16 ottobre 2008

Chart Internazionali 2008/ Ottobre: 1a settimana

Le classifiche internazionali di USA e UK dal 27 settembre al 4 ottobre 2008, con l'aggiunta questa settimana di quelle Olandesi.




USA ALBUM (settimana 27-09/04-10-2008)

1 (*) T.I. - Paper Trail
2 (*) Jennifer Hudson - Jennifer Hudson
3 (*) Robin Thicke - Something Else
4 (*) James Taylor - Covers
5 (1) Metallica - Death Magnetic
6 (3) Ne-Yo - Year Of The Gentleman
7 (7) Kid Rock - Rock N Roll Jesus
8 (*) Jack's Mannequin - The Glass Passenger
9 (*) Kellie Pickler - Kellie Pickler
10 (6) Jazmine Sullivan - Fearless



USA SINGLE (settimana 27-09/04-10-2008)

1 (80) Live Your Life - T.I. feat. Rihanna
2 (1) Whatever You Like - T.I.
3 (2) So What - Pink
4 (4) Disturbia - Rihanna
5 (15) Let It Rock - Kevin Rudolf feat. Lil Wayne
6 (6) Hot N Cold - Katy Perry
7 (*) Keeps Gettin' Better - Christina Aguilera
8 (7) Can't Believe It - T-Pain feat. Lil Wayne
9 (5) Paper Planes - M.I.A.
10 (*) Gotta Be Somebody - Nickelback



UK ALBUM (settimana 27-09/04-10-2008)

1 (1) Kings Of Leon - Only By The Night
2 (*) Will Young - Let It Go
3 (*) James Morrison - Songs For You, Truths For Me
4 (*) Andrew Johnston - One Voice
5 (2) Rihanna - Good Girl Gone Bad
6 (5) Ne-Yo - Year Of The Gentleman
7 (3) Duffy - Rockferry
8 (6) Bette Midler - The Best Of Bette
9 (*) Seasick Steve - I Started Out With Nothin' And I Still Got Most Of It Left
10 (4) The Pussycat Dolls - Doll Domination



UK SINGLE (settimana 27-09/04-10-2008)

1 (38) So What - Pink
2 (1) Sex On Fire - Kings Of Leon
3 (*) The Shock Of The Lightning - Oasis
4 (8) Girls - Sugababes
5 (*) Love You Anyway - Boyzone
6 (3) Disturbia - Rihanna
7 (2) I Kissed A Girl - Katy Perry
8 (4) When I Grow Up - The Pussycat Dolls
9 (5) In This City - Iglu & Hartly
10 (6) Cookie Jar - Gym Class Heroes feat. The-Dream



Olanda ALBUM (settimana 27-09/04-10-2008)

1 (1) Marco Borsato - Wit licht
2 (2) Metallica - Death Magnetic
3 (4) Jan Smit - Stilte in de storm
4 (6) Amy Macdonald - This Is The Life
5 (5) Guus Meeuwis - Groots met een zachte G - Live in het Philips stadion 2008
6 (3) Within Temptation & The Metropole Orchestra - Black Symphony
7 (*) Novastar - Almost Bangor
8 (*) Maria Mena - Cause And Effect
9 (7) Coldplay - Viva la vida Or Death And All His Friends
10 (10) Kings Of Leon - Only By The Night



Olanda SINGLE (settimana 27-09/04-10-2008)

1 (4) Als ik met jou op de wolken zweef - Frans Bauer & Marianne Weber
2 (2) Sweet About Me - Gabriella Cilmi
3 (6) Infinity 2008 - Guru Josh Project
4 (13) Ik hou d'r zo van - Gerard Joling
5 (97) Rood hart - Bert ter Brugge
6 (8) Hoe lang? - Nick & Simon
7 (3) Stop de tijd - Marco Borsato
8 (7) Mr Rock & Roll - Amy Macdonald
9 (14) I'm Yours - Jason Mraz
10 (9) Viva La Vida - Coldplay



T.I. - Paper Trail
Live Your Life - T.I. feat. Rihanna
Il sesto album del rapper di Atlanta diviene anche quello finora di maggior successo nella sua carriera: "Paper Trail" debutta al primo posto della chart americana con ben 568mila copie vendute, cioè il terzo maggior totale settimanale del 2008. Come se non bastasse, Clifford Joseph Harris Jr. (questo il suo nome all'anagrafe) rimpiazza letteralmente se stesso al vertice della chart singoli d'oltreoceano: a "Whatever You Like" succede con un'ascesa impetuosa il nuovo estratto Live Your Life che, oltre ad ospitare l'ubiqua Rihanna, campiona addirittura l'euro-hit di qualche anno fa Dragostea din tei dei moldavi O-zone, vero e proprio capolavoro trash del decennio in corso...

* * *

Jennifer Hudson - Jennifer Hudson
In una Top 10 rivoluzionata, il secondo dei sei nuovi ingressi tocca a Jennifer Hudson: finalista nel 2004 di "American Idol", la 27enne cantante di Chicago era divenuta nota nel frattempo grazie alla partecipazione nel musical "Dreamgirls". Il suo primo album arriva, senza alcuna fretta, soltanto ora, e vende la rispettabile somma di 217mila copie grazie anche al traino del singolo Spotlight, confezionato per lei da Ne-Yo e gli StarGate.

* * *

Robin Thicke - Something Else
Ormai quasi universalmente definito "il vice-Justin Timberlake", oltre ad evocare lo stesso Michael Jackson nel clip del singolo Magic, Robin Thicke (la cui voce per giunta ricorda quella di un altro grande della black music dei decenni che furono, ovvero Marvin Gaye) conferma la sua crescente popolarità con il miglior piazzamento di sempre nella album chart americana. Il suo terzo lavoro a lunga durata, "Something Else", debutta infatti al terzo posto.

* * *

James Taylor - Covers
E' laconico ma esplicito il titolo del primo album del veterano Taylor interamente composto di cover, cioè nuove versioni di brani originariamente interpretati da gente come i Temptations, Elvis Presley, i Drifters, Glen Campbell e così via. Il disco è per ora in circolazione in America esclusivamente nelle catene Starbucks e QVC, e contiene anche una bella rilettura acustica della classica Suzanne di Leonard Cohen.

* * *

Jack's Mannequin - The Glass Passenger
Ancora completamente sconosciuti da noi, i Jack's Mannequin sono una band di Orange County (California) al secondo album. Ai tempi del loro debutto discografico, nel 2005, il loro cantante Andrew McMahon (già nei Something Corporate) è stato colpito da una forma di leucemia linfoblastica acuta da cui è miracolosamente guarito. Ora li premia per la prima volta il successo da Top 10, e il "piano rock" del singolo The Resolution non si fa dispiacere.

* * *

Kellie Pickler - Kellie Pickler
Altro personaggio emerso da "American Idol", Kellie Pickler è una 22enne cantante country al secondo album che, curiosamente, ripete la performance in classifica del suo debutto di due anni fa, "Small Town Girl": ancora una volta numero 9!
Orientato ad un'accessibilità pop il singolo Don't You Know You're Beautiful.

* * *

Let It Rock - Kevin Rudolf feat. Lil Wayne
Sintomatica della piccola rivoluzione stilistica attualmente attraversata dalle classifiche americane (e dunque dai gusti di chi acquista musica negli States), "Let It Rock" (http://www.youtube.com/watch?v=dh3gGQfyVyw) è un originale ibrido tra rock e hip hop, non distante da certe cose di band come i Linkin Park. Ne è protagonista Kevin Rudolf, già autore e produttore per artisti di grido, insieme al rapper Lil Wayne.

* * *

Keeps Gettin' Better - Christina Aguilera
Prodotta e co-firmata da Linda Perry, Keeps Gettin' Better anticipa in stile electro-glam l'omonima antologia della Aguilera, in uscita ai primi di novembre. E' il primo di due ingressi diretti (cioè sette giorni fa non erano neanche nei primi 100) nella top 10 singoli americana...

* * *

Gotta Be Somebody - Nickelback
...l'altro è per i canadesi Nickelback, che usciranno invece a metà novembre con il sesto album "Dark Horse". Prodotta da Mutt Lange (in regia per i bestseller di Bryan Adams e Shania Twain), Gotta Be Somebody suona un pizzico più ruffiana e "piaciona" del solito. Non a caso i download di questo brano per la prima settimana sono già 127mila...

* * *

Will Young - Let It Go
Mentre continua il sorprendente dominio dei Kings Of Leon, l'ex-"idolo pop" Will Young deve accontentarsi del secondo posto per il suo quarto album "Let It Go", di fattura pregevole come anticipato dal buon singolo "Changes". Il secondo estratto a quanto pare sarà la raffinata Grace.

* * *

James Morrison - Songs For You, Truths For Me
Chi invece cavalca furbescamente una linea tra il pop-rock "cantautorale" alla James Blunt e il recente revival soul è quel peraltro buon cantante che risponde al nome di James Morrison. Peccato il suo repertorio sia così prevedibile: dopo "You Make It Real", il prossimo singolo estratto dal suo secondo album "Songs For You, Truths For Me" sarà lo stomper soul Nothing Ever Hurt Like You.

* * *

Andrew Johnston - One Voice
Natale si avvicina, e come da tradizione cominciano a far capolino nella chart britannica dischi e personaggi che sembrano creati apposta per la "confezione regalo" adatta a genitori o nonni. E' il caso del 13enne "ragazzo prodigio" Andrew Johnston che, con voce da soprano, interpreta in "One Voice" brani come Pie Jesu, mottetto derivato dall'ultimo distico del "Dies irae".

* * *

Bette Midler - The Best Of Bette
A causa di un refuso, la scorsa settimana è saltato il commento al nuovo ingresso dell'antologia di Bette Midler nella chart britannica. Recupero in corsa, sottolineando che questa compilation (uscita in America con il titolo di "Jackpot") contiene 21 episodi dalla sua discografia, e include il suo maggior hit in terra d'Albione, che fu Wind Beneath My Wings, dalla colonna sonora del film "Beaches", un numero 5 nel 1989.

* * *

Seasick Steve - I Started Out With Nothin' And I Still Got Most Of It Left
Tra i più improbabili artisti di sempre a trovarsi nelle parti alte della classifica UK, c'è un finora sconosciuto bluesman americano (di Oakland, California) dalla lunga barba bianca e il cui nome d'arte è "Stefano mal di mare". Seasick Steve, al secolo Steve Wold, deve la sua incredibile popolarità in Gran Bretagna alla sua prima partecipazione, quasi due anni fa, nello show televisivo di Jools Holland (ah, esistesse un programma così in Italia, interamente dedicato alla buona musica dal vivo!). Subito dopo le vendite dei suoi primi due album conobbero un'impennata, e Steve divenne l'artista più richiesto nel circuito live e nei festival dell'intero 2007. Alla luce di ciò, è più facile spiegarsi come "I Started Out With Nothin' And I Still Got Most Of It Left", appena pubblicato, si sia ritagliato un posto nella top 10 di questa settimana. Nella nuova apparizione da Holland, Seasick Steve ha eseguito Started Out With Nothing e Walking Man.

* * *

So What - Pink
Dopo aver raggiunto il primo posto in America, Pink fa il bis con la chart britannica: So What è la prima canzone nella carriera decennale della popstar di Doylestown a raggiungere questo ambito traguardo. A questo punto l'album "Funhouse", in uscita a fine ottobre, potrebbe candidarsi a un ruolo di punta tra i bestseller del mercato pre-natalizio...

* * *

The Shock Of The Lightning - Oasis
Gli anni passano anche gli ex-giovinastri di Manchester: per la prima volta dal 1994 (quando erano una band agli esordi), gli Oasis non raggiungono il primo posto tra i singoli in Gran Bretagna con il singolo che introduce un loro nuovo album.
Evidentemente non sono bastati tre anni di silenzio per creare un sufficiente livello di attesa attorno a The Shock Of The Lightning, brano onesto e a dire il vero anche superiore alle loro più recenti e deludenti prove, ma che si ferma al terzo posto. E sicuramente anche l'imminente album "Dig Out Your Soul" dovrà vedersela con una concorrenza più agguerrita del solito per imporsi a lungo nella chart UK.

* * *

Love You Anyway - Boyzone
A volte ritornano... Dopo aver messo a segno il jolly della reunion dei Take That, quelli della Polydor inglese hanno pensato bene di giocarsi la carta del ritorno di un'altra delle "boy band" più popolari dello scorso decennio. Gli irlandesi Boyzone, da cui è poi emerso come solista Ronan Keating, includono nella imminente compilation "Back Again... No Matter What" due inediti registrati negli ultimi mesi. Il primo di questi a vedere la luce, Love You Anyway, è un pastiche quasi beatlesiano, piuttosto lontano dall'innocuo pop con cui ci avevano (ehm...) annoiato lungo buona parte degli anni '90. Il tentativo di "riposizionamento" artistico non sembra esser stato premiato dal pubblico: se tutti e 16 i singoli pubblicati dai Boyzone tra il '94 e il '99 erano atterrati tra il numero 1 e il 4, la loro prima uscita della "fase 2" si ferma per ora al 5° posto.

* * *

Marco Borsato - Wit licht
Nato da padre italiano e madre olandese, Marco Borsato è ormai da anni uno dei cantanti più popolari nei Paesi Bassi, e il suo più recente repertorio è cantato esclusivamente in lingua olandese. "Wit licht" è il suo settimo album consecutivo ad andare in vetta alla chart del Paese dei tulipani, oltre a intitolarsi come il film che lo vedrà protagonista. Borsato è anche nella classifica olandese dei singoli, con l'estratto Stop de tijd.

* * *

Als ik met jou op de wolken zweef - Frans Bauer & Marianne Weber
Spesso ci lamentiamo della qualità delle classifiche italiane, ma immaginate di vedere al primo posto da noi un brano anacronistico come Als ik met jou op de wolken zweef, roba da far rimpiangere Al Bano e Romina! La pagina di Wikipedia su Frank Bauer ci informa che la sua popolarità iniziale è dovuta alla partecipazione al format televisivo "All You Need Is Love" (anche a voi ricorda Stranamore?) e che tra i suoi idoli c'è Julio Iglesias. Non ho cercato informazioni sulla Weber, mi basta così...

by Pop!

Settimana precedente: Chart Internazionali 2008/ Settembre: 4a settimana

Nessun commento: