01 febbraio 2008

Chart Internazionali 2008 / Gennaio: 4a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 20 al 26 gennaio 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle olandesi.




USA ALBUM (settimana 20/26-01-2008)

1 (2) o.s.t. - Juno
2 (1) Alicia Keys - As I Am
3 (*) Natasha Bedingfield - Pocketful Of Sunshine
4 (3) Mary J. Blige - Growing Pains
5 (4) Radiohead - In Rainbows
6 (6) Taylor Swift - Taylor Swift
7 (9) Chris Brown - Exclusive
8 (12) Keyshia Cole - Just Like You
9 (14) Garth Brooks - The Ultimate Hits
10 (10) Miley Cyrus - Hannah Montana 2 (soundtrack) / Meet Miley Cyrus



USA SINGOLI (settimana 20/26-01-2008)

1 (1) Low - Flo-Rida feat. T-Pain
2 (2) No One - Alicia Keys
3 (4) With You - Chris Brown
4 (3) Apologize - Timbaland feat. OneRepublic
5 (7) Don't Stop The Music - Rihanna
6 (5) Clumsy - Fergie
7 (8) Take You There - Sean Kingston
8 (11) Sensual Seduction- Snoop Dogg
9 (10) Love Song - Sara Bareilles
10 (6) Kiss Kiss - Chris Brown feat. T-Pain



UK ALBUM (settimana 20/26-01-2008)

1 (1) Scouting For Girls - Scouting For Girls
2 (5) Robert Plant & Alison Krauss - Raising Sand
3 (2) Amy MacDonald - This Is The Life
4 (4) Newton Faulkner - Hand Built By Robots
5 (8) The Hoosiers - The Trick To Life
6 (3) Take That - Beautiful World
7 (*) Lupe Fiasco - Lupe Fiasco's The Cool
8 (9) Rihanna - Good Girl Gone Bad
9 (7) Mika - Life In Cartoon Motion
10 (41) Nickelback - All The Right Reasons



UK SINGOLI (settimana 20/26-01-2008)

1 (1) Now You're Gone - Basshunter feat. DJ Mental Theo
2 (2) Chasing Pavements - Adele
3 (6) Rockstar - Nickelback
4 (5) Don't Stop The Music - Rihanna
5 (4) Superstar - Lupe Fiasco feat. Matthew Santos
6 (3) Piece Of Me - Britney Spears
7 (31) Work - Kelly Rowland
8 (8) Elvis Ain't Dead - Scouting For Girls
9 (7) Crank That (Soulja Boy) - Soulja Boy Tellem
10 (10) Be Mine! - Robyn



Olanda ALBUM (settimana 20/26-01-2008)

1 (1) Amy Winehouse - Back To Black
2 (2) Anouk - Who's Your Momma
3 (5) Alain Clark - Live It Out
4 (3) Paul De Leeuw - Symphonica In Rosso 2007
5 (4) Nick & Simon - Vandaag
6 (6) Trijntje Oosterhuis - Who'll Speak For Love
7 (8) Katie Melua - Pictures
8 (*) The Nits - Doing The Dishes
9 (9) Andre Hazes - Samen Met Dre
10 (7) Radiohead - In Rainbows



Olanda SINGOLI (settimana 20/26-01-2008)

1 (1) Valerie - Mark Ronson feat. Amy Winehouse
2 (4) Father And Friend - Alain Clark
3 (3) Bubbly - Colbie Caillat
4 (2) The Launch Relaunched - DJ Jean
5 (14) I'll Be Waiting - Lenny Kravitz
6 (6) Apologize - Timbaland feat. OneRepublic
7 (9) Een Bussie Vol Met Polen - Johan Vlemmix & Nol Roos
8 (5) Don't Stop The Music - Rihanna
9 (12) All My Life - Krezip
10 (13) Wonderwoman - Leaf



o.s.t. - Juno
Con 65mila copie vendute (più di quante bastarono alla stessa Alicia Keys per restare al primo posto con "As I Am" la scorsa settimana) la colonna sonora del film "Juno" diviene a sorpresa l'album più venduto negli Stati Uniti negli ultimi sette giorni. L'ultima colonna sonora cinematografica a raggiungere la vetta fu quella del musical "Dreamgirls" lo scorso anno, mentre era dai tempi di "Titanic" (nel gennaio 1998, esattamente dieci anni fa) che l'impresa non riusciva a una colonna sonora legata a un film nominato agli Oscar. E' John Malkovich il produttore di questa commedia dal budget modesto ma divenuta un vero e proprio successo di incassi (oltre che di critica) grazie al passaparola, e che dovrebbe finalmente arrivare sui nostri schermi in aprile. Il bello è che le musiche scelte per commentare appartengono per la maggior parte ad artisti lontani dal mainstream, come i Moldy Peaches, autori di Anyone Else But You, canzone che i protagonisti Ellen Page e Michael Cera intonano nella scena finale.
Due parole sulle "pesche ammuffite" (questa la traduzione del nome del gruppo newyorkese): fondata da Kimya Dawson ed Adam Green negli anni '90, la band è portabandiera di un fenomeno sotterraneo chiamato "anti-folk", che attinge allo stesso tempo dalla tradizione folk americana e dall'attitudine punk. Tra gli artisti maggiormente conosciuti di questa scena spiccano soprattutto figure femminili -Ani DiFranco, Michelle Shocked, Regina Spektor, Nellie McKay- mentre un personaggio eclettico come Beck può essere ritenuto contiguo a questo genere. Travolti da un inatteso successo, i Moldy Peaches erano -incredibile ma vero- in "stand-by" da quasi quattro anni, per dare respiro alle rispettive attività soliste: Adam Green pubblicherà in marzo il suo quinto album in proprio "Sixes & Sevens", mentre Kimya Dawson sta lavorando a un album di canzoni per bambini, "Alphabutt" ...la reunion è in vista?

* * *

Natasha Bedingfield - Pocketful Of Sunshine
Alla 26enne cantante londinese, le cui quotazioni erano leggermente in ribasso in patria, riesce un colpaccio nella chart americana. Il suo secondo album -uscito nella primavera 2007 nel vecchio continente con il titolo di "Natasha Bedingfield" e una scaletta leggermente diversa- debutta direttamente al terzo posto negli States nella settimana della sua pubblicazione oltreoceano. Tra le tracce aggiunte per l'occasione, un aiuto non indifferente l'ha dato il nuovo gradevole singolo Love Like This, con la partecipazione del "ragazzo-prodigio" Sean Kingston, attualmente numero 11 tra i singoli USA.

* * *

Sensual Seduction- Snoop Dogg
Originariamente intitolato "Sexual Eruption", chissà perchè il nuovo singolo di Snoop Dogg è stato censurato dai sempre più bacchettoni media americani, e ora si intitola Sensual Seduction. Oltre a utilizzare la talkbox, cioè quel filtro vintage un po' robotico sulla voce che sembra esser tornato di moda di questi tempi, "Sensual Seduction" strizza l'occhio nello stesso clip a un certo immaginario anni '80, in cui pare di rivedere gli ammiccamenti sessuali di Rick James e del primo Prince. Il singolo anticipa il nono album del popolare rapper di Long Beach, "Ego Trippin'", che uscirà in marzo.

* * *

Lupe Fiasco - Lupe Fiasco's The Cool
Sulla scia del successo di "Superstar" -ancora in alto nella chart singoli UK-, anche il secondo album di Lupe Fiasco, "Lupe Fiasco's The Cool", entra nei top 10 britannici. Il disco ha ottenuto recensioni lusinghiere ma non ha ancora permesso al rapper di Chicago di sfondare davvero nel suo mercato, fermandosi al numero 14 nella album chart USA. Più hardcore e destinato agli appassionati del genere piuttosto che al grande pubblico, Dumb It Down è il secondo estratto dall'album.

* * *

Nickelback - All The Right Reasons
Originariamente uscito nell'ottobre 2005, pur essendo un enorme successo in America, dove i Nickelback sono da alcuni anni uno dei gruppi hard rock "di cassetta", "All The Right Reasons" non si era finora spinto oltre la 13a posizione nella classifica britannica. Ora, spinto dall'imprevedibile successo del singolo Rockstar, il quinto album della band canadese conosce nuova linfa e raggiunge questa settimana -per la prima volta in più di 2 anni!- i fatidici top 10. Stranezze del mercato di gennaio o segno credibile della progressiva "americanizzazione" del gusto del pubblico britannico?

* * *

Work - Kelly Rowland
Dopo lo scioglimento delle Destiny's Child è stata ovviamente Beyoncé, più delle sue ex-compagne d'avventura, a recitare la parte della superstar. Ma Kelly Rowland è buona seconda: nonostante il suo recente album "Ms. Kelly" non abbia ottenuto riscontri positivi quanto il precedente "Simply Deep", Work è il suo quinto singolo a entrare nei primi 10 in Gran Bretagna. Certo, non si può dire che l'originalità sia dalla sua, visto che il brano -complice la produzione di Scott Storch, già alle spalle di alcuni hit della stessa Beyoncé- non fa nulla per distanziarsi da un certo suono r&b/hip hop ormai piuttosto scontato.

* * *

Anouk - Who's Your Momma
Nata a L'Aja 32 anni fa, Anouk Stotijn-Teeuwe ha conosciuto il successo anche in Italia una decina d'anni fa, soprattutto con la canzone "Nobody's Wife". Finita nel dimenticatoio poco dopo, ha invece continuato a guadagnare dischi di platino in Olanda e anche il suo quinto album in studio "Who's Your Momma" è arrivato al primo posto nella classifica locale, dove ora è secondo solo al fenomenale "Back To Black" di Amy Winehouse. Scritto insieme al marito Remon Stotijn, il primo singolo tratto dall'album, Good God, sembra proprio riecheggiare la riscoperta di certo rhythm & blues anni '50/'60 di quest'ultima. A produrre il tutto c'è Glen Ballard, già al fianco di Alanis Morissette, Anastacia e Annie Lennox.

* * *

Father And Friend - Alain Clark
Al terzo posto tra gli album più venduti in Olanda con "Live It Out" e al secondo tra i singoli con Father And Friend, interpretata proprio insieme al padre Dane, c'è Alain Clark, musicista e produttore nato ad Haarlem nel '79. Ancora un esempio di soul realizzato e interpretato con gusto superiore alla media.

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Gennaio: 3a settimana

Nessun commento: