03 agosto 2012

Hit Parade Che Non C'è 2012/ Settimana del 2 Agosto

L'ultima rivelazione che giunge dagli States si chiama Frank Ocean e ci propone una scommessa (vinta) con questa Pyramid di quasi 10 minuti di durata che ha conquistato anche i nostri gusti.
Ottime cose anche nelle posizioni successive, con una Top 10 a dir poco strepitosa, ad iniziare dalle due fanciulle al 2° e 3° posto: l'affascinante Jessie Ware con Wildest Moments e la sempre intrigante Malika Ayane con il suo ultimo singolo Tre cose.




Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana del 29 Giugno 2012

2 commenti:

Adrenalina ha detto...

Questa aezione è da tempo la mia preferita; noto da tempo che abbiamo gusti simili.
Stavolta però ci sono 2 canzoni che - va bene "de gustibus" - ma proprio non non pensavo potessero finire in questa classifica:
1) Segunda - Gal Costa veramente pallosissima (scusami eh ma non trovo altra definizione)
2) The Don - Nas che è la classica banalissima canzone stereotipata del rapper nero "soldi-sesso-lusso"

Insomma, non è da te!

Ciao

pop! ha detto...

Caro o cara Adrenalina, sento il dovere di informarti che la "Hit Parade che non c'è" è il risultato della somma di tre "classifiche dei desideri" di altrettanti collaboratori del sito (la cui redazione, come credo possa confermare chartitalia, è tuttora aperta ad altri contributi...) ma nella fattispecie mi sento chiamato in causa perchè entrambi i brani che citi sono stati segnalati da me.
Se sul raffinato e introspettivo brano di Gal Costa, che tu ritieni "pallosissima", dissento per puri motivi soggettivi (de gustibus, come ammetti anche tu), su Nas hai preso una vera e propria cantonata.
Quest'ultimo infatti è uno dei pochi rapper di successo che ha fatto dell'importanza dei suoi testi un punto di forza, e nella fattispecie "The Don" è un brano dedicato al "popolo del ghetto" che trova conforto nella musica e nella radio (talvolta l'unico mezzo di comunicazione a cui ha accesso), oltre a denunciare (anzichè celebrare) i problemi legati all'uso di droghe e di armi, in maniera tutto sommato non dissimile da un altro "poeta di strada" come fu il compianto Gil Scott-Heron.
Non tutta la scena hip hop è fatta da personaggi da baraccone come Pitbull o Snoop Dogg (che purtroppo entrano regolarmente nelle nostre chart...), e credo che il compito di una "classifica che non c'è" sia anche quello di far emergere le notevoli differenze che talvolta esistono all'interno dei più vari generi musicali.

Pop!