22 maggio 2008

Chart Internazionali 2008/ Maggio: 2a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 4 al 10 maggio 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle francesi.




USA ALBUM (settimana 04/10-05-2008)

1 (*) Neil Diamond - Home Before Dark
2 (*) Toby Keith - 35 Biggest Hits
3 (1) Madonna - Hard Candy
4 (*) Clay Aiken - On My Way Here
5 (2) Mariah Carey - E=MC²
6 (3) Leona Lewis - Spirit
7 (*) Gavin DeGraw - Gavin DeGraw
8 (*) Josh Groban - Awake Live
9 (*) Dierks Bentley - Greatest Hits / Every Mile A Memory 2003-2008
10 (*) Luis Miguel - Complices



USA SINGLE (settimana 04/10-05-2008)

1 (53) Take A Bow - Rihanna
2 (1) Bleeding Love - Leona Lewis
3 (2) Lollipop - Lil Wayne feat. Static Major
4 (3) No Air - Jordin Sparks & Chris Brown
5 (4) Love In This Club - Usher feat. Young Jeezy
6 (5) Sexy Can I - Ray J & Yung Berg
7 (6) 4 Minutes - Madonna feat. Justin Timberlake
8 (7) Touch My Body - Mariah Carey
9 (8) Pocketful Of Sunshine - Natasha Bedingfield
10 (11) Damaged - Danity Kane



UK ALBUM (settimana 04/10-05-2008)

1 (*) Scooter - Jumping All Over The World
2 (1) Madonna - Hard Candy
3 (3) Duffy - Rockferry
4 (5) Sam Sparro - Sam Sparro
5 (2) Portishead - Third
6 (4) The Last Shadow Puppets - The Age Of The Understatement
7 (7) Scouting For Girls - Scouting For Girls
8 (9) The Platters - The Very Best Of
9 (6) The Kooks - Konk
10 (*) Def Leppard - Songs From The Sparkle Lounge



UK SINGLE (settimana 04/10-05-2008)

1 (1) 4 Minutes - Madonna feat. Justin Timberlake
2 (3) Wearing My Rolex - Wiley
3 (2) Black & Gold - Sam Sparro
4 (8) Heartbreaker - Will.i.am feat. Cheryl Cole
5 (4) Love In This Club - Usher feat. Young Jeezy
6 (5) American Boy - Estelle feat. Kanye West
7 (6) Cry For You - September
8 (*) Violet Hill - Coldplay
9 (7) Low - Flo Rida feat. T-Pain
10 (46) In My Arms - Kylie Minogue



Francia ALBUM (settimana 04/10-05-2008)

1 (1) Madonna - Hard Candy
2 (2) Francis Cabrel - Des roses et des orties
3 (4) Duffy - Rockferry
4 (3) Portishead - Third
5 (5) Amy Winehouse - Back To Black
6 (6) Era - Reborn
7 (9) Alain Bashung - Bleu petrole
8 (8) Renan Luce - Repenti
9 (7) Grand Corps Malade - Enfant de la ville
10 (13) Christophe Mae - Mon paradis



Francia SINGOLI (settimana 04/10-05-2008)

1 (1) Tired Of Being Sorry (Laisse le destin de l'importer) - Enrique Iglesias & Nadiya
2 (2) 4 Minutes - Madonna feat. Justin Timberlake
3 (3) C'est Chelou - Zaho
4 (6) No Stress - Laurent Wolf
5 (5) Mercy - Duffy
6 (*) Now You're Gone - Basshunter
7 (4) He, biloute! Monte l'son! Hein! - Ch'ti DJ
8 (7) Tant besoin de toi - Marc Antoine
9 (12) Run The Show - Kat Deluna
10 (8) Mi chui ch'ti, et ti? - Happy & Fax



Neil Diamond - Home Before Dark
E' durato solo una settimana il regno di Madonna tra gli album più venduti negli States e in Gran Bretagna con il suo "Hard Candy": in particolare, anche questa settimana nella chart USA troviamo ben sette nuovi ingressi tra i primi 10, segno di un mercato discografico un po' in crisi dal punto di vista delle quantità vendute e dell'assenza di album che possano considerarsi hit duraturi. Sorprende l'exploit del veterano Neil Diamond, aiutato dall'apparizione televisiva come ospite del programma "American Idol" ma anche dalla dote di forte credibilità apportata da un produttore come Rick Rubin, che ha curato la realizzazione e il suono di questo "Home Before Dark" che -incredibile ma vero- diviene il primo album della sua lunga discografia (42 anni dal debutto di "The Feel Of Neil Diamond") a raggiungere il primo posto negli Stati Uniti. Pretty Amazing Grace è una delle 12 canzoni incluse in questo disco.

* * *

Toby Keith - 35 Biggest Hits
Quarta compilation nella sua quindicennale carriera, "35 Biggest Hits" raccoglie in un doppio CD i brani più popolari del repertorio del 46enne cantante country tradizionale di Clinton (Oklahoma). Tra queste, Should've Been A Cowboy, brano che risale proprio ai suoi inizi, al 1993.

* * *

Clay Aiken - On My Way Here
A proposito di "American Idol": uno dei cantanti rivelati dal reality-contest alcuni anni fa arriva ora al suo quarto album, e al quarto piazzamento consecutivo nei top 10 americani. On My Way Here è anche il titolo del primo singolo estratto, una canzone scritta da Ryan Tedder, che oltre ad essere leader dei OneRepublic, si sta consolidando sempre di più come autore di successo.

* * *

Gavin DeGraw - Gavin DeGraw
Preceduto dal singolo In Love With A GIrl, già discretamente conosciuto anche in Italia, il terzo album di Gavin DeGraw conferma (nel bene e nel male) tutta la leggerezza del suo pop-rock.

* * *

Josh Groban - Awake Live
"Awake Live" è un inevitabile disco live per il 27enne cantante pop-lirico di Los Angeles, popolarissimo negli States. Awake è la traccia che intitolava il suo più recente album in studio (escludendo il recente disco natalizio "Noel"), che costituisce l'ossatura della scaletta di questo concerto.

* * *

Dierks Bentley - Greatest Hits / Every Mile A Memory 2003-2008
Ancora country, con un talento relativamente giovane, il 32enne di Phoenix (Arizona) Dierks Bentley, che racchiude in questa compilation il meglio dei suoi quattro album e qualche inedito. Qui c'è anche un suo brano dal più recente album in studio "Long Trip Alone" che si trova attualmente tra i 100 singoli più popolari negli USA, cioè Trying To Stop Your Leaving.

* * *

Luis Miguel - Complices
Per noi italiani una vecchia conoscenza (anche se dalle nostre parti non si è quasi più sentito parlare di lui dopo l'exploit con la terribile "Noi, ragazzi di oggi", firmata per lui nel 1985 da Toto Cutugno), oggi 38enne, Luis Miguel resta uno degli artisti di maggior successo nel mondo latino-americano, e non solo. Dopo aver venduto oltre 90 milioni di album, ora il cantante portoricano (ma messicano d'adozione) si toglie la soddisfazione di entrare per la prima volta nei top 10 a stelle e strisce. A guidare la promozione del disco per ora è il singolo ultra-melodico e tradizionale Si Tu Te Atreves.

* * *

Take A Bow - Rihanna
Sale di botto al primo posto il nuovo singolo della cantante delle Barbados, divenuta una vera e propria popstar mondiale proprio lo scorso anno di questi tempi, con quella straordinaria canzone pop che era "Umbrella". L'album che conteneva quel tormentone, cioè "Good Girl Gone Bad", sta per essere ristampato in una nuova versione "Reloaded", che dovrebbe contenere quattro brani inediti. Tra questi c'è proprio Take A Bow, ballata scritta per lei da Ne-Yo insieme al team degli StarGate.

* * *

Damaged - Danity Kane
Il gruppo femminile costruito "a tavolino" dalla Bad Boy, etichetta di P. Diddy, debutta nella top 10 dei singoli americani con Damaged, tratta dal recente album "Welcome To The Dollhouse", canzone banalotta ma firmata da ben otto autori (!)

* * *

Scooter - Jumping All Over The World
Che il nuovo album di Madonna non stia vendendo granchè bene, lo dimostra il fatto stesso che a soffiarle il primo posto in classifica in Gran Bretagna dopo soli sette giorni sia il nuovo album degli Scooter, trio dance tedesco, con poco più di 33mila copie vendute. Pubblicato in Germania (dove non ha raggiunto i top 10) lo scorso anno, "Jumping All Over The World" esce Oltremanica in un'edizione a prezzo speciale, con il bonus di un secondo CD che raccoglie 20 dei loro precedenti successi. Lo stile degli Scooter è a cavallo tra la cosiddetta "happy hardcore" e la techno teutonica più banale e sempliciotta, come dimostra la traccia che intitola il nuovo album, cioè Jumping All Over The World, in puro "jumpstyle".

* * *

Violet Hill - Coldplay
15mila download a pagamento -nonostante il brano fosse stato reso disponibile in download gratuito per alcuni giorni, oltre che allegato come 45 giri a 7 pollici con il recente numero del settimanale musicale inglese New Musical Express- permettono ai Coldplay di "timbrare il cartellino" dei top 10 britannici ancora una volta, con la canzone che annuncia il loro imminente album "Viva La Vida Or Death And All His Friends". Il leader della band Chris Martin ha descritto Violet Hill come una canzone "dai sentimenti color pastello. Un po' come certa musica da circo ma suonata con le chitarre e un pizzico di Chicago..."

* * *

In My Arms - Kylie Minogue
Terzo singolo in Gran Bretagna tratto da "X" (a differenza dell'Italia, dove è stato scelto come secondo estratto, ignorando per il momento "Wow") ed ennesimo piazzamento nei primi dieci -anche se per il rotto della cuffia- per l'habituée Kylie Minogue.
In My Arms porta l'inconfondibile impronta di Calvin Harris (sintetizzatori e umori new wave a tutto spiano), star emergente della scena dance britannica che è produttore di questo brano.

* * *

Francis Cabrel - Des roses et des orties
Ideale discepolo di Bob Dylan, questa settimana il 54enne Francis Cabrel è secondo solo a Madonna nella classifica degli album più venduti in Francia, con il suo undicesimo album in studio "Des roses et des orties". La robe et l'échelle è una delle canzoni da lui firmate, in un lavoro che include anche cover tradotte in francese di brani del repertorio di J.J. Cale, Creedence Clearwater Revival e -ça va sans dire- Bob Dylan...

* * *

Tired Of Being Sorry (Laisse le destin de l'importer) - Enrique Iglesias & Nadiya
Il singolo più venduto in Francia attualmente è invece una versione "adattata" per tale mercato di "Tired Of Being Sorry", ribattezzata Laisse le destin de l'importer nella versione parzialmente ricantata in francese dal suo interprete originale, Enrique Iglesias, in coppia con Nâdiya, cantante francese d'origine algerina.
In realtà la canzone era stata firmata e incisa per la prima volta nel 2005 da un duo californiano, i Ringside, rimasti però molto distanti dalle zone calde delle classifiche. Almeno ora si consoleranno con i diritti d'autore...

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Maggio: 1a settimana

2 commenti:

Robin Hood ha detto...

credo che il successo di Luis Miguel negli states sia dovuto al fatto che il numero di abitanti latino-americani sta aumentando vertiginosamente, e quindi anche lì prendono piede cagate come le canzoni d'amore che anche in italia (leggasi d'alessio ma anche altri) ci propinano, e vedo che paesi anglosassoni che prima sfornavano novità interessanti si allineano su binari pericolanti...ah! le case discografiche....stanno uccidendo a poco a poco la musica.

Anonimo ha detto...

per fortuna il mondo è bello perchè è vario.. non confondiamo i gusti personali con il verbo...