19 gennaio 2011

Chart Run/ Christmas Light - Coldplay

Anno nuovo. Rubrica nuova. Con quest'anno inauguriamo questa nuova rubrichetta dedicata a quella che gli anglosassoni chiamano "Chart Run", cioè le performance in classifica ottenute da un disco, con l'evoluzione completa delle varie posizioni occupate settimana per settimana. Prenderemo in considerazione un brano per volta, tra quelli che hanno appena concluso il loro ciclo di vita in modo da ottenere dati ragionevolmente definitivi. Il primo brano a cui tocca è l'ultimo singolo dei Coldplay Christmas Light, appena uscito dalla Top 20.

Infatti, per questione di uniformità e confronto con i decenni precedenti, limiteremo la nostra analisi alle sole prime 20 posizioni in classifica, di cui disponiamo a partire dal 1959 sino ad oggi. E siccome siamo megalomani, condiremo il tutto con una serie di dati statistici sia sul brano che sul relativo interprete, vedendo come entrambi si sono piazzati nelle classifiche annuali ed in quelle di tutti i tempi (che per l'Italia vuol dire a partire dal 1959). Andiamo a cominciare.

Brano: Christmas Light
Interprete: Coldplay

Ingresso: 04/12/2010
Uscita: 01/01/2011
Nr. settimane: 5
Max posizione: 2

Chart Run: 16_2_2_2_12

Hitlist

1. Viva la vida - 157,5
2. Christmas lights - 59,7
3. Speed of sound - 24,7
4. Violet Hill - 19,5
5. In my place - 17,2
6. Fix you - 4,3
7. Talk - 2,2

Chart 2010

...
25. Stay the night - James Blunt
26. Fight for this love - Cheryl Cole
27. The time (Dirty bit) - Black Eyed Peas
28. Christmas lights - Coldplay
29. Young forever - Jay-Z feat. Mr. Hudson
30. You're not alone - Mads Langer
31. Replay - Iyaz
...

Chart AllTime

...
917. Lambada - Kaoma
918. Fight for this love - Cheryl Cole
919. Domo mia - Tazenda
920. Christmas lights - Coldplay
921. Con te sulla spiaggia - Nico Fidenco
922. Teach me again - Elisa
923. Curtain falls - Blue
...

Chart Interpreti 2010

...
26. Robbie Williams
27. James Blunt
28. Irene Grandi
29. Coldplay
30. Marco Mengoni
31. Mads Langer
32. Iyaz
...

Chart Interpreti AllTime

...
148. Procol Harum
149. Abba
150. Wess
151. Coldplay
152. John Foster
153. Johnny Hallyday
154. Gino Paoli
...

Come presumbile per un brano natalizio, il suo ciclo di vita è stato abbastanza breve, solo 5 settimane, schizzato velocemente ai vertici della classifica ma altrettanto repentinamente precipato subito dopo le festività natalizie. Ciononostante Christmas Light costituisce il secondo più grande successo dei Coldplay in Italia, dopo ovviamente il successo galattico di Viva la vida.

Nella classifica annuale del 2010, le poche settimane in classifiche valgono a posizionare il pezzo dei Coldplay nella Top 30 (28° posto) davanti a buoni successi quali Young Forever di Mr. Hudson e You're Not Alone di Mads Langer.

Nella classifica dei maggiori successi di tutti i tempi Christmas Light si posiziona al 920° posto, davanti a brani quali Con te sulla spiaggia di Nico Fidenco e dietro a successi quali I'll be missing you di Puff Daddy & Faith Evans.

Se prendiamo in considerazione il livello di successo dei Coldplay (prendendo cioè in considerazione tutti i loro brani entrati nella Top 20), li troviamo al 29° posto nella classifica annuale del 2010 e 151° nella classifica di tutti i tempi, davanti a mostri sacri quali Gino Paoli ma dietro a Wess o agli Abba. In totale i 7 successi entrati in Top 20 dei Coldplay hanno totalizzato 84 presenze con 2 presenze al N.1 da parte del loro massimo successo (Viva la vida).

Ok, come vi sembra questa carrellata storica? La trovate interessante? E' il caso di proseguire questa rubrichetta?

9 commenti:

caimano73 ha detto...

Per me che sono un fanatico di classifiche e statistiche direi che la rubrica va più che bene, per cui voto decisamente per un suo proseguimento.

Luigi ha detto...

non so, non capisco un grosso senso di questa rubrica. Forse è anche il brano che non si presta granchè, visto che era un brano stagionale e questo lo sapevamo :)
vediamo il prossimo numero come va ;)

complimenti per l'idea !

ilgmk ha detto...

Sforzo più che meritevole, considerato che qui mancano dati certi come invece accade in Uk o negli USA (o in Germania, ecc...). Dati interessanti, anche se forse rivedrei qualche algoritmo. Mi spiego considerando i dati "all time". Mi lascia perplesso per esempio che l'odiatissima (da me) "Lambada" sia così in basso, al punto da stare appene un posto sopra un moderato successo di Cheryl Cole e tre sopra l'hit stagionale dei Coldplay. Se ben ricordo è rimasta mesi e mesi in classifica tra 89 e 90. E' forse stato adottato un peso relativo alle copie vendute, visto che tra '89 e '90 se ne vendevano relaivamente meno? Non che ora se ne vendano tante di più suppongo. Oppure c'è qualcosa che fa pesare di più i brani più recenti (per il fatto che ci son maggiori dati a disposizione)?

Una curiosità: la classifica all time degli interpreti è basata solo sui singoli o anche sugli album?

Ciao e complimenti in ogni caso!
Marco

chartitalia ha detto...

@ilgmk:
colpito ed affondato...
nel senso che hai azzeccato in pieno le tue ipotesi; abbiamo considerato il volume di vendite annuali dei singoli, che sono moooooooolto ballerini e l'abbiamo usato pari pari come peso; per dire, nel 1989 il numero (in quantità, quindi, non in valore in lire) di singoli venduti è stato di 3,8 milioni e di 3 milioni nel 1990. A fronte di circa 23 milioni di singoli venduti nel 2010: certo, queste includono per la gran parte download ed ancora suonerie, però una copia è una copia. Può essere valga la pena una riflessione sul sistema dei pesi.

I dati riguardano solo i singoli, e soli i brani nella Top20 settimanali.
ciao

ilgmk ha detto...

Grazie chart!
Cavolo, non pensavo che ci fosse una tale differenza nei volumi di vendita! Che ci fosse stata una depressione a fine anni '80 era evidente, ma non pensavo fosse così elevata, specie in confronto con i volumi registrati all'estero.
Nuova domanda: i pesi son stati applicati ai dati complessivi o è stata tenuta fuori una "quota airplay"?
Complimenti per il lavoro monumentale!
Marco

Maurizio Molfetta ha detto...

Rubbrica moooooolto, complimenti x la scoperta e per il lavoro che indubbiamente c'e' dietro. Faccio mie le riflessioni di marco e comprendo la spiegazione data per quanto riguarda "La lambada" xro' forse c'e' qualcosa che non va se facciamno riferimento a "Con te sulla spiaggia" che figura sotto il pezzo dei Coldplay nella classifica all time mentre nel 64 credo si vendessero molte piu' copie che nel 2010 anche tenendo presente che attualmente ci sono downloads, suonerie ect etc che e' giustissimo considerare come copie vendute, ma visto che il pezzo di Fidenco e' rimasto molte settimane in classifica mentre quello dei Coldplay solo 5 (e solo 3 nei primi 10 anke se al 2) mi sembra ci sia qualcosa che non quadra, soprattutto per la posizione che Christmas light occupa nella classifica generale 2010, come vediamo sopra a pezzi quali Young forever, You are not alone e Replay che hanno stazionato piu' a lungo nella classifica.

chartitalia ha detto...

@ilgmk:
il vero problema è la mancanza assoluta di dati certi e coerenti in un periodo di tempo così lungo; ed, ovviamente, l'assoluta mancanza di dati reali sul numero di copie vendute; come sai, per ovviare, prendiamo in cosiderazione tutte le classifiche disponibili al momento e, in un arco di tempo limitato, i risultati sono molto verosimili e coerenti; in un arco di tempo più lungo la cosa si scontra con il fatto che mentre per un periodo erano disponibili certe classifiche per altre no; gli airplay sono disponibili solo nell'ultimo decennio, i mix lo sono stati per un altro, e così via; ed anche le fonti sui dati del mercato sono differenti: ci sono quelli di Fimi, quelli della Siae, quelle di IFPI, ed ogni set prende in considerazione cose diverse, la fimi solo le case ad essa associate, la siae la produzione ma non la vendita (e mette dentro anche le copie omaggio), la ifpi delle sue elaborazioni

da dovunque la si prenda ci sono sempre degli aspetti che rischiano di risultare inverosimili, ma tant'è, rispetto a non provarci, ci proviamo

e ciliegina sulla torta, non credo vi sia qualcuno che si sia lanciato in questa meta-classifica prendendo in considerazione i volumi di vendita, quindi vi sono parecchie cose da affinare

probabilmente rivedo il sistema dei pesi non legandolo in modo così proporzionale a tale valore ma tenendone conto attraverso dei coefficienti additivi e non moltiplicativi

comunque è un work in progress e le osservazioni come le tue aiutano certano a mettere a punto un modello più efficace

chartitalia ha detto...

@Maurizio Molfetta:
considerazioni corrette che però credo siano già state considerate nel nostro modello; in sostanza, i punti attributi nelle varie posizioni in classifica non decrescono linearmente ma esponenzialmente; quindi le prime posizioni ricevono punteggi mooooolto più elevati rispetto a quelle successive, in coerenza con tutti i dati disponibili delle chart di vendita che pubblicano il numero di copie vendute

è vero che Christmas Lights è stato poche settimane in classifica ma sempre nelle primissime posizioni; inoltre considera che sotto Natale è il periodo dove si vendono più dischi di tutto l'anno e quindi ci sta benissimo che abbia raggiunto risultati simili a Con te sulla spiaggia che, è vero che è stato 18 settimane in Top 20 ma raggiungendo il 6° posto come max posizione e mediamente a cavallo della 10° posizione; inoltre in classifica è stata tra giugno a settembre quando il volume di vendita si riduce sensibilmente

capisco però che come percezione di successo, la lunga durata in classifica e l'airplay risultano fattori decisivi: forse è meglio tenerne maggiormente in conto

Mario ha detto...

Complimenti Chartitalia, adoro questo genere di rubriche! Spero in un proseguimento :D