17 gennaio 2008

Mastella, un mito!

Altra giornata di avanspettacolo, ieri. La scena è tutta della coppia Mastella (bella donna, lei). In mattinata si è diffusa la notizia che la moglie dell'ineffabile ministro della Giustizia, Sandra Mastella (bella donna), è agli arresti domiciliari per non ho capito bene quale tipo di reato. E sembra che anche il di lei (bella donna) marito sia indagato per qualcosa tipo 7 reati.

Ma il meglio, al solito, l'ha fatto vedere la banda della politica. Il marito della signora Mastella (bella donna) si è lanciato in Parlamento in un comizio contro la Magistratura, essendo lui ministro della Giustizia: fantastico. Ed il Parlamento, come un sol uomo, si è prodigato in un applauso tumultuoso da spellarsi le mani.

Ora, io non so quali motivazioni abbiano portato i magistrati ad indagare Clemente Mastella e sua moglie Sandra (bella donna). Ma come non lo so io non lo sa, e non può saperlo, neanche la pletora di parlamentari. Non capisco per quale motivo, aprioristicamente, devono fare il tifo per un loro collega e non aspettare che la giustizia faccia il suo corso. Ed, eventualmente, solo dopo che le accuse rivolte si siano dimostrate infondate, prendere magari anche pesanti provvedimenti contro i magistrati nel caso avessero preso un granchio.

Ancora: mitiche le dichiarazioni di Lady Mastella (bella donna): "Io e mio marito nel mirino perchè siamo cattolici". Meraviglioso messaggio in codice per le gerarchie ecclesiastiche, sollecitate a scendere in campo per prendere le loro difese. Del tipo: "vi ricordo che noi siamo scesi in campo per difendere i valori della famiglia cattolica ed ora la nostra famiglia ha bisogno del vostro aiuto". Straordinaria signora Mastella (bella donna).

"Mastella, un mito!" EP

BELLA DONNA - Stevie Nicks
SEI UN MITO - 883
BELLISSIMA - Adriano Celentano
UNA FAMIGLIA - Memo Remigi
SEI BELLISSIMA - Loredana Bertè
INDAGINE SU DI UN CITTADINO AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO - Ennio Morricone

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Uno discorso di 10 pagine che pareva partorito dalla Brambilla, tanto appassionato, meschino e infarcito pure di dotte citazioni, non lo acconci su due piedi. Sapeva tutto da un bel pezzo, perciò la storia della fuga di notizie stavolta non regge. Tra l'interesse che qualcuno può avere nel disarticolare l'Udeur e la necessità del suo leader di ricollocarsi nel prossimo futuro, secondo me vanno trovate le giustificazioni di quello che è successo.

Comunque voi che proponete sempre filmati "scioccanti", andate a vedere questo...fino alla fine.

http://it.youtube.com/watch?v=8QtOalhBBxY

Miguel ha detto...

Ecco 1 altra camzone da mettere nell'EP "Mastella,un mito":

-"Tu Fai Schifo Sempre" Pandemonium

Stato - interessante! ha detto...

In GALERA