15 marzo 2014

Hit Parade Che Non C'è/ Settimana 2014-03-13

La sofisticata ed accattivante inglesina Sophie Ellis-Bextor conquista il N.1 delle vostre preferenze nella settimana scorsa con Young Blood, seguita dal cantautore statunitense Cris Cab (sponsorizzato dall'attuale re mida Pharrell Williams) che ha imbroccato un successo internazionale con questa Liar Liar. Questa la Top Ten completa.
  1. YOUNG BLOOD - Sophie Ellis-Bextor
  2. LIAR LIAR - Cris Cab
  3. FALLIN' RAIN - Mahmoud
  4. FIRE - Ayo
  5. FREEZE - Moko
  6. I'M COMING HOME - Dino Lenny
  7. I GOT U - Duke Dumont Ft. Jax Jones
  8. FACES - Patrice feat Selah Sue
  9. FLYING IN THE FACE OF LOVE - Neil Finn
  10. OH WOULD YOU BE SO KIND TO DIE - Ohnokono


Ed ecco la nuova playlist con i 20 brani proposti questa settimana. Buon ascolto.



Come al solito, qui sotto per votare per i brani che preferite.



Alla prossima.

5 commenti:

Simone Rossi ha detto...

M'ACCONTENTO PERò... Soddisfatto che 3 canzoni si siano salvate passando in top però sono dispiaciuto dall'esclusione dei Tesla Boy.

Simone Rossi ha detto...

Simpatizzo alla grande per questo gruppo russo, non pretenzioso, con vigorosi richiami nel look, immagini e sound agli anni 80. Che meraviglia!!!

Simone Rossi ha detto...

Inaspettatamente Sophie Ellis Bextor. Voce pulita e morbida congedata da labbra perfette. Ultra gradita-amata nella sua Inghilterra poco apprezzata in Italia. Una sfilza interminabile di singoli, principalmente di radice dance, altrettanti come "featured". Nell'epoca delle reali distribuzioni di cd singoli (non virtuali) 4 o 5 apparizioni nelle nostre classifiche di vendita. Ora la sterzata con Wanderlust al pop smanceroso. Meno dancefloor più bedroom.

Simone Rossi ha detto...

I miei soliti 5 consigli...
HUMAN DRAMA -Planningtorock-
SHALAMONTI FEL7AL -Alaa Wardi-
PRETZELBODYLOGIC -3rdeyegirl-
MONOTRONIC -Museum Of Love-
COME ALIVE -Chromeo feat Toro Y Moi-

Simone Rossi ha detto...

Museum Of Love (Monotronic) di gran lunga superiore la versione originale... Peccato però che non esita testimonianza video su YouTube.