20 ottobre 2008

Ci piacerebbe/ La Hit Parade che non c'è: Settembre 2008

Con (imperdonabile) ritardo pubblichiamo la "Hit Parade Che Non C'è" di Settembre. E come dice il nome, questa hit parade non esiste, se non nei desideri del nostro team che vorrebbe vedere in classifica i brani qui segnalati. Impresa riuscita nello scorso mese a due brani che hanno fatto capolino nella Top 100: Midnight Madness dei Chemical Brothers e Toe Jam di BPA feat. David Byrne & Dizzee Rascal. E tra i brani segnalati questo mese qualcuno in classifica in realtà ci è già arrivato.


Kings of Leon - Sex on Fire1. Sex On Fire - Kings Of Leon
E' una banda rock originaria del Tennessee e costituita da 3 fratelli ed un cugino, tutti di cognome Followill. Attivi da oltre 5 anni, è solo con questo travolgente (in tutti i sensi) singolo che sono esplosi nelle classifiche pop su entrambi i lati dell'Oceano, ed anche nella nostra hit parade che non c'è, dove ha stravinto per questo mese. Facciamo il tifo per vederla in classifica anche da noi.


2. Pop Porno - Il Genio
Unico brano italiano questo mese in questa nostra speciale classifica e, come il precedente, si ritrovano riferimenti sessuali nel titolo. Si tratta di un brano lontanissimo dall'attuale mainstream italiano, interprato da un duo leccese formato da Gianluca De Rubertis e Alessandra Contini, la deliziosa vocalist da una voce praticamente inesistente e tuttavia accattivante. Una melodia orecchiabile miscelata con un testo ironicamente allusivo e non banale.


Ladyhawke - Dusk Till Dawn3. Dusk Till Dawn - Ladyhawke
Ancora un gruppo al terzo posto e questa volta arrivano dalla Nuova Zelanda e... dagli anni '80, visto il gusto e le sonorità dei loro brani. Già noti per il brano "Paris Is Burning", ispirato da una visita a Parigi, prendono il loro nome dallo splendido film di ambientazione medievale Ladyhawke. E' tra i brani più godibili che ci sono in giro.


Glasvegas - Daddy's Gone / Flowers & Football Tops4. Daddy's Gone - Glasvegas
Si chiamano Glasvegas che potrebbe essere la contrazione di due città: Glasgow (da dove provengono) e Las Vegas di cui però ci sfugge il riferimento. Il gruppo è uno dei pupilli della rivista musicale britannica New Musical Express (NME) che votò questo brano come secondo miglior singolo del 2007. Ripreso nel loro ultimo album uscito lo scorso settembre, è finalmente entrato nelle classifiche UK raggiungendo il 12° posto. Si inserisce nella scia dei brani che omaggiano intelligentemente la musica dei '60, vocalizzi in primis, con un pizzico di Smiths.


Kanye West - Love Lockdown5. Love Lockdown - Kanye West
Il più celebrato dei rapper contemporanei non ha mai sfondato da queste parti (fortunatamente, e personalmente, aggiungerei). Però questo suo pezzo, sarà perchè è la prima volta che si cimenta come cantante, sarà per il famigerato effetto "auto-tune", sarà per la sua qualità essenziale e semplice, ma ci sembra molto indovinato.


Kaiser Chiefs - Never Miss a Beat6. Never Miss A Beat - Kaiser Chiefs
Uno dei tanti gruppi rock indipendenti della scena inglese (questa volta vengono da Leeds) osannati dalla critica musicale che li ha ricoperti di awards vari, sopratutto per il loro album del 2006, Employment. "Never Miss A Beat" è il pezzo principale del loro terzo album uscito lo scorso 6 ottobre, OFF WITH THEIR HEADS, e si avvale della produzione della vecchia volpe Mark Ronson (quello di "Valerie" degli Zutons con la Winehouse).


Bloc Party - Mercury7. Bloc Party (CSS remix) - Bloc Party
Altra band indie rock britannica (eh sì, l'ombelico della musica pop contemporanea sembrerebbe collocato da quelle parti). Ci aveva convinto poco con la versione originaria di questo brano, primo brano estratto dal loro terzo album INTIMACY. Il remix fatto dalle CSS certamente gli giova, senza tradire la vocazione elettronica del gruppo.


TV on the Radio - Golden Age8. Golden Age - TV On The Radio
Dop essere stati acclamati dalla critica americana, sembrerebbero pronti per una diffusione maintream (per inciso, questo mese ben 3 i brani segnalati provenienti dagli States: quasi un record per noi). Tratto dal loro ultimo album, DEAR SCIENCE, questo Golden Age si rifà a due epoche d'oro: quella di David Bowie e quella di Prince, effervescentemente avvolte in un quartetto d'archi.


Kid Cudi - Day 'N' Nite9. Day 'N' Nite (Crookers Remix) - Kid Cudi
Ancora un artista a stelle e strisce, è uno dei nomi nuovi di punta della scena hip hop americana, tant'è che viene osannato da Kanye West, con cui condivide il produttore Plain Pat. La versione che segnaliamo è quella mixata da un duo di dj milanesi, Phra e Bot, noti come The Crookers.


10. Meddle - Little Boots
Arriva da Blakpool (UK) ed è una bionda 25-enne di nome Victoria Hesketh che ha tirato fuori questo contagioso singolo, ed è già salutata come il futuro della musica electro, conquistandosi le copertine delle riviste musicali specializzate. Più ancora che nel video ufficiale, forse si apprezza di più la qualità di questa artista vedendo come esegue questo pezzo tutta da sola in una sorta di camera da letto.


OLTRE LA TOP 10

Infine, riportiamo alcuni pregevoli brani che hanno interessato il nostro team, senza però rientrare tra i primi dieci del mese.

Council Estate - Tricky
One Day Like This - Elbow
Jungle Drum - Emiliana Torrini
Not A Love Song - Uh Huh Her
Cold Moments - Paul Weller
City Lights - Joy Ike
Da Piccolissimi Pezzi - Numero6
Jump In The Pool - Friendly Fires
Il quadrato e il cerchio - Paolo Conte
Keeps Gettin' Better - Christina Aguilera


Classifica precedente: Agosto 2008

5 commenti:

luca ha detto...

domanda per marco ilgkm o come si scrive:
che ti pare di Moltheni?

chartitalia ha detto...

@luca:
uhmmm.... credo che sia meglio rivolgere la domanda a Pop!
ilgmk è notoriamente refrattario alla musica italiana
ciao

Anonimo ha detto...

infatti chart; avevo intenzione di porre la domanda ad entrambe poi noin so perchè mi è partito solo ilgmk...Pop....che ti pare di moltheni?

grazie a tutti

Progetto Cicero ha detto...

Sono l’ideatore di una community che raccoglie circa 500 artisti e si chiama Progetto Cicero (http://progettocicero.ning.com).

Stiamo tentando un esperimento di comunicazione on-line basato sulla creazione di comunità piccole ma dotate di una forte coesione tra i membri che viene ottenuta sia con regole di comportamento (nominalità, tolleranza, proattività ed educazione) sia con la condivisione di discussioni e ragionamenti.
Allo scopo di alimentare la discussione tra di noi e trarre ispirazione dalla stessa, abbiamo dato il via ad un’attività che si chiama “Quindi-Ci” (http://progettocicero.ning.com/group/quindici).

In soldoni, ogni 15 giorni ci diamo un tema e lo trattiamo con diversi linguaggi.
In una sorta di gioco/concorso, passata la quindicina, scegliamo l’intervento più interessante.

Il tema attuale è " Arte patrimonio dell'Umanità ed arte professione dell'artista ".

Ti scrivo in quanto, nel documentarmi, ho trovato il tuo blog ed ho pensato di invitarti ad alimentare con essa la nostra discussione nella convinzione che, quello che per te sarebbe un secondo di taglia ed incolla, per noi potrebbe essere la fonte di spunti interessanti e la possibilità di aggiungere nuove menti brillanti al nostro gruppo.
Tu potresti pubblicizzare il tuoi scritti e trovare persone interessanti con cui discutere.
Spero che considererai il mio messaggio come il complimento che esso è.

Una cosa importante: ognuno di noi ha i suoi siti, il suo blog, i suoi spazi e non li abbandona.
Il Progetto è un luogo dove discutere o presentare questi tuoi lavori (oppure semplicemente le tue idee) e non per fa alcuna concorrenza a blog siti e comunità che già li contengono.

Un saluto
Guido Mastrobuono
(Direttore del Progetto Cicero)

PS.

Coerentemente con i nostri obiettivi, per l’accesso alla comunità, richiediamo una registrazione nel sito all’indirizzo http://progettocicero.ning.com/?xgi=db6QQdU , per la quale sono richiesti i seguenti dati: Nome, Cognome, Età, Residenza ed una foto del viso.

pop! ha detto...

Rispondo su Moltheni: per me è uno dei migliori e più sottovalutati personaggi della scena italiana, spero che finalmente il nuovo album "I segreti del Corallo" ottrenga la visibilità meritata. D'altra parte l'abbiamo segnalato con ben due brani nella "ci piacerebbe" di questo weekend :-)