05 ottobre 2009

Hit Parade che non c'è 2009/ Settimana n.39 del 4 Ottobre

Dopo la “pausa” di sette giorni fa, le porte girevoli in vetta alla classifica di quello che ci piacerebbe vedere nella Top 100 hanno ripreso a girare vorticosamente, portando, con un balzo di 13 posizioni al N. 1 lo strepitoso duetto tra Jay-Z e Alicia Keys, Empire State Of Mind. Praticamente la “New York, New York” dell’hip hop, vera e propria ode alla “giungla d’asfalto” e punta di diamante del nuovo album del rapper, THE BLUEPRINT 3, che in tre settimane ha già venduto negli USA un milione di copie. Il pezzo è già nella Top 3 britannica, Riusciraà a far sfondare Jay-Z anche sulle nostre sponde, di solito poco avvezze all’hip hop? Certo, la presenza della Keys, di cui nel frattempo è uscito il nuovo – non altrettanto clamoroso - singolo in proprio, potrebbe aiutare a far guadagnare qualche passaggio radiofonico in più...


Hit Parade che non c'è - 4 Ottobre 2009

1Empire State Of Mind
Jay-Z feat. Alicia Keys

2Black and Blue / Animal
Miike Snow

3Songs Remind Me Of You
Annie

4Splitting The Atom
Massive Attack

5Papillon
Editors

6Geto Boys
Glass Candy

7Crystalized
The XX

8Boxe a Milano
Pacifico

9Cruel Intentions
Simian Mobile Disco feat. Beth Ditto

10Lacrime di coccodrillo
Joe Barbieri

11Let There Be Music / Angel Of Love
Prefab Sprout

12Pursuit Of Happiness
Kid Cudi feat. MGMT and Ratatat

13Boom
Anjulie

14Cost Of Living
The Tunics

15It's Not My Problem
Sneaky Sound System

16While You Wait For The Others
Grizzly Bear

17This New Technology
Midnight Juggernauts

18End Credits
Chase & Status Ft. Plan B

19Come il sole a mezzanotte
La Fame Di Camilla

20Sorrido
Marina Rei



In seconda piazza un altro balzo clamoroso in avanti, di 11 posizioni. L’ha compiuto l’accoppiata di brani formata da Black and Blue e Animal fornita dai Miike Snow e tratta dall’album omonimo con cui ha debuttato il terzetto formato da Andrew Wyatt e dagli svedesi Bloodshy & Avant. Restiamo in Scandinavia per il terzo posto, spostandoci tuttavia sui fiordi norvegesi per ascoltare il nuovo singolo di Annie, “Songs Remind Me Of You”. La cavalcata elettropop moroderiana prodotta da Richard X anticipa il secondo album della cantante, DON’T STOP, previsto per il 19 ottobre. Riuscirà finalmente a dare alla ragazza (membro anche del fortunato team di autori Xenomania) il sospirato (e meritato) hit internazionale? Se c’è un po’ di giustizia al mondo…

La rimanente parte della Top 10 è occupata da brani in discesa, con Splitting The Atom, Papillon, Geto Boys, Crystalized e Cruel Intentions che sembrano aver intrapreso la china discendente, e due pezzi, entrambi italiani in ascesa. Se Pacifico con Boxe a Milano era già nella Top 10 la settimana scorsa, entra tra i primi 10 Joe Barbieri con la delicata Lacrime di coccodrillo.

Quattro le nuove entrate sotto i primi 10, a partire da Pursuit of Happiness (Nightmare), pezzo di punta del primo vero album di Kid Cudi, MAN ON THE MOON: THE END OF DAY. Se qualcuno ritiene l’hip hop ormai a corto di idee farebbe bene a porre l’orecchio a questo album, una vera e propria avventura fantascientifica varia e intrigante. Come d’altra parte è molto intrigante il brano che vi segnaliamo, una notevole commistione tra hip hop ed elettronica indie a tinte psichedeliche, quasi una passeggiata a grandi balzi in assenza di gravità che vede la partecipazione dei Ratatat, duo di produttori newyorkesi (produttori del brano), e dei cori “angelici” degli MGMT, già vecchia conoscenza di questa rubrica.

Al N. 17 un altro collettivo specializzato in viaggi spaziali ad alto tasso lisergico: gli australiani Midnight Juggernauts, di cui vi segnaliamo il nuovo singolo, This New Technology. Dopo un primo album acclamato dalla critica, DYSTOPIA del 2007, la band sta lavorando al suo “difficile secondo album”, previsto per il 2010, e intanto ci da un assaggino davvero niente male con la title-track. Un pezzo epico e accattivante a metà strada tra pop e rock e tra passato e presente. Una specie di “Ritorno al Futuro” in cui la DeLorean con a bordo i Justice è finita contro il bus tour degli ELO nel 1977...

In precedenza abbiamo parlato di coppie di produttori come Bloodshy & Avant e Ratatat. E al N. 18 vi segnaliamo il nuovo lavoro di un altro duo elettronico dal curriculum di notevole peso: Chase & Status con End Credits. I due londinesi Saul Milton e Will Kennard, reduci da un paio di remix notevoli coem quelli di “Heartbeat” di Nneka (già segnalata qui) e di “D.O.A.” di Jay-Z e al momento in tour in UK, stavolta collaborano a una colonna sonora, quella del film “Harry Brown” con Michael Caine. Per essa hanno realizzato questo pezzo, un incrocio tra elettronica drum & bass e indie rock che vede la collaborazione di Plan B, che cui hanno già realizzato un altro notevole brano, “Pieces”. Ah, i due hanno pure collaborato ad alcuni album del prossimo album di Rihanna…

Infine, a chiudere la Top 20, ecco la nuova proposta di Marina Rei, altro nome, spesso segnalato su queste pagine e immeritatamente ignorato dal mainstream locale. Sorrido è tratto da MUSA, il suo ultimo album uscito a maggio che purtroppo non ha al momento raccolto quanto avrebbe potuto. Forse le cose cambieranno con l’immissione nelle airplay di questa ballata delicata in cui emerge il fantasma di Carmen Consoli, con cui la musicista ha collaborato e la cui chitarra compare in un altro pezzo dell’album, “Un volo senza fine”.

by ilgmk


Alla prossima.

Classifica precedente: Settimana n.38 del 27 Settembre

Nessun commento: