14 marzo 2008

I prenditori e i magnanger

"Mi secca solo una cosa: che sulla mia candidatura avrebbe detto la sua uno come Fabrizio Cicchitto, che non ha mai contato niente né in passato, né ora... Senza le preferenze non si selezionano le classi dirigenti ma si va avanti con i meccanismi delle corti e dentro le liste ci finiscono solo le zoccole, i “prenditori” e i “magnanger”. (Quelli che pensano solo al binomio “F&S”: figa-soldi)"

Dichiarazione di Claudio Lotito, aspirante candidato del PdL, 10 Marzo 2008

3 commenti:

navarrini ha detto...

Mi secca solo una cosa: dover ammettere che Lotito ha ragione. Non so quanto "conti" Cicchitto (e cosa intenda Lotito per "contare"), ma so che di "zoccole, prenditori e magnanger" (ipse invenuit atque dixit) le liste elettorali abbondano.

Purtroppo!

herr doktor ha detto...

quoto e sottoscrivo tutto quanto ;-)

ROTFL!

Anonimo ha detto...

...le esalazioni di detersivi e anticalcari vari (gestisce imprese di pulizia) devono avergli dato alla testa. Lotito con i prenditori e i magna magna c'è andato sempre a braccetto. Ripercorra le vicende di Calciopoli, poi si ficchi il mocio vileda in bocca e taccia