25 giugno 2007

Operazione Pretofilia

Vogliamo dare anche noi un contributo alla lotta alla pedofilia e lo facciamo tramite una delle ultime mode del web: l'instant-game, usualmente un videogame a metà tra denuncia e gioco. Quello approntato da Molleindustria si chiama Operazione: Pretofilia e vi lasciamo indovinare di cosa tratta.

Lo scopo del gioco di Molleindustria? Distogliere l'attenzione mediatica sfruttando "agenti silenziatori" al soldo del Vaticano, capaci di intimidire testimoni e sottrarre alle forze dell'ordine turpi membri del clero, nell'intento evidente di richiamare su una questione spinosa l'attenzione dei media e dei cittadini.

(via Punto Informatico)

"Operazione Pretofilia" Compilation

BAMBINI VENITE PARVULOS - Francesco De Gregori
VIDEO GAMES - Ronnie Jones
MILANO (POVERI BIMBI DI) - Francesco Guccini
GAME OVER - Destiny's Child
LOVE CHILD - Diana Ross and The Supremes
VIDEO GAMES - Pat Metheny & Ornette Coleman
IL BAMBINO DI DIO - Loy e Altomare
LOST IN A VIDEOGAME - Linea 77
GAME OVER - Kim Wilde
GIOCO DI BIMBA - Le Orme
THE GAME IS OVER - 'N Sync

8 commenti:

Andrea ha detto...

Come si fannoa uovere i personagggi? Provo con il mouse ma non funziona nessun comando, i miei preti vengono tutti arrestati senza aver combinato alcunché.

Anonimo ha detto...

chartitalia quando smetterai di essere cretino?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Micchan ha detto...

Purtroppo quei pedofili bigotti hanno vinto, il gioco e' stato rimosso. Leggete comunque il resoconto della camera, roba da ricovero immediato. Davvero molto triste.

salpetti ha detto...

Molleindusria ha rimosso il giochino che però è facilmente reperibile in Rete su molti siti stranieri semplicemente cercando su Google”Operaton pedopriest”. Un sito italiano in cui è ancora possibile trovare il gico è http://www.davidebocci.net/pretofilia/pretofilia.swf

In rete operare la censura è difficilissimo, anche se ritengo che quando ci sono di mezzo temi quali pedofilia e abusi sui minori bisogna essere mlto cauti. Vi ricordate il caso del sito dell'orgoglio pedofilo?

Michele C. ha detto...

Ammetto(come ha detto Salpetti) che con temi come la pedofilia è meglio andarci piano(così come la satira sulle religioni),però mi domando a 'sto punto perchè non se la prendono pure coi videogiochi violenti come "GTA 4"(non so se si scrive così,non sono un appasionato di videogiochi),videogioco in cui fai stragi e uccidi gente?

Anonimo ha detto...

Facciamo qualcosa! Che diamine, si tratta di un opera d'ingegno creata apposta per combattere e denunciare l'abuso sui minori... come si fa a censurarla in quel modo...
Io, per me, ho deciso di dare un piccolo contributo, mettendo il gioco su eMule e sul mio blog, sono pronto a rischiare in prima persona.. pensare che si erano tutti scandalizzati quando i musulmani si sono incazzati per quelle magliette idiote con le vignette.... noi si che siamo tolleranti... sembra una nuova inquisizione, al rogo l'infedele! Diamoci una mossa... TUTTI

iome' ha detto...

OT, ma per una buona causa

TUTTA la piattaforma-blog noblogs.org è stata messa offline perchè alcuni sottodomini (blog) ospitavano il gioco "Operazione Pretofilia". Al di là del merito della decisione, peraltro incongruente con i motivi addotti, sarebbe come chiudere splinder. com perchè ospita robaccia del genere http://antizog.splinder.com/


qui i dettagli http://mazzetta.splinder.com/post/12920603
mazzetta