26 gennaio 2011

Hit Parade che non c'è 2011/ Settimana del 26 Gennaio

Per questa settimana, il brano in testa alle vostre preferenze e quello in testa alla nostra classifica che non c'è coincidono: si tratta del bel singolo che connota il ritorno dei Verdena, Razzi arpia inferno e fiamme che, per una volta potrebbe farcela ad entrare anche nella classifica che c'è: quella dei 100 brani di maggior successo della settimana. Stiamo a vedere. Nel frattempo, eccovi la lista di questa settimana.



Particolarmente ricca la sezione dei nuovi ingressi di questa settimana: ben 7. Il più altro dei quali è Warpath di Esben and the Witch tratta dal loro album di debutto, VIOLET CRIES le cui atmosfere gotiche e dark stanno facendo impazzire i blog di mezzo mondo (rimandiamo alla apposita recensione dei nostri amici del Panopticon per chi ne volesse sapere di più).

Registrare un disco con un iPad durante un tour in Nord America, nell'arco di trentadue giorni è una dimostrazione di forza artistica inaudita. Sembra quasi che Albarn e soci non si stanchino mai di dimostrare al mondo la semplicità con cui creano canzoni da destinare alla sempre più nutrita discografia dei Gorillaz. Revolving Door è il bel pezzo che vi proponiamo dal loro ultimo album, THE FALL (il resto, nella ottima recensione di Cristiano).

Riuscite ad immaginare un videoclup in cui in primo piano vi sono sono tetti e culi risultando alla fine quasi casto? Beh, ci è riuscito il sempre ironico Chilly Gonzales, il canadese il cui vero nome è Jason Charles Beck e che è un artista davvero eclettico: cantautore, pianista virtuosistico, talvolta rapper e ora anche regista e attore del film "Ivory Tower", che accompagna l'uscita dell'omonimo album (prodotto dal tedesco Boys Noize) e a cui hanno partecipato anche amici (e connazionali) come Feist, Tiga e Peaches. You Can Dance è il primo singolo scelto per promuovere il progetto e la sua atmosfera fra musical e soft-rock anni '70 è davvero deliziosa... L'uscita per una piccola etichetta indipendente (Arts & Crafts) non l'aiuterà certo ad accivinarsi alla Top 100.

Arriva da Terni l'album dedicato al momento politico attuale: PORNOCRACY dei Lovely Savalas, ma vanno a promuoverlo negli States (tanto qui, nella terra dei papiminkia passerebbe inosservato). Disco rock (ancora se ne fanno) da cui abbiamo scelto Armadillo (rimandiamo al Panopticon per una recensione completa).

Gli AFO4 sono un quartetto italiano che si stanno facendo notare con dei pezzi piuttosto indovinati, come questo secondo estratto dal loro album STUPIDE RELAZIONI POP. Dicembre si avvale di una bella melodia e di un inciso di ampio respiro, impreziosito dalla voce della cantante solista Irene Mezzacapo, non molto supportata dal featuring di Marco Cocci.

La stampa britannica è maestra nel creare alte aspettative verso nuovi artisti. Questa volta tocca ad una cantante londinese di origini italiane, Anna Calvi, cantantessa rock dai toni da dark lady. Jezebel è una cover di un brano lanciato negli anni '50 da due artisti che con il rock hanno scarsamente a che vedere: Frankie Laine (specializzato in soundtrack da film western) e addirittura da Edith Piaf.

Infine la sempre brava "Giovanna la poliziotta", cioè Joan As A Policewoman, al secolo Joan Wasser, cantautrice americana già nel giro di Antony & The Johnsons e Rufus Wainwright, il cui terzo album in proprio THE DEEP FIELD esce proprio questa settimana, anticipato dal singolo The Magic che davvero vedremmo volentieri in classifica.

Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana del 26 Gennaio

Nessun commento: