30 settembre 2008

Porta sfiga

Dopo poche settimane dall'insediamento del suo governo nel 2001 ci fu la "macelleria messicana" del G8 di Genova. E lui si era limitato a scegliere le fiorere. Qualche mese dopo vi fu la sciagura cosmica dell'11 settembre. A seguire vi fu l'avvento dell'euro, con il conseguente impoverimento della gran parte degli italiani. A pochi mesi dall'insediamento del suo ultimo governo, la crisi delle borse mondiali è inarrestabile ed è paragonabile solo alla Grande Crisi del '29.

Insomma, ormai è ufficiale e possiamo proclamarlo senza tema di smentite: Berlusconi porta sfiga.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Chart, l'aveno notato anch'io. Aggiungo che, a dimostrazione del fatto che il nano porti sfiga, quando al Governo c'è stato Prodi l'Italia ha vinto i Mondiali di Calcio mentre con lui c'è stata la figuraccia di Giappone-Corea, per non parlare degli ultimi Europei.

Antonio

Massimo ha detto...

ve le mettiamo tutte le centrali nucleari saltati in aria appena lui ha annunciat il ritorno al nucleare?

Anonimo ha detto...

Anche nel 1929 c'erano i repubblicani alla casa bianca e a capo del Governo italiano siedeva un simpatizzante fascista. Alla crisi finanziaria si aggiunse il disastro dei patti lateranensi e nemmeno cinque anni dopo, Hitler divenne Fuhrer. Se tanto mi da tanto, mi sa che oggi vado a prenotare un aereo per la nuova zelanda.

Miguel ha detto...

io aggiungo anche:Vara il "decreto sicurezza" e i crimini(specialmente quelli a sfondo razzistico) aumentano.

Marcello ha detto...

Ogni tanto queste filastrocche ritornano. Se vi fanno sentire meglio, ben vengano.

Anonimo ha detto...

Per l'euro e per il G8 bisogna ringraziare PRODI non il caso...
Che Prodi sia stato una sfiga per l'Italia va bene, ma questo è un altro discorso...

Sono ormai anni che siamo in piena recessione... te ne sei accorto solo adesso?

Massimo ha detto...

certo Marcello che li da voi in "sforzati italia" a giocosità e sens of humor stiamo messi male. Si ride solo quando il capo racconta le barzalette (che fanno pena).
Bonaiuti/Capezzone cosa ne pensa di queste dicerie

Massimo ha detto...

beh, ragazzi non so voi ma oggi ho sentito voisapetechi al tg dire che non permetterà succeda nulla alle banche italiane ... per questo sto andando a chiudere il mio conto ... non si sa mai :D

herr doktor ha detto...

terque quaterque testiculis tactis ..... ,-)

--
h.d.

chartitalia ha detto...

@herr doktor:
eh già, voi avvocati che ve la cavate con il vostro latinorum...

wbenito ha detto...

.... eh si quanta ragione avete!!!
meravigliosi i tempi di lenin e stalin... loro si che ci sapevano fare ..... infatti accettavano di buon grado tutte le idei del popolo, contadini in primis ........
bei tempi anche la legislatura scorsa in fatti avevamo un presidente del consiglio che non aveva beni salvo diverse industrie intestate a prestanomi per le quali faceva decreti ad hoc (non ditemi che sto vaneggiando abito 500 da casa sua) e poi volete mettere avere in parlamento un Vladymir Luxuria lei si che è una donna con le palle..... non la Carfagna o la Gelmini, queste sono solo delle intellettuali......
Sinistroidi ma guardatevi indietro..... la storia non vi insegna proprio nulla? o volete leggerla solo nelle pagine che vi fanno comodo..

Anonimo ha detto...

Ah un altro "omogeneizzato" di cervello...caro wbenito, io non metto in dubbio le capacità amministrative, politiche ed economiche, del duce che osanni tanto (è stato un grande uomo anche se qualche sbaglio lo ha fatto)...tu non puoi però mettere in dubbio che il signore di cui si parla sopra sta reggendo l'italia grazie ad una forma di governo che da democrazia che era ha trasformato in dittatura mediatica, senza il consenso della gente tra l'altro che non si è ancora accorta di nulla. Detto questo, se la tua forma di governo ideale è la dittatura ti invito caldamente a fare espressa richiesta al capo dello stato per avere la possibilità di scindere la tua casa ed eventualmente tutta la terra che possiedi dallo stato italiano, così potrai instaurare la forma di governo che ti pare in casa tua. Altrimenti finchè l'Italia vorrà rimanere uno stato democratico (anche se già non lo è più) ti invito a fare un viaggio di un mese in un paese dove la dittatura è a volto scoperto, che sia dittatura di destra o sinistra ti puoi fidare, è uguale...nel senso che devi capire di cosa stai parlando prima di poterne parlare sapendo quello che dici...tanto per essere chiari io sono di destra, ma un democratico di destra. non approvo i metodi di soggiogaziondi massa di Berlusconi e soci, e neanche il tifo da stadio per un capo di partito perchè sono sintomi di lobotomizzazione di massa. si tratta del futuro del nostro futuro, non di una partita di pallone. saluti caro "wbenito".