29 marzo 2008

Quelli che Malpensano

L'altra settimana sono andato a Roma in aereo, volo Alitalia. Volo diretto, meno di 1 ora: 427,25 euro (per la sola andata). Questa fantastica compagnia è riuscita a perdermi i bagagli. E quel che è peggio è che sino a sera inoltrata, l'apposito ufficio non riusciva a dirmi che fine avessero fatto. Per quello che mi riguarda, mi auguro che Alitalia porti i libri in tribunale e dichiari fallimento.

In giro c'è invece uno sciagurato che sta inscenando dei teatrini immondi per mantenerla ancora in vita, farfugliando di cordate, italianità e fantasmagorici imprenditori che esistono solo nelle sue fandonie. Alitalia è stata una voragine per i conti pubblici. Ed ancora di più lo sarebbe se non riuscissimo a sbolognarla ai francesi. Così come un vero e proprio salasso ci attende se Malpensa non venisse chiuso come hub. Un hub che, a distanza di 10 anni, è ancora completamente isolato dal resto della Regione: per collegarlo decentemente occorrerebbero ancora miliardate di euro.

Ed indovinate chi sta pagando (e dovrà continuare a pagare) per questa sanguisuga dell'Alitalia e per il feudo legaiolo di Malpensa? Chi paga le tasse, ovvio. Ed indovinate anche chi le tasse le paga (per intero, in Italia) e chi invece preferisce pagarle (una parte piccola a piacere) in Liechtenstein, a Londra o in Lussemburgo.

Quanto stiamo assistendo riguardo Alitalia e Malpensa è solo l'antipasto di quello che ci aspetta se, malauguratamente, il Cainano dovesse ritornare al governo di questo paese di gonzi.

"Quelli che Malpensano" Compilation

QUELLI CHE BENPENSANO - Framkie Hi-NRG MC
ALI D'ORO - Zucchero & John Lee Hooker
VOLARE - Domenico Modugno
PENSA - Fabrizio Moro
ANCORA IN VOLO - Al Bano
E NON VOLO - Umberto Tozzi
STASERA GLI ANGELI NON VOLANO - New Christy Minstrels

8 commenti:

Marcello ha detto...

Guarda che i buchi mega-multimiliardari di Alitalia ci sono stati anche nel tuo governo e noi contribuenti ahimè pagavamo lo stesso (non so per che motivo)...

Anonimo ha detto...

500 euro sola andata per andare a Roma? O sei snob, o sei Bill Gates...oppure un pochino fessacchiotto...
Si tratta davvero di una sciagura, perchè diversamente (ad esempio) da Sanità o Difesa; autostrade, telefonia e trasporti producono una ricchezza immediata, come i distributori automatici. Se è vero che gli ONI (Maroni, Formigoni, Berlusconi) dovrebbero tacere...è altrettanto vero che ormai Malpensa è fatta..

chartitalia ha detto...

@marcello:
una volta per tutte: quando c'è qualcosa che mi fa schifo in quelli che ho votato (che non sono miei, ma mi sono limitato a dare loro la mia fiducia, spesso riottosamente), non cerco di giustificarlo dicendo che, tanto, lo fanno anche quelli che non ho votato; claro?

Anonimo ha detto...

sei proprio accanito col ONI ma mi spiace per te, credo che la rovina sia il comunismo che pretende di mettere alla pari lavoratori con fannullONI e... indovina un pò chi paga tutto? Buttiamo fuori i fannulloni, i migliori di loro si metteranno a lavorare, gli altri, decidano pure in quale paese emigrare.

chartitalia ha detto...

Caro anonimo delle 17:29, mi dici dove ho scritto che voglio mettere alla pari i lavoratori con i fannulloni? E se non ci riesci, mi dai qualche link al punto della dottrina comunista che dice che i lavoratori sono pari ai fannulloni. E visto che ci siamo, mi dici chi sono secondo te i comunisti in Italia e cosa c'entrano con le idiozie sputate da tu-sai-chi su Malpensa?
Un grazie in anticipo.

Anonimo ha detto...

Perché allora non dici qualcosa sui sindacati, veri responsabili della sciagura Alitalia, una compagnia che fallisce nonostante un momento di mercato assolutamente favorevole ed in espansione.
Il problema di Alitalia sta nel suo fatto di essere statale (dipendenti svogliati, viziati e strapagati) e in mano ai sindacati!!!

chartitalia ha detto...

@anonimo delle 16.30:
cioè, fammi capire: la tua tesi è che l'Alitalia è al disastro per il potere dei sindacati e non per l'ncapacità dei manager e del sottobosco politico che l'ha governata? chiediti una cosa: non hai mai votato per nessuno di quelli che l'Alitalia l'hanno governato negli ultimi 30 anni? anzi, fai il conto del numero di anni che l'Alitalia è stata governata da quelli per cui hai votato tu e quanti da quelli che non hai votato; qualcosa mi dice che stravincono i primi...
Qundi, di chi è la responsabilità dello stato comatoso dell'Alitalia?

Anonimo ha detto...

abito nella parte nord della provincia di varese e, avendo dovuto prendere l'aereo per lavoro un po' di volte negli ultimi mesi, sono molto felice che la presenza dell'aeroporto di malpensa mi abbia consentito di non dover stare in giro otto ore per un volo che ne durava due e mezzo (la destinazione era il belgio).
secondo me, tra le migliaia di persone che giornalmente prendono l'aereo da lì, ce ne sono parecchie che la pensano allo stesso modo, e benedicono per questo l'esistenza dell'hub.
faccio cortesemente presente che la maggior parte di queste persone (o le aziende per cui lavorano, quindi all'atto pratico il risultato è il medesimo) pagano regolarmente il biglietto.
quindi, più che chiudere l'aeroporto, con disagi non indifferenti per i viaggiatori di cui sopra, forse sarebbe opportuno provare a ridurre gli sprechi.......
gino