27 giugno 2010

Hit Parade che non c'è 2010/ Settimana n.25 del 27 Giugno

M.I.A. continua ad essere al N.1 della nostra classifica che non c'è con il suo pezzo sinora più leggero, XXXO. Immediatamente alle sue spalle Mark Ronson con Bang Bang Bang e Bloodbuz Ohio dei National, mentre al n. 4 troviamo il primo pezzo italiano: la accattivante Casting dei Mambassa.


Prima delle chiacchiere, ecco la Top 20 completa da cui potete esprimere le vostre preferenze (oltre che ascoltare il singolo brano) seguite dal player con cui ascoltare l'intera lista.






Ancora una volta sono 6 i nuovi ingressi in classifica. Vediamoli velocemente. Il più in alto in classifica è Florence + The Machine. Cosmic Love è il nuovo estratto dal suo acclamato disco di debutto LUNGS e ben riassume il pathos e la poesia della sua musica. Azzardiamo un 90% di probabilità di entrare grazie anche al quasi certo interesse delle radio.

WE ARE BORN è l'album recentemente rilasciato da Sia, interessentassima bionda musicista australiana già segnalata da queste parte, quasi in contemporanea con l'album BIONIC di Christina Aguilera, di cui ha scritto buona parte dei brani. Per la produzione "in proprio", Clap Your Hands è il secondo estratto dal suddetto album. 50% di probabilità che entri nella nostra Top 100 dei brani di maggior successo.

We Want To è il divertente brano (e video) di 4 ragazzi londinesi post-punk che si fanno chiamare New Youn Pony Club. Anche loro alle prese con l'uscita di un nuovo album, THE OPTMISTIC, il secondo della loro carriera. Probablità di entrare in classifica: 10%

Mentre è da poche settimane entrata nella Top 100 la loro "Let's Go Surfing", vi proponiamo un altro brano dei lanciatissimi Drums, forse ancora più riuscito del precedente: Forever & Ever Amen. Probabilità che facciano il bis: 50%

Il duo/progetto Major Lazer è piuttosto popolare da queste parti. Dopo le pluri-gettonate "Mary Jane", "Keep It Goin' Louder" e "Hold The line", ecco questa Good Enough , contenuta in un loro EP di recente uscita (LAZERS NEVER DIE) e che si avvale, per gli immancabili featuring, di Collie Buddz & Lindi Ortega. Probabilità di entrare nella Top 100, non eccessive: 20%

Infine spazio alla brava Chiara Civello, di cui è uscito da poco il terzo album, intitolato 7752 e gia' affacciatosi nelle chart di vendita (numero 51 secondo quella FIMI). Il titolo del disco allude alla distanza in linea d'aria tra le cittò di New York e Rio De Janeiro (appunto, 7752 chilometri): New York òla città in cui Chiara vive da anni mentre questo lavoro è nato in Brasile grazie a una serie di collaborazioni con musicisti brasiliani tra cui Ana Carolina, Jaques Morelenbaum e vari altri. Il primo singolo è l'orecchiabile Un uomo che non sa dire addio, che potrebbe sfruttare l'attuale popolarità per canzoni "alla Nina Zilli" (o dovremmo dire "alla Winehouse"?). Se altre radio, oltre a Capital, decidono di abbracciare la sua causa, la probabilità di un suo ingresso in classifica potrebbe anche essere un 70%.

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana n.24 del 20 Giugno

4 commenti:

Capitan Lurk ha detto...

In attesa di ascoltare le nuove entrate vi segnalo un po' di pezzi noti già da qualche settimana (o mese)qui nel regno del semi- analfabetismo:

Chiarastella - La regina (anche se io preferivo "Dafne")
Ottodix - Joker (anche in questo caso preferisco ancora "Strananotte")
Ribes - Taxista (mi ripeto, i singoli precedenti sono molto meglio, soprattutto "E' morto il capoufficio")
MGZ - La bolla
Contesti Scomodi featuring Bobby Soul – Finemente Discoteck

Non ricordo se qualcosa di quello che ho segnalato c'era già stato in classifica ma mi pare di no, nel caso mi sbagliassi scusate.

ForestOne ha detto...

@ Capitan Lurk
Concordo con te: anche a me piacevano di più i pezzi precedenti degli Ottodix e di Chiarastella. Avevo inserito tempo fa Dafne nelle proposte per la HitParadeCheNonC'E' ma non ce l'ha fatta ad entrare... Comunque questa "La regina" merita attenzione.
Quanto agli altri... i Ribes mi piacciono meno (anche come frutti :-) e i Contesti Scomodi mi ricordano un pò il vecchio Pino d'Angiò... Gli MGZ però sono simpatici. Ciao :-)

Capitan Lurk ha detto...

Ah ok :) Per caso era entrato anche qualcosa di Giovanni Nuti?

Segnalo un altro paio di brani che mi son tornati in mente:

Emily Novak - L'ultima lettera di Byron
Oonar - I Die For You

"La regina" mi ricorda qualcosa degli Zerozen, non mi dispiace considerando pure il periodo in cui è uscita.

Della classifica voto SIA, anche se anche da lei mi sarei aspettato di meglio.
Così Così pure il remix di Fred Falke, carino da ascoltare ma ballabile fino a un certo punto.

cristy90ful ha detto...

Capitan Lurk!
gli Emily Novak mi piacciono un casino!!!!!
;-)