04 agosto 2011

Hit Parade che non c'è 2011/ Settimana del 3 Agosto

Podio completamente immutato per la classifica (che non c'è): aAncora l'eccellente pezzo Celentano di A Toys Orchestra in testa alla nostra lista dei desideri, seguita dall'agguerritissimo ritono delgi M83 con Midnight City al 2° posto e dalla strana coppia Riva Starr & Sud Sound System al n. 3 con Orizzonti. Ma vediamo la Top 20 completa.



Quattro in nuovi ingressi della settimana. La prima è Jill Scott, da anni una delle migliori realtà di quell'r&b contemporaneo che non rinuncia a riferisi ai maestri del passato e non disdegna influenze jazzy. So In Love la vede duettare con Anthony Hamilton e guida il suo quarto album THE LIGHT OF THE SUN, che recentemente ha debuttato direttamente al numero 1 -è la prima volta nella carriera della 39enne di Philadelphia- della chart USA.

Elettronica facile, rilassante, synth dal suono nostalgico intrecciano trame dream pop, un po' di chillwave e una certa attitudine che richiama l'italo disco degli anni '80. Eì quella proposta dal trentino Marco Ricci, in arte Casa del Mirto, con The Haste. La recensione del loro album "1979" su Panopticon.

Amanaemonesia è l'impronunciabile pezzo del duo electropop americano Chairlift, guidato dalla vocalist Caroline Polacheck, e noti al mondo per il loro precedente singolo "Bruises" che aveva fatto da colonna sonora al lancio dell'iPod Nano.

Infine un nuovo estratto da MARINAI, PROFETI E BALENE. è la notturna Polpo d'amor, che Vinicio Capossela ha realizzato in collaborazione con i Calexico, l'inclassificabile band di Tucson, Arizona guidata da Joey Burns e John Convertino.

Alla prossima, non prima di avervi ricordato di votare (e far votare) per HitParadeItalia per i Blog Awards, tramite questa pagina.

Classifica precedente: Settimana del 19 Luglio 2011

Nessun commento: