale durava cinque ore e mezza, con azioni coreografiche, momenti di danza e scene spettacolari. Di tutto questo ben di dio, in realtà l'opera deve la sua celebrità alla sua ouverture, articolata in 4 movimenti che sintetizzano l'intera vicenda. Anzi, per la verità, l'opera è celebre quasi esclusivamente per il 4° movimento dell'ouverture, la fanfara aperta da trombe e sviluppata da tutta l'orchestra in uno dei famosi crescendi rossiniani...

Alla prossima.

Visualizzazione dell'intero Canzondario

Nessun commento: