14 marzo 2017

Hit Parade Brani 2017/ Settimana n.10 del 11/03/2017

E' durato solo 3 settimane la permanenza del tormentone Occidentali's Karma al vertice della nostra Top 200. Successo intensissimo ma breve quello di Francesco Gabbani, e forse è meglio così. Ora si tratterà di capire se il carisma del cantautore carrarese potrà far breccia anche a livello europeo con il prossimo Eurofestival. Nel frattempo assistiamo alla restaurazione operata da Shape Of You di Ed Sheeran che ritorna al N.1 dopo 3 settimane, totalizzando 4 presenze al vertice, che sembrano destinate ad incrementarsi ancora.

Comunque Ed Sheeran ha ormai assunto la dimensione del fenomeno. Non si limita a ritornare prepotentemente in vetta ma inonda la classifica di praticamente tutti (TUTTI) i 16 brani del suo album edizione deluxe.E come se non bastasse aggiunge anche altri due pezzi dall'album precedente, totalizzando 18 brani presenti contemporaneamente in classifica. Che credo sia un record, almeno per interpreti in vita... L'album in questione si intitola ÷ (simbolo della divisione), dopo i precedenti album intitolati ai simboli di addizione (+) e moltiplicazione (x), attendiamo trepidanti il prossimo album con il simbolo della sottrazione (-).

Altri brani in rapida ascesa sono Believer degli Imagine Dragons (+21) e la ottima Be Mine del duo francese Ofenbach che sta scalando le classifiche di mezza Europa. Mentre in fase calante più o meno netta si trovano tutti i brani provenienti da Sanremo. L'unico che resiste bene è il bellissimo pezzo Il conforto di Ferro & Consoli, e che guarda caso erano a Sanremo solo come ospiti e non in gara.

Fa il suo ingresso in Top Ten con un balzo di 13 posizioni il brano Subeme la radio che sembra un tipico pezzo alla Enrique Iglesias, tant'è che è di Enrique Iglesias. Il brano sembra predestinato a segnare il 4° megahit internazionale di seguito per il cantante spagnaolo, dopo "Bailando", "El perdon" e "Duele el corazon". La formula è la solita: floklore latino su ritmi danzerecci con tanta coreografia nel videoclip associato. Formula che vince non si cambia.

A parte la marea di pezzi di Ed Sheeran, tra le altre nuove entrate si fa notare il 13° posto di Fenomeno di Fabri Fibra (ma sapete che l'hip hop non è tra le cose che ci fa impazzire) mentre il ritorno di un fenomeno di qualche anno fa, Lorde, deve accontentarsi della 66-esima posizione per l'esordio della sua Green Light.

Ok, ecco il link alla Top 200 di questa settimana.

Top 200 N. 10 del 11/03/2017


Alla prossima.


Ci piace
  1. Human - Rag'n'Bone Man
  2. Il conforto - Tiziano Ferro / Carmen Consoli
  3. Be Mine - Ofenbach
  4. You don't know me - Jax Jones feat. Raye
  5. Che sia benedetta - Fiorella Mannoia
  6. All night - Parov Stelar
  7. Faith - Stevie Wonder feat. Ariana Grande
  8. Completamente - Thegiornalisti
  9. Occidentali's Karma
  10. I hate U, I love U - Gnash / Olivia O'brien
  11. Where's the revolution Depeche Mode
Non ci piace
  1. Despacito - Luis Fonsi feat. Daddy Yankee
  2. Scooteroni - Marracash & Guè Pequeno
  3. Tutto molto interessante - Fabio Rovazzi
  4. Say you won't let go - James Arthur
  5. El amante - Nicky Jam
Classifica settimana precedente: Hit Parade Brani/ Settimana n. 9 del 04/03/2017

3 commenti:

Gallo Cock ha detto...

E ti pareva. Più una tendenza che straordinarietà del risultato. Auguri Italia, auguri mondo. Si prospettano mesi su mesi a rincoglionirsi con il fulvo dello Yorkshire. Prima o poi esploderanno pure a voi.

alkyahd ha detto...

per Gallo Cock..
più o meno come ci rincoglioniamo quando escono gli albums del Vasco o del Liga...

Gallo Cock ha detto...

L'accostamento non è proprio centrato ma possiamo considerarlo tale. I nostri hanno carriere preistoriche e circoscritte in patria. Oggi non sanno più cosa trasmettere. Il fulvo é nato ieri. Analizzando indietro ha fatto alcuni brani interessanti. Il fenomeno attuale dalla portata planetaria é un altro discorso. Non mi trovo in linea. Il lato positivo. Rosso di sera bel tempo si spera. Limitiamoci alla sera

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.