24 maggio 2004

Rifiuti Urbani?

Il 18 maggio il Senato ha approvato definitivamente il disegno di legge di conversione del decreto 72/04, il cosìdetto "decreto Urbani" che contiene "Misure di contrasto alla diffusione telematica abusiva di opere dell'ingegno".

In perfetto stile orwelliano di 1984, dove il Ministero della Pace organizzava la guerra ed il Ministero dell'Amore si occupava delle torture, la (sempre cosìdetta) Casa della Libertà si sta occupando di affossare qualsiasi tipo di libertà residua in questo paese da operetta. Il suddetto decreto è un ammasso di così tali obbrobri giuridici che sarebbe troppo lungo elencare in questa sede (chi volesse documentarsi, provi a leggere le eccellenti pagine di InterLex). Qui mi limito ad elencare solo 2 o 3 punti che, con l'entrata in vigore di tale decreto rendono impossibile a questo sito, ed a migliaia di altri, di continuare ad esistere.

1. Un semplice "link" ad una pagina web contenente materiali protetti da diritto d'autore può essere interpretato come illegale, esponendo il responsabile del sito a pene allucinatamente vessatorie: fino a 4 anni di reclusione e 15493 euro di multa.

2. E' stato introdotto l'obbligo generalizzato di corredare di un "idoneo avviso" qualsiasi immissione in un sistema di reti telematiche di "opere dell'ingegno". Morale della favola: la lettera del decreto impone di apporre l'"idoneo avviso" ad ogni singola pagina web, grafico, foto, testo, email, anche personali. Con le solite, vessatorie penalità per i trasgressori: 10.000 euro.

3. Oltre al danno, anche la beffa: è stata introdotta una ulteriore tassa del 3% (sì, dal governo che si è fatto eleggere per abolirle) a carico di qualsiasi dispositivo di registrazione, compreso il software, cosa che farà aumentare ulteriormente i costi di qualsiasi sistema informatico in quanto tali elementi sono inseriti in tutti i computer. Ah, la beffa: tale tassa è stata introdotta con la giustificazione che sarebbe servita a pagare i diritti di autore per le opere registrate su tali supporti. E questo riguarda tutti, anche te che stai leggendo queste righe.

Infine, è stato approvato un ulteriore capolavoro legislativo, "Norme relative al deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico (GU n. 98 del 27 aprile 2004)" che obbliga tutti i responsabili di un sito ad un "deposito legale" di tutto quanto pubblicato, con ulteriori vessazioni e costi per gli operatori Internet.

HitParadeItalia è un sito di natura squisitamente amatoriale e si trova nell'impossibilità sia di assolvere gli oneri imposti con tale decreto sia, sopratutto, di rischiare decine di migliaia di euro ed il carcere a causa di norme demenziali. Abbiamo così deciso di autosospendere la pubblicazione del sito.

Mi sembra giusto sottolineare un ringraziamento ai protagonisti di un simile scempio giuridico: l'ineffabile ministro della "Cultura" (in senso orwelliano, ovviamente"): Giuliano Urbani (Forza Italia); una delle varie Carlucci, Gabriella (Forza Italia, relatrice della legge, di cui ospitiamo un suo intervento sulla nostra iniziativa); il Ministro delle Comunicazioni Maurizo Gasparri (Alleanza Nazionale nonchè uno dei più grandi misteri italiani). Ed ovviamente, sullo sfondo, il nostro galattico Presidente del Consiglio, "colui che non si può nominare".

Una nota di merito particolare per il ruolo dell'UDC (Follini), per cui è stata addirittura auspicata un'indagine della magistratura per ipotesi di corruzione.
Per non parlare del ruolo della SIAE che è quella benemerita istituzione che spilla soldi anche dagli alpini per cantare l'Inno di Mameli e dai concerti di beneficenza per bambini che muoiono di fame.

A titolo di cronaca, questi sono i numeri con cui il decreto è stato approvato.
Hanno votato a favore: tutti i partiti della Casa delle "Libertà".
Si sono astenuti: Ds, Margherita, Udeur, Sdi.
Hanno votato contro: Verdi, Comunisti Italiani, Rifondazione Comunista, Dipietristi.

Non per "cerchiobottismo" nè per qualunquismo, ma solo per fugare i dubbi che questo sito sia schierato con questo o quel partito, da sottolineare il solito vomitevole e vergognoso comportamento di gran parte della cosìdetta "opposizione", mai stata così inetta. Sembra che la variazione della espressione "per fine di lucro" a "per trarne profitto" sia stata voluta dalla Margherita allo scopo, udite udite, di proteggere esattamente quegli utenti comuni che sono in realtà quelli che risultano colpiti dal provvedimento. Infatti, la tradizione giuridica è concorde nel ritenere che l'espressione "per fine di lucro" si applica nel caso vi sia compravendita mentre l'espressione "per trarne profitto" si possa applicare quando si intraveda un qualsiasi tipo di vantaggio. Morale della favola: siamo di fronte ad un caso di incapacità assoluta nel legiferare.

Una sola piccola, mesta, osservazione: non si fa fatica a credere che nel paese reale l'avversione al decreto Urbani raggiunga facilmente il 90% mentre nel paese rappresentato (il Parlamento) l'avversione al Decreto è stata meno del 10%. Ognuno tragga da sè le proprie convinzioni sulla crisi di rappresentanza, non di questo o quel partito, ma dell'insieme di questa classe politica.

Questo sito, così come l'avete conosciuto sinora, resta sospeso sinchè sono attive le suddette norme. Se ne avete voglia, potete scrivere a qualcuno dei seguenti indirizzi per far conoscere il vostro parere ai nostri illuminati legislatori: siamo in una democrazia perfetta, quindi sicuramente vi ascolteranno. E poi siamo sotto elezioni: un periodo in cui gli animali politici risultano particolarmente sensibili...

Ministero dei Beni Culturali (Urbani): urp@beniculturali.it
Ministro Maurizio Gasparri: gasparri@comunicazioni.it
Onorevole Gabriella Carlucci: onorevolecarlucci@virgilio.it
Presidente del Consiglio dei Ministri: Silvio Berlusconi

E per non far torto a nessuno:
Segretario DS: Pietro Fassino
Segretario Margherita: Francesco Rutelli
Segretario Udeur: Clemente Mastella
Segretario SDI: Enrico Boselli
(scusate ma la email di Boselli risulta introvabile, come il suo partito).

Ho solo qualche dubbio che i suddetti individui leggano la posta elettronica ed abbiano una qualche nozione di Internet, altrimenti non avrebbero mai neanche ipotizzato un obbrobrio quale il decreto Urbani. Internet è essenzialmente sharing: di materiali, di informazioni, di opere, di testi, di immagini, di idee. Una legge come quella di Urbani è la negazione stessa di Internet.

Comunque, nel caso riceviate qualche risposta, potete inoltrarla alla casella email:

E tu come sei messo? Accetti o Rifiuti Urbani?

1 commento:

Anonimo ha detto...

franca quaresima ha detto...
SKRACCI
MERDDE


pippo basile ha detto...
SKRACCI
MERDDE


Verdier il Vampiro ha detto...
SKRACCI
MERDDE


"suor" maria luisa ha detto...
SKRACCI
MERDDE


flavia monami ha detto...
SKRACCI
MERDDE


cantotòna ha detto...
SKRACCI
MERDDE


patrizia martorano (matrjoska) ha detto...
SKRACCI
MERDDE


erica galeazzi ha detto...
SKRACCI
MERDDE


bestion ha detto...
SKRACCI
MERDDE


fortnoc. ha detto...
SKRACCI
MERDDE


jekyll61 ha detto...
SKRACCI
MERDDE


gloryglory ha detto...
SKRACCI
MERDDE


shamanta ha detto...
SKRACCI
MERDDE


ccfvox ha detto...
SKRACCI
MERDDE


fractals ha detto...
SKRACCI
MERDDE


eusebia79 ha detto...
SKRACCI
MERDDE


cliccaqui ha detto...
SKRACCI
MERDDE


:paletta: ha detto...
SKRACCI
MERDDE


pinkerton ha detto...
SKRACCI
MERDDE


pol niuman ha detto...
SKRACCI
MERDDE


era eri erio ha detto...
SKRACCI
MERDDE


liselotte ha detto...
SKRACCI
MERDDE


em em ha detto...
SKRACCI
MERDDE


scorpion bay ha detto...
SKRACCI
MERDDE


adminfalco ha detto...
SKRACCI
MERDDE


adminbrutus ha detto...
SKRACCI
MERDDE


master zero ha detto...
SKRACCI
MERDDE


er leone ha detto...
SKRACCI
MERDDE


legal ha detto...
SKRACCI
MERDDE


massimo priore (cipolla) ha detto...
SKRACCI
MERDDE


gabriele sbattella (uomo gatto) ha detto...
SKRACCI
MERDDE


daniela rughini ha detto...
SKRACCI
MERDDE


clotilde pino ha detto...
SKRACCI
MERDDE


primetta migliorini ha detto...
SKRACCI
MERDDE


virginia agnoni ha detto...
SKRACCI
MERDDE


luisella benedetti ha detto...
SKRACCI
MERDDE


stefano d'erme ha detto...
SKRACCI
MERDDE


fabio coccaro ha detto...
SKRACCI
MERDDE


matteo perrone ha detto...
SKRACCI
MERDDE


carmina sepe ha detto...
SKRACCI
MERDDE


carmela mirabile ha detto...
SKRACCI
MERDDE


consiglia campobasso ha detto...
SKRACCI
MERDDE


letizia di fazio ha detto...
SKRACCI
MERDDE


monica bove ha detto...
SKRACCI
MERDDE


lorenzo zaccagnini ha detto...
SKRACCI
MERDDE


mirkoneve ha detto...
SKRACCI
MERDDE


antonio (gale) ha detto...
SKRACCI
MERDDE


alessandro capotosti ha detto...
SKRACCI
MERDDE


pietro premoli ha detto...
SKRACCI
MERDDE


francesca danieli ha detto...
SKRACCI
MERDDE


emanuele tibaldo ha detto...
SKRACCI
MERDDE


emanuela massaro ha detto...
SKRACCI
MERDDE


alessandro mariani ha detto...
SKRACCI
MERDDE

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.