11 novembre 2010

Lega Ladrona/ Dai Portaborse ai Portacenere


Fantastica foto di famiglia, con cotanto senno, trota incluso, scattata nella prefettura di Vicenza.

La cosa più fantastica avviene sulla estrema destra (come al solito), dove c'è Cota, attuale "governatore" del Piemonte, adibito a ruolo di portacenere del cerebroleso padano con sigaro incorporato.

Per la cronaca, come in tutti gli uffici pubblici, nella in prefettura è proibito fumare. Ma al solito, le regole le fanno per gli altri, loro sono al di sopra. La Lega è un partito uguale agli altri. Anzi, più uguale. Gli altri hanno i portaborse, la Lega ha i portacenere.

(via Sursum Corda)

11 commenti:

Andrea Pis ha detto...

Fosse solo un posacenere il problema di tutto...

Cavani ha detto...

Mentire sapendo di stare mentendo.

Quanti PD - PDL - IDV - UDC e tutti quelli che potete pensare fumano nei comuni, nelle province, nelle regioni?

Accecati dall'odio, senza una benchè minima proposta costruttiva.

A proposito sapete se oggi Berlusconi è andato a pisciare?

chartitalia ha detto...

@Cavani.

Certamente, ma dovresti saperlo visto che ha pisciato in bocca a te.

PS: ecco il tipico caso umano elettore di destra; appena si accenna ad una illegalità, subito ad elencare quanti altri la fanno (senza considerare che quello di cui si sta parlando è una prova evidente, mentre le altre sono pure illazioni)

chartitalia ha detto...

@Andrea Pis:
Beh, il posacenere è il problema di tutto, in quanto evidenziazione plastica del sistema di potere e selezione che c'è nella attuale classe politica, basato sulla cooptazione e sul baciamani anzichè sul merito e la competenza; e quella foto è eccezionale perchè mostra contamporaneamente il ruolo di una alta figura come il governatore di una regione (e rende plastico il perchè è lì) oltre ai meriti del trota: figlio del ras padano, bocciato 3 volte all'esame di maturità che è tra i massimi dirigenti della Lega.

Sì, Andrea, è una questione di portacenere...

Cavani ha detto...

Ciao Chart,

Mentire sapendo di mentire.

Nessuno ha messo in discussione la palese illegalità del gesto ma il resto è tutto fuorchè illazioni in quanto lo sai benissimo che è un comportamento illegale tenuto da tanti in quasi tutti gli uffici pubblici.
La qual cosa a volte è anche meglio di dover passare sotto la coltre di fumo di decine di persone stazionanti davanti all'ingresso con la sigaretta in mano.

Poi è questione di "punti di vista".

Da quello di Berlusconi, Cota è all'estrema sinistra.
Ops!!! Ma esiste ancora?

A proposito vatti a leggere gli atti parlamentari con cui il moralizzatore dell'IDV ha votato con l'attuale maggioranza.

Es.: pro avvocati.

Una curiosità ma a casa tua ci sono gli specchi?

Saluti

chartitalia ha detto...

@Cavani:
Sono davvero in imbarazzo a dover rispondere ad un intervento senza capo nè coda, in cui viene fatto il bunga buna alla logica aristotelica... vabbe', proviamoci per dovere di ospitalità

dici che mento perchè ho asserito che tu hai asserito che fumare non è illegale? di grazia, dove? le parole sono qui sopra: me le citi, così magari mi ricredo

la cosa che dicevo, e che mi tocca noiosamente ripetere è che, da tipico seguace del vecchietto brianzolo, quando c'è una illegalità palese (siamo d'accordo, vero, che fumare in un locale pubblico è illegale?) anzichè assumersene le conseguenze, iniziano a sbraitare facendo le vittime (chiagne e fotti) dicendo che lo fanno tutti

ora, io non so che ambienti frequenti: a me capita per lavoro di frequentare tantissimi di questi ambienti e, che vi sia qualcuno che, nel chiuso della sua stanza singola, fumi abitualmente non posso escluderlo, ma negli ambienti comuni sono anni ed anni che nessuno si azzarda ad accendere una sigaretta, o un sigaro o una pipa; asserire il contrario è una balla colossale ed, in ogni caso, non annulla l'illegalità compiuta da un ministro dello stato, tanto più vigliacca in quanto sa che non puà essere perseguita in quanto dotati da speciali immunità

cercare di mondare tale illegalità tirando in ballo non ho capito cosa dell'IDV (di cui non mi può fregare di meno) è un altro tentativo risibile di sviare l'attenzione da quanto detto

gli specchi a casa? anche qui, non si capisce cosa cazzo c'entrino e, non sapendo cosa argomentare, sospetto un qualche metodo Brachino sullo sfondo...

e poi datemi torto quando dico che gli elettori della attuale destra mi fanno schifo

Anonimo ha detto...

Berlusconi dice che piuttosto che dimettersi scoppierà la GUERRA CIVILE !!!!!

Probabilmente la LEGA sarà al suo fianco

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201011articoli/60371girata.asp

Anonimo ha detto...

la verità è che capi si nasce, da quando c'è il mondo c'è sempre stato un padrone ed il popolino, il carisma che hanno Berlusconi e Bossi, al momento non ha concorrenti. E voi compagni rodetevi il fegato, e spiate dal buco...unica cosa che potete fare....uhhhhquanto vi rode, e domani mi raccomando puntuali a timbrare il cartellino...avanti ora a dormire.....diiiii corsa...!

chartitalia ha detto...

@anonimo del 14/11:
Mai pensata una visita alla neuro? Fanno miracoli.

Cavani ha detto...

Caro Chart,

ti rispondo col cucchiaino così anche tu puoi capire:

1) Menti sapendo di mentire non sulle singoli frasi ma sul contesto che non è altro che un collage di situazioni spaciate per un evento unico. Il Centrodestra è delinquente;

2) Aprire un post come questo politicizzando l'atto di un amico che tiene in mano il posacenere ad un anziano che non può utilizzare il braccio per i conosciuti problemi di salute è pura vigliaccheria;

3) Mistificare una parvenza politica alla foto che potrebbe addirittura essere solo il fotogramma del passaggio del posacenere allo stesso Bossi non ti risulta "Mentire sapendo di stare mentendo";

4) E' illegale fumare negli uffici pubblici, sia nella singola stanza che nei luoghi comuni. Per me ancor di più farlo nel bagno degli uffici o innanzi all'ingresso benchè non perseguibile. Chi l'ha detto che uno debba passare sotto le nubi di fumo davanti agli uffici o entrare in una stanza dove il dipendente ha fumato? Per quanto riguarda i luoghi si vede che sono sfortunato in quanto in decine di comuni, nella mia provincia, alla regione, nei TRIBUNALI e OSPEDALI ( decine di strutture) non ho trovato un solo posto dove non ci fosse l'odore di una sigaretta, chiuso di una stanza o meno. E' tutto questo è ILLEGALE.

5) Possibile che Bossi riesca ad andare in posti dove nessuno gli ha potuto far notare la cosa? Compresi i suoi vicini?

6) Il fatto che l'illegalità diventi prassi non significa che la giustifichi ma purtroppo è proprio il nostro ordinamento che permette SENTENZE secondo prassi?

7) E' se un "moralizzatore" come il "capo" IDV prima se la prende con la casta "B" e poi vota con lui la difesa della casta degli avvocati insieme a lui , beh permetti che qualcosa non torna? Per completezza PLD, LEGA e IDV hanno votato l'esclusività per gli avvocati di poter dirimere le cause in sede extragiudiziali.

8) Dove vivi tu? Visto che asserisci che l'illegalità di Bossi non può essere perseguita (menti)? Sarebbe bastata la mia presenza e Bossi non sarebbe neanche riuscito ad accedere il sigaro o avrebbe dovuto immediatamente spegnerlo, scusandosi.

9) Per gli specchi a casa tua : Dopo aver mistificato realtà e quantaltro come tanti tuoi compagni, hai il coraggio di guardarti in faccia o ti spaventi?

Mi sorge solo un dubbio: Non è che nella Prefettura di Vicenza c'è una sala fumatori?

Costruire sulla legalità significa far rispettare le regole oltre il sanzionabile non sfruttare le maglie larghe delle norme (es. fumo nella mia stanza al comune) NON SI FUMA E BASTA, tutto quello che sembra lecito se in contrasto con il principio generale non deve essere fatto.

Il tuo modo di demolire offendendo non è altro che la creazione di un brodo primordiale politico in cui i comunistoidi hanno imparato bene a nuotare.

Saluti

Anonimo ha detto...

preferisco un leader che fumi toscani in pubblico, che i dei finti leader della sinistra che a forza di farsi le canne si sono fumati anche il cervello e fanno discorsi senza senso, anche l'elettorato se ne stà accorgendo..