01 ottobre 2007

Chart Internazionali 2007/ Settembre: 4a settimana

Tradizionale appuntamento con le hit parade internazionali di USA e UK (settimana 16 al 22 settembre). Questa settimana si aggiungono le chart tedesche.




USA ALBUM (settimana 16/22-9-07)


1 (*) Reba McEntire - Reba Duets
2 (1) Kanye West - Graduation
3 (2) 50 Cent - Curtis
4 (*) Barry Manilow - The Greatest Songs Of The Seventies
5 (3) Kenny Chesney - Just Who I Am: Poets & Pirates
6 (4) o.s.t. - High School Musical 2
7 (*) James Blunt - All The Lost Souls
8 (*) Chamillionaire - Ultimate Victory
9 (*) KT Tunstall - Drastic Fantastic
10 (*) Twista - Adrenaline Rush 2007




USA SINGOLI (settimana 16/22-9-07)


1 (2) Crank That (Soulja Boy) - Soulja Boy
2 (1) Stronger - Kanye West
3 (3) The Way I Are - Timbaland feat. Keri Hilson
4 (4) Big Girls Don't Cry - Fergie
5 (6) Bed - J. Holiday
6 (5) Ayo Technology - 50 Cent feat. Justin Timberlake & Timbaland
7 (7) Let It Go - Keyshia Cole feat. Missy Elliott & Lil' Kim
8 (8) Rockstar - Nickelback
9 (9) Who Knew - Pink
10 (16) Bubbly - Colbie Caillat




UK ALBUM (settimana 16/22-9-07)


1 (*) James Blunt - All The Lost Souls
2 (1) Kanye West - Graduation
3 (4) Amy Winehouse - Back To Black
4 (2) 50 Cent - Curtis
5 (*) Reverend & The Makers - The State Of Things
6 (3) KT Tunstall - Drastic Fantastic
7 (7) Plain White T's - Every Second Counts
8 (17) Luciano Pavarotti - The Ultimate Collection
9 (*) Mark Knopfler - Kill To Get Crimson
10 (109) Phil Collins - Hits




UK SINGOLI (settimana 16/22-9-07)


1 (1) Beautiful Girls - Sean Kingston
2 (5) Ayo Technology - 50 Cent feat. Justin Timberlake & Timbaland
3 (2) Hey There Delilah - Plain White T's
4 (3) Stronger - Kanye West
5 (4) 1973 - James Blunt
6 (*) Delivery - Babyshambles
7 (10) She's So Lovely - Scouting For Girls
8 (21) The Pretender - Foo Fighters
9 (6) Shut Up And Drive - Rihanna
10 (9) The Way I Are - Timbaland feat. Keri Hilson




GERMANIA ALBUM (settimana 16/22-9-07)


1 (*) James Blunt - All The Lost Souls
2 (*) Mark Knopfler - Kill To Get Crimson
3 (*) H.I.M. - Venus Doom
4 (*) Semino Rossi - Einmal Ja-immer Ja
5 (3) Annette Louisan - Das Optimale Leben
6 (1) Bushido - 7
7 (24) Helene Fischer - So Nah Wie Du
8 (50) Luciano Pavarotti - Pavarotti Forever
9 (*) David Gilmour - Remember That Night (live)
10 (*) Apocalyptica - Worlds Collide




GERMANIA SINGOLI (settimana 16/22-9-07)


1 (1) Hamma! - Culcha Candela
2 (3) 1973 - James Blunt
3 (2) Don't Stop The Music - Rihanna
4 (6) Ayo Technology - 50 Cent feat. Justin Timberlake & Timbaland
5 (4) Vom Selben Stern - Ich + Ich
6 (*) Strictly Physical - Monrose
7 (7) The Way I Are - Timbaland feat. Keri Hilson
8 (5) The Question Is What The Question... - Scooter
9 (*) Lovesongs (They Kill Me) - Cinemabizarre
10 (9) Prison Break Anthem - Azad feat. Adel Tawil


Reba McEntire - Reba Duets
Nonostante il record di vendite registrato dal suo "Graduation" la scorsa settimana, dopo soli sette giorni Kanye West cede il trono a Reba McEntire.
"Reba Duets" vende 301.000 copie nella sua settimana d'uscita, un totale che la scorsa settimana le avrebbe appena garantito il numero 4, ma evidentemente a volte studiare il calendario delle uscite altrui è una strategia che paga...
Nel disco di duetti della 52enne cantante dall'impostazione tradizionale, tra una LeAnn Rimes e un Kenny Chesney, c'è posto anche per alcuni degli idoli pop delle ultime generazioni, come Justin Timberlake e Kelly Clarkson, con la quale interpreta una nuova versione di Because Of You

* * *

Barry Manilow - The Greatest Songs Of The Seventies
Un po' sulla scia delle recenti retrospettive realizzate da Rod Stewart, continua la serie di raccolte di Barry Manilow dedicate alla musica di un decennio: dopo i volumi sugli anni '50 e '60, ora tocca al periodo che ha visto esplodere la sua popolarità, grazie a canzoni come "Copacabana" e Mandy.
"The Greatest Songs Of The Seventies" contiene nuove versioni di entrambe, oltre alle sue cover di classici come "Bridge Over Troubled Water" (di Simon & Garfunkel) e "The Long And Winding Road" (vedi alla voce Beatles).

* * *

James Blunt - All The Lost Souls
Nella prima settimana di pubblicazione l'atteso secondo album di James Blunt "All The Lost Souls" vende 92mila copie negli States (dove "Back To Bedlam" si era arrampicato fino al numero 2), contro le 118mila nella sua Gran Bretagna (sufficienti a garantirgli il numero 1).
Un inizio in qualche modo sotto le aspettative, anche se il pubblico di Blunt non appartiene esattamente alle categorie di fans che si precipitano nei negozi di dischi non appena esce il nuovo lavoro del proprio beniamino.
I conti dunque andranno fatti a Natale, anche se secondo gli ultimi dati il disco ha debuttato in questi giorni al primo posto in altri 14 stati: in rigoroso ordine alfabetico, Argentina, Austria, Australia, Canada, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Francia, Germania (come vediamo dall'approfondimento "a rotazione" di questa settimana), Hong Kong, Irlanda, Italia, Nuova Zelanda, Singapore e Svizzera.
Insomma, parlare di risultati deludenti sarebbe un controsenso...
Dopo "1973", il prossimo singolo estratto sarà I Really Want You, che proponiamo in versione "unplugged" in attesa del clip ufficiale.

* * *

Chamillionaire - Ultimate Victory
Risultato migliore di sempre per il 27enne rapper di Houston, che con il debutto del 2005 "The Sound Of Revenge" non era andato oltre il decimo posto.
"Ultimate Victory" è stato annunciato in giugno da Hip Hop Police, singolo che lo vede affiancato da Slick Rick, leggenda vivente della storia dell'hip hop.

* * *

Twista - Adrenaline Rush 2007
Sei nuovi ingressi tra i dieci album più venduti negli Stati Uniti: a chiudere la serie (e a tagliar fuori Eddie Vedder, leader dei Pearl Jam in "vacanza" solista, e i metallari finlandesi H.I.M., che devono accontentarsi di entrare rispettivamente al numero 11 e 12) è il 33enne Twista con il suo quinto album.
"Adrenaline Rush 2007" registra però un impatto deludente, vendendo un terzo delle copie che avevano garantito al precedente "The Day After" un ingresso al secondo posto.
Il singolo che ha anticipato il nuovo lavoro del rapper di Chicago, proverbiale per la velocità delle sue rime, è Give It Up, prodotto dai Neptunes e con un cameo dello stesso Pharrell Williams.

* * *

Bubbly - Colbie Caillat
Nella settimana che vede il ritorno di Souljah Boy in vetta ai singoli con "Crank That" (trainato da un nuovo impulso alle vendite digitali), l'unico ingresso nei top 10 è per Colbie Caillat.
La cantautrice californiana, figlia di quel Ken Caillat che fu tra l'altro co-produttore di un bestseller come "Rumours" dei Fleetwood Mac, e già protagonista di un exploit nella chart degli album in luglio, ora piazza anche il suo brano finora più conosciuto tra i primi 10.
Bubbly è una piacevole canzone pop-rock dal sapore tipicamente West Coast e che spicca nella chart americana di questa settimana per il suo sapore semplice e senza troppe pretese.

* * *

Reverend & The Makers - The State Of Things
Vera e propria outsider della scena "indie" britannica, la numerosa band di Sheffield (sette elementi) guidata da Jon McClure ha conquistato il pubblico d'Oltremanica grazie alla freschezza di "Heavyweight Champion Of The World", canzone che è arrivata nei top 10 all'inizio dell'estate 2007.
"The State Of Things" ha il compito di battere il ferro finchè è caldo, ed esce sulla scia del nuovo singolo He Said He Loved Me, firmato insieme ad Alex Turner dei concittadini Arctic Monkeys, brano arrivato a sua volta nei top 20.
Lo stile del gruppo del "reverendo" spicca per energia, oltre che per la capacità di sintetizzare rock e influenze dance/elettroniche: chissà se il loro successo sarà esportabile...

* * *

Luciano Pavarotti - The Ultimate Collection
All'indomani della scomparsa di colui che è stato definito "l'italiano più famoso nel mondo", era inevitabile una ricaduta nelle classifiche internazionali, come è logico che accada a un tanto amato protagonista della scena musicale.
E con incredibile tempismo, in Gran Bretagna la Universal ha pubblicato il 6 settembre la compilation "The Ultimate Collection", che ora entra nei top 10.
Ma con ancora maggior immediatezza, grazie ai download, nelle ultime settimane anche la sua interpretazione dell'aria dalla Turandot di Puccini, Nessun Dorma è riemersa tra i singoli, fino a rientrare nei top 20.

* * *

Mark Knopfler - Kill To Get Crimson
Lontano ormai dalle cronache del rock più "trendy", l'ex-leader dei Dire Straits continua il suo personale percorso musicale, forte di uno "zoccolo duro" di fans particolarmente consistente anche in Italia.
Se negli States "Kill To Get Crimson" entra soltanto al numero 26, in Gran Bretagna riesce nell'ennesimo approdo ai top 10.
True Love Will Never Fade è una canzone bella e senza tempo, come l'amore evocato dal titolo, ed è stata scelta quale singolo di lancio per questo lavoro sul mercato europeo, mentre "Punish The Monkey" sta guadagnandosi i primi passaggi radiofonici in America.

* * *

Phil Collins - Hits
Grazie all'utilizzo del suo super-classico In The Air Tonight (fu il suo primo singolo senza i Genesis, a lanciare nell'81 l'album di debutto solista "Face Value") per una campagna pubblicitaria di una marca di cioccolato, un veterano come Phil Collins si è visto catapultato nuovamente nei top 40 (la canzone è stata scaricata migliaia di volte nelle ultime settimane ed è arrivata fino al numero 17).
Conseguentemente, la compilation del 1998 "Hits" è stata ripromossa dalla Virgin/EMI britannica, e rientra clamorosamente nei dieci album più venduti.
Ironia della sorte, il tutto accade mentre è nel pieno il tour mondiale che ha segnato la reunion dei Genesis. Sarà l'ora di un nuovo album solista, Mr. Phil?

* * *

Delivery - Babyshambles
Il rocker che più affolla le cronache rosa e para-musicali britanniche (ma non solo...), grazie alla sua relazione con Kate Moss e alle storiacce di droga, finalmente prova a far parlare di sé attraverso la musica stessa.
Parliamo ovviamente di Pete Doherty: dopo un debutto incerto (l'album del 2005 "Down In Albion"), l'attuale band dell'ex-Libertines sembra aver messo maggiormente a fuoco le nuove canzoni, grazie anche all'esperienza del produttore Stephen Street (vedi Smiths, Blur, Cranberries e Kaiser Chiefs).
Ad anticipare "Shotter's Nation", l'imminente secondo album dei Babyshambles, ci pensa la fulminante Delivery, il cui piazzamento risulta secondo soltanto a "Fuck Forever" (che arrivò al quarto posto nel 2005) nella storia della band.

* * *

The Pretender - Foo Fighters
Videoclip spettacolare e imperdibile per The Pretender, canzone che del resto è tra le migliori mai firmate dal gruppo dell'ex-batterista dei Nirvana Dave Grohl.
In dodici anni di carriera, a dire il vero i Foo Fighters hanno vissuto immeritatamente nell'ombra di una presunta eredità impossibile da sostenere. Troppo forte l'impatto della figura di Cobain sulle vicende del rock degli anni '90, troppo dolorosa e tagliente la fine dei Nirvana.
Superato lo choc, Grohl ha cercato di continuare a far musica con una sua band ed ha via via perfezionato uno stile che combina gli elementi più interessanti di certo hard rock melodico ma non banale con l'estetica del grunge e un'aggressività tipicamente punk. Il singolo anticipa il loro sesto album in studio "Echoes, Silence, Patience & Grace".

* * *

Semino Rossi - Einmal Ja-immer Ja
Esponente di punta del genere "schlager" -canzoni popolari spiccatamente melodiche e che parlano soprattutto d'amore; insomma roba che il nostro Al Bano se li mangerebbe a colazione-, il 45enne cantante di origine argentina è il personaggio locale meglio piazzato nella classifica tedesca degli album più venduti.
Se volete divertirvi anche voi, vi proponiamo un imperdibile Medley 2007 di Semino...

* * *

Hamma! - Culcha Candela
L'ensemble berlinese ma multietnico dei Culcha Candela ha raggiunto per la prima volta il mainstream con Hamma!, da alcune settimane stabilmente in vetta ai singoli più venduti in Germania, oltre ad aver conquistato i top 10 in Austria, Svizzera e Lussemburgo
Nel loro colorato "frullatore" stilistico ci sono dancehall reggae, hip hop e musica latino-americana, e non c'è da stupirsi che a musiche così divertenti e ballabili sia associato un preciso impegno politico (antirazzista e antinazista) della band: Manu Chao docet...

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2007/ Settembre: 3a settimana

Nessun commento: