07 novembre 2007

Neo-patentati e neo-coglionati

La lista di ministri cogli oni di questo governo si allunga a vista d'occhio. Dopo i Fioroni, i Gentiloni aveva contagiato anche quelli che non hanno la finale in oni, quali Mastella o Di Pietro. A tutti questi si aggiunge un altro ineffabile esponente di questa compagine un po' squinternata: tale Alessandro Bianchi, di (attuale) professione Ministro dei Trasporti.

Se ne è parlato poco e male qualche settimana fa e poi il silenzio. Questo emerito professore (anzi rettore) universitario sta continuando la crociata piuttosto isterica contro gli automobilisti, inziata a destra e trasferitasi pari pari a sinistra. Lo scorso ottobre è stato infatti tramutato in Legge il Decreto Bianchi che cambia ancora, inasprendolo, il Codice della Strada e stabilisce questo bizzarro divieto: "Per il primo anno di patente è fatto divieto ai titolari di patente B di condurre autoveicoli con rapporto potenza/peso superiore a 50 kw/t calcolato sulla tara."

Cosa vuol dire tale bizzarro limite? Che più una macchina è pesante e meno rientra nel divieto. Succede così che un neopatentato non può guidare una Fiat 500 (51 Kw per un peso di 865 kg) mentre può tranquillamente guidare una Fiat Ulysse (2000 di cilindrata, 88 kw di potenza per un peso di 1771 kg). Non può guidare una Nissan Micra ma può guidare un SUV quale la Tata Safari (3.000 di cilindrata per un peso di 2225 kg: praticamente un carro armato). Ma "divertitevi" voi stessi a dare uno sguardo all'elenco delle macchine che rientrano nei limiti consentiti per i neo-patentati.

Non c'è davvero limite alla imbecillità umana. Questa legge avrà un effetto nullo sulla diminuzione di incidenti e di vittime tra i neopatentati, come dimostrato dagli esempi precedenti: non limita alcunchè di sensato. In compenso avrà un effetto devastante sia sul bilancio delle famiglie che si vedranno costrette o a cambiare auto o a dotarsi di una terza macchina per consentire di guidare al pargolo neopatentato. E chi non potrà o vorrà dotarsi di una terza macchina, si ritroverà con gli stessi problemi e rischi di prima dell'introduzione di questo limite da barzelletta.

Ancora: considerando l'ncidenza del peso della macchina, per aggirarlo le case automobilistiche ed il mercato premieranno le auto più pesanti che, ovviamente, sono anche quelle consumano di più, con sommo gaudio degli sprechi energetici e dell'ambiente. Dov'era quell'altro ministro da barzelletta di Pecoraro quando il decreto è stato convertito in legge?

Perchè non si parla granchè di quest'ennesima cazzata governativa? Perchè il problema si avrà con coloro che prenderanno la patente dopo il prossimo febbraio. Ne riparliamo tra qualche mese.


"Neo-patentati e neo-coglionati" EP

STORIA DI DUE IMBECILLI - Bruno Lauzi
COME UN IDIOTA - I Ricchi e Poveri
SIGNORE DEGLI IMBECILLI - Ugo Dario
POVERO IDIOTA - Maurizio Monti
LOOK AT ALL THOSE IDIOTS - The Simpsons

7 commenti:

Anonimo ha detto...

cioè fammi capire,intendi dire che un ragazzo appena patentato non può guidare una 500?

chartitalia ha detto...

è la matematica, bellezza: 51 kw/0,865t = 58,95 kw/t che è maggiore di 50 kw/t, ergo, un neo-patentato non può guidare la 500

Gianluca ha detto...

Mutuando il pensiero da altri autori, ben più acuti del sottoscritto, mi verrebbe quasi da dire:
"Caro Chartitalia, tu leggi troppi libri di matematica! Ti fa male!". :-)

Si scherza, chiaramente!

Gianluca

Franco ha detto...

Ma che senso ha?
Sarebbe stato meglio mettere un tetto al prodotto tra potenza e peso, piuttosto che al rapporto. Oppure, meglio ancora, mettere il tetto direttamente alla quantità di moto (vel.max * massa) accumulabile dal veicolo.

Franco ha detto...

...eppure, leggo su wikipedia che è ingegnere.

Anonimo ha detto...

veramente è il contratio rapporto peso potenza vuol dire che se una macchina è un 2000 di cilindrata non può avere piu di un tot di kw ovvero un polmone come appunto un ulysse che ha un'accelerazione che è la metà della 500 appunto e che garantisce piu sicurezza rispetto ad una macchina leggera con troppi cavalli

pedro ha detto...

ma è sicura questa cosa??
non è che poi m fermano e m fanno il verbale?! cmq.. se mi fermano cn una macchina che nn posso guidare perchè nn rispetta i 50 kw che succede??