01 aprile 2012

Canzondario/ Canzoni dal 2 all'8 aprile

Implacabile come le tasse, eccovi l'ulteriore puntata del nostro Canzondario, con le proposte per la settimana che va dal 2 all'8 Aprile. Settimana che include quindi la Pasqua, cui però non possiamo intestare alcun brano in quanto non cade mai in un giorno perdefinito dell'anno.


2 aprile: Casanova - Easy Going
In questo giorno nasce Giacomo Casanova, avventuriero, scrittore, poeta, alchimista, matematico ma soprattutto noto e celebrato in molti brani per l'innumerevole messe di donne da lui mietuta. Per celebrarlo nel suo 287mo compleanno abbiamo scelto questo pezzo a lui intitolato di pura disco-italy dovuto agli Easy Going, gruppo di dj che operò a cavallo tra i '70 e gli '80, prodotti da Claudio Simonetti.

3 aprile: Il Riccardo - Giorgio Gaber
Oggi si festeggia l'onomastico dei Riccardo (auguri!). Non potevamo che scegliere il classico pezzo di Giorgio Gaber del periodo in cui stava passando dalle canzonette cabarettistico-televisive più leggere a quelle teatrali più impegnate, sempre comunque con gusto ed ironia a go-go.

4 aprile: Pride (In the name of love) - U2
Il 4 aprile 1968 viene assassinato Martin Luther King, reverendo di colore che si batteva per il riconoscimento dei diritti civili della comunità afro-americana. Gli U2 gli dedicarono il brano che abbiamo scelto, primo singolo estratto da THE UNFORGETTABLE FIRE: 4 aprile mattino presto / Lo sparo un eco nel cielo di Memphis / Libero infine, ti han tolto la vita / Non sapevano come toglierti l'orgoglio. Per la verità l'assassinio avvenne il primo pomeriggio, ma cosa volete che conti a distanza di anni, e per i fan del gruppo... Ah, per inciso, nello stesso album c'è un altro pezzo dedicato a Martin Luther King, intitolato dalle iniziali del suo nome: MLK.

5 aprile: La battaglia sul ghiaccio da Alexander Nevsky - Sergej Prokofev
In questo giorno del 1242 si tenne sul lago Peipus (al confine tra Estonia e Russia) quella che venne chiamata la 'battaglia del lago ghiacciato', tra i cattolici dell'Ordine Teutonico ed i russi ortodossi guidati dal principe Alexander Nevsky. Da questo episodio il grande regista Sergej Ejzenstein (sì, quello de La corazzata Potemkin, proprio lui) trasse un famoso film intitolato alla figura di Nevsky, musicato dal grandissimo compositore Sergej Prokofev. Il pezzo più famoso dell'intera partitura è giusto il movimento dedicato alla battaglia su lago ghiacciato che si concluse, manco a dirlo, con la sconfitta dei tedeschi, inghiottiti dal lago il cui strato ghiacciato cedetto sotto il peso delle armature dei cavalieri teutonici. Ovviamente più che per il valore storico, l'episodio è divenuto celebre grazie all'opera cinematografica (e musicale) che è del 1938, ed il riferimento alle mire espansionistiche delle armate di Hitler era sin troppo evidente, con le croci dei cavalieri tedeschi che inevitabilmente richiamavano quelle uncinate naziste. La partitura di Prokofev è uno dei vertici assoluti tra le colonne sonore, divenuta poi un'opera autonoma, la Cantata op. 78.

6 aprile: Olimpyc Games - Miguel Bosè
Il 6 aprile 1896 ad Atene si aprono i primi giochi olimpici dell'era moderna (erano stati vietati 1500 anni prima dall'imperatore Teodosio I). Il brano scelto è una chicca ormai dimenticata ma che all'epoca (1980) ottenne un successo strepitoso, trascinato dall'enorme popolarità raggiunta da un giovanissimo ed ammiccante Miguel Bosè.

7 aprile: Lucy in the Sky with Diamonds - Beatles
Nel 1943 il dottore svizzero Albert Hofmann sintetizza in laboratorio l'acido lisergico, il celebre LSD, uno dei più potenti allucinogeni conosciuti. A causa della sua caratteristica di scambio udito-visivo (in pratica la mente associa vorticosamente immagini ai diversi suoni), è stato utilizzato ed abusato da diversi musicisti sopratutto tra i '60 e i '70. Ed il pezzo scelto è uno dei più famosi al riguardo, costituendo un vero e proprio e vero inno alla droga in questione: provate a mette insieme le iniziali dei sostantivi del titolo del celebre pezzo dei Beatles...

8 aprile: Falling (Twin Peaks) - Angelo Badalamenti
Negli States l'8 aprile del 1990 viene trasmessa la prima puntata di Twin Peaks, forse la serie televisiva di maggior cult di tutti i tempi, antesignana di tutte le serie di qualità dei decenni successivi. Il brano scelto non poteva che essere l'inquietante tema musicale della serie, dovuto al compositore italo-newyorchese Angelo Badalamenti.

Alla prossima.

Visualizzazione dell'intero Canzondario

1 commento:

Marcello ha detto...

Il 6 aprile 1980 è anche nata Valentina Giovagnini, prematuramente scomparsa 3 anni fa, e che ora è...

http://www.youtube.com/watch?v=_LjM4mQJKM8&feature=fvst

Mi sembra giusto ricordarla.