29 marzo 2017

Hit Parade Che Non C'è/ Settimana 2017-03-30

Inusuale la vostra scelta per la scorsa settimana, che ha portato al N.1 la disco house portoghese di Mirror People con Crime Scene, anche se subito doopo c'è una scelta più consona alle vostre preferenze nazionali, come quella di Se questo sono io di Paolo Benvegnù.

La playlist di questa settimana potremmo intitolarla come "ritorno al futuro" o "novità dal passato" come più preferite...
Nomi noti più recenti ed altri più "maturi" che non mollano la presa. Nessun particolare attacco nostalgico ma per chi ha una certa età (senza esagerare) è abbastanza elegiaco trovarli nello stesso pentolone dei millennials. Ecco quindi una ratatouille di origini anni '60-'70-'80-'90, oggi. Amicinemici, anniversari, celebrazioni, 2 omaggi, rimasterizzazioni, riunioni, rivisitazioni e storici antagonisti. Tutti insieme appassionatamente. Caduti dalle stelle alle stalle, forse, con ancora l'intenzione di far sentire il botto...
  1. CRIME SCENE - Mirror People
  2. SE QUESTO SONO IO - Paolo Benvegnù
  3. WHITE SUMMER DRESS - Taylor John Williams
  4. IL CODICE DELLA BELLEZZA - Samuel
  5. BLUES HAND ME DOWN - Vintage Trouble
  6. MONDAY - Torul
  7. UNHOLY WAR - Jacob Banks
  8. I CAN'T GO ON - Robin Bengtsson
  9. DRINKIN' - Jmsn
  10. ERIN GO BRAGH - The Tossers


Qui sotto la playlist di questa settimana.



Qui sotto il modulo per la votazione dei brani che preferite.



Alla prossima.

1 commento:

Medusa a.D. ha detto...

The Chemical Brothers.....5
Mark Knopfler.....6
Chuck Berry.....6,5
Oren Lavie.....6
Soundgarden.....7
Take That.....5,5
Iggy Pop.....6
Alphaville.....5,5
Blondie.....5,5
Fiorella Mannoia.....5,5
Erasure.....5
Robbie Williams.....6,5
New Kids On The Block.....5
Alison Moyet.....6,5
Bob Dylan.....6,5
The Velvet Underground & Nico.....7,5
Paul Weller.....6
Leonard Cohen.....7
The Cranberries.....5,5
Mario Venuti.....5

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.