16 febbraio 2008

Chart Internazionali 2008/ Febbraio: 2a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 3 al 9 febbraio 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle tedesche.




USA ALBUM (settimana 3/9-02-2008)

1 (*) Jack Johnson - Sleep Through The Static
2 (*) Sheryl Crow - Detours
3 (1) Alicia Keys - As I Am
4 (*) Lenny Kravitz - It Is Time For A Love Revolution
5 (5) various artists - 2008 Grammy Nominees
6 (2) o.s.t. - Juno
7 (6) Mary J. Blige - Growing Pains
8 (*) k.d. lang - Watershed
9 (10) Miley Cyrus - Hannah Montana 2 (soundtrack) / Meet Miley Cyrus
10 (9) Taylor Swift - Taylor Swift



USA SINGOLI (settimana 3/9-02-2008)

1 (1) Low - Flo-Rida feat. T-Pain
2 (2) With You - Chris Brown
3 (3) Don't Stop The Music - Rihanna
4 (5) No One - Alicia Keys
5 (4) Apologize - Timbaland feat. OneRepublic
6 (6) Love Song - Sara Bareilles
7 (9) New Soul - Yael Naim
8 (8) Sensual Seduction - Snoop Dogg
9 (10) Take You There - Sean Kingston
10 (11) Sorry - Buckcherry



UK ALBUM (settimana 3/9-02-2008)

1 (*) Jack Johnson - Sleep Through The Static
2 (1) Adele - 19
3 (3) Nickelback - All The Right Reasons
4 (*) Hot Chip - Made In The Dark
5 (2) Scouting For Girls - Scouting For Girls
6 (*) Mary J. Blige - Growing Pains
7 (4) Robert Plant & Alison Krauss - Raising Sand
8 (7) Rihanna - Good Girl Gone Bad
9 (6) Amy MacDonald - This Is The Life
10 (15) Billy Fury - His Wondrous Story/The Complete



UK SINGOLI (settimana 3/9-02-2008)

1 (1) Now You're Gone - Basshunter feat. DJ Mental Theo
2 (3) Rockstar - Nickelback
3 (2) Chasing Pavements - Adele
4 (5) Don't Stop The Music - Rihanna
5 (10) Sun Goes Down - David Jordan
6 (4) Work - Kelly Rowland
7 (6) Ready For The Floor - Hot Chip
8 (7) Piece Of Me - Britney Spears
9 (8) Superstar - Lupe Fiasco feat. Matthew Santos
10 (*) Weightless - Wet Wet Wet



Germania ALBUM (settimana 3/9-02-2008)

1 (*) Leona Lewis - Spirit
2 (1) Amy Winehouse - Back To Black
3 (*) Bullet For My Valentine - Scream Aim Fire
4 (2) o.s.t. - KeinOhrHasen
5 (*) TNT - Dynamite Deluxe
6 (3) Ich + Ich - Vom selben Stern
7 (*) Fler - Fremd im eigenen Land
8 (*) Avantasia - The Scarecrow
9 (51) OneRepublic - Dreaming Out Loud
10 (4) Die Ärzte - Jazz ist anders



Germania SINGOLI (settimana 3/9-02-2008)

1 (1) Bleeding Love - Leona Lewis
2 (2) Apologize - Timbaland feat. OneRepublic
3 (3) My Man Is A Mean Man - Stefanie Heinzmann
4 (*) Doktorspiele - Alex C. feat. Yass
5 (4) Stark - Ich + Ich
6 (*) Early Winter - Gwen Stefani
7 (5) No One - Alicia Keys
8 (6) Ein Stern (der deinen Namen trägt) - DJ Ötzi & Nik P.
9 (14) Cowboy & Indianer (Komm´ hol das Lasso raus!) - Olaf Henning
10 (17) Das rote Pferd - Markus Becker feat. Mallorca Cowboys



Jack Johnson - Sleep Through The Static
375.000 copie vendute nei primi 7 giorni d'uscita negli States e oltre 53mila in Gran Bretagna portano Jack Johnson a un doppio nuovo ingresso al numero 1 con il suo album "Sleep Through The Static". Registrato con l'utilizzo di energia solare, è il quinto disco del 32enne ex-surfista hawaiiano, che come racconta la sua biografia si è dedicato alla musica dopo un grave incidente. A trainare il nuovo album in questa fase iniziale è la piacevole If I Had Eyes.

* * *

Sheryl Crow - Detours
Di fronte alle cifre registrate da Jack Johnson, può ben poco Sheryl Crow, il cui album del ritorno sulle scene registra un totale iniziale di 92mila copie, cifra che fino alla scorsa settimana sarebbe stata ampiamente sufficiente per il primo posto nella classifica USA. Sono passati oltre due anni dal precedente "Wildflowers" e dalla successiva diagnosi di un tumore alla mammella, fortunatamente risoltosi bene. Il ritorno sulla poltrona di produttore per Bill Bottrell, che firmò nel 1993 il debutto della rocker del Missouri, "Tuesday Night Music Club", ha riportato quest'ultima a un suono più rock. Dopo Shine Over Babylon ora è Love Is Free, ispirato dalla forte reazione della gente di New Orleans alla recente tragedia che ha colpito la loro città, il nuovo singolo da poco entrato tra i 100 brani più popolari negli States.

* * *

Lenny Kravitz - It Is Time For A Love Revolution
Nella settimana dei "cantautori rock", il primo album in 4 anni per il rocker californiano si rivela anche uno dei più fortunati in America nella sua carriera finora, secondo solo al "Greatest Hits" del 2000 in quanto a piazzamento in classifica, nonostante il deludente nuovo ingresso al 42° posto nella chart britannica. "It Is Time For A Love Revolution" arriva dopo un silenzio discografico durato quasi 4 anni, e sulla scia dei buoni consensi ottenuti dal singolo che lo anticipava, "I'll Be Waiting", già popolarissimo anche in Italia. Il prossimo estratto sarà invece la più rockeggiante Love Love Love.

* * *

k.d. lang - Watershed
Da sempre personaggio atipico (e quindi definito "alternativo") della scena country internazionale, da sempre affascinata dalla figura di Patsy Cline e delle possibilità più raffinate offerte dalla canzone pop, anche k.d. lang (il suo nome d'arte si scrive con le iniziali minuscole per sua scelta) torna all'attenzione del grande pubblico dopo un periodo di relativa oscurità. L'intenso "Watershed", decimo album in studio della sua carriera, è infatti soltanto il secondo -dopo "Ingénue" del '92- a entrare nei dieci più venduti negli Stati Uniti. E' anche il suo primo disco di nuove canzoni scritte da lei in 8 anni: a precederlo infatti sono stati progetti diversi come "A Wonderful World", firmato insieme a Tony Bennett, oppure live o dischi di cover. Tra le canzoni più suggestive di questo album, la delicata I Dream Of Spring.

* * *

Sorry - Buckcherry
Mentre "Low" totalizza l'ottava settimana in testa a una piuttosto statica chart dei singoli USA, l'unico nuovo arrivo nei primi dieci è rappresentato questa settimana dalla band dei Buckcherry, il cui rock tra hard e glam lascia talvolta spazio ad episodi più "romantici". Non che Sorry sia una canzone davvero fresca di stampa: si tratta del quinto singolo tratto da "19", album pubblicato nella primavera 2006. Questa ballata dà anche al gruppo di Jamestwon (New York) la prima possibilità di affacciarsi alle zone alte delle classifiche, visto che il suddetto album non era originariamente andato oltre il 41° posto, pur vendendo in questi due anni un milione di copie.

* * *

Hot Chip - Made In The Dark
Forti del successo di "Ready For The Floor" (per la seconda settimana tra i primi 10 singoli nella classifica locale), gli Hot Chip sfondano nei top 10 britannici anche con il terzo album appena pubblicato. "Made In The Dark" combina efficacemente suoni elettronici anche sperimentali e sensazioni pop, e sorprendentemente ospita in scaletta anche qualche brano d'atmosfera. Ma tra i più forti candidati ad essere prossimo singolo c'è One Pure Thought.

* * *

Billy Fury - His Wondrous Story/The Complete
Nato a Liverpool nel 1940 e scomparso prematuramente nell'83, Billy Fury è stato uno dei cantanti inglesi di maggior successo tra la fine degli anni '50 e i '60. Una sorta di "risposta inglese" ad Elvis Presley, la sua stella cominciò ad appannarsi -quasi in parallelo al leggendario rocker di Memphis- proprio con l'avvento dei Beatles. Nel 25° anniversario della sua scomparsa, la Universal ha compilato in questa raccolta 29 sue canzoni tra cui Halfway To Paradise.

* * *

Weightless - Wet Wet Wet
Una "new entry" controversa questa: infatti per il nuovo singolo dei Wet Wet Wet sono state conteggiate le vendite che offrivano il brano a un prezzo particolarmente ridotto come parte di un "pacchetto" che comprendeva anche (e soprattutto) un biglietto per assistere a un loro concerto.
Secondo il regolamento attuale delle chart inglesi il tutto è legittimo, ed ecco che l'insipida Weightless, secondo singolo tratto dal recente album della band scozzese "Timeless" entra per un soffio nei fatidici Top 10 senza alcuna programmazione radio/video o una vera popolarità al di là della cerchia dei fans del gruppo di Marti Pellow. Per intenderci, solo in novembre il singolo precedente "Too Many People" si era fermato al numero 46...

* * *

TNT - Dynamite Deluxe
Il trio hip hop di Amburgo è la realtà musicale locale meglio piazzata negli album più venduti in Germania questa settimana. "TNT" è il loro secondo album, dal quale è tratta la ruvida Dynamit!.

* * *

My Man Is A Mean Man - Stefanie Heinzmann
Dopo l'inglese Leona Lewis e gli americani Timbaland e OneRepublic, è invece una cantante svizzera a detenere la miglior posizione nei primi dieci singoli tedeschi. La 18enne Stefanie Heinzmann si è affermata -guarda un po'...- come vincitrice di un talent show televisivo tedesco intitolato "Stefan sucht den Superstar, der singen soll, was er möchte, und gerne auch bei RTL auftreten darf" (!). My Man Is A Mean Man si inserisce con una certa furbizia nell'attuale filone di riscoperta di un certo soul anni '60.

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Febbraio: 1a settimana

1 commento:

ilgmk ha detto...

Ciao Pop! Grande lavoro come al solito!

Riguardo ai Wet Wet Wet, sul sito di Dotmusic hanno evidenziato che il piazzamento del singolo sia dovuto anche al fatto che il brano è stato messo a disposizione per il download in più versioni (4 di studio e ben 7 live!), ovviamente scaricate dai fans. E dato che ciascuna versione vale come singolo download dello stesso pezzo per la chart britannica, la cosa ha aiutato non poco... ;)

Ciao!
Marco