10 agosto 2011

Hit Parade che non c'è 2011/ Settimana del 10 Agosto

Continua il dominio di Celentano (il brano, non il cantante...) della band italiana A Toys Orchestra in questa nostra classifica immaginaria, tallonata dal notevole soul di Jill Scott con So In Love. Questa è la Top 20 appena sfornata.



Diversi i nuovi ingressi di questa settimana. Iniziamo con i Little Dragon, anzi continuiamo visto avevamo già segnalato il loro precedente singolo (NightLight); ora puntiamo sul singolo che intitola l'album ormai pubblicato da qualche settimana e accolto da generali consensi di critica: Ritual Union percorre piacevolmente la scia di un certo r&b-pop astratto e attualissimo ma altrettanto accessibile, e che potrebbe trovare fans tra gli appassionati di eroi sotterranei come Hot Chip o James Blake quanto fra i nostalgici del funk minimale e futuristico di Prince.

Nuovo estratto ufficiale dall'album S.C.O.T.C.H., Sornione affianca a Daniele Silvestri un altro conosciutissimo esponente della "scuola romana" emersa negli anni '90, cioè Niccolò Fabi. Il brano non è particolarmente immediato o radiofonico, ma c'è da sperare che per una volta la qualità prevalga sui soliti calcoli.

Debutta in proprio (dopo esser apparsa già un paio di volte nei Top 10 britannici come voce di supporto ad altrettanti hit di Chipmunk e Wiley...) Emeli Sandé, 24enne cantante e musicista nata in Scozia. Il singolo che anticipa OUR VERSION OF EVENTS, l'album previsto per novembre, è la piacevole Heaven, che sembra combinare i primi Massive Attack (quelli di "Unfinished Sympathy") con una vena tra pop e neo-soul che non dovrebbe dispiacere alle radio.

Tornano i Kasabian con un pezzone che potrebbe far faville anche dalle nostre parti, Days Are Forgotten, di cui sembra si sia invaghito anche LL Cool J che ne avrebbe incisa una versione alternativa insieme alla banda inglese. Il brano anticipa di oltre un mese l'uscita del loro 4° album, VELOCIRAPTOR, prevista per il 19 settembre.

Già da noi ripetutamente segnalati in questa classifica immaginaria, ora approdano meritatamente a una major (la Universal) Luca Serpenti e Gianclaudia Franchina, ovvero il duo barese meglio noto come Serpenti. Il primo singolo che anticipa il loro secondo album è la provocatoria Uomo donna, che ne conferma lo stile electro-pop e ha tutte le carte in regola per conquistare airplay radio e video.

La mancanza di governo a quanto pare fa bene alla musica (e non ci riferiamo all'Italia, che un governo decente non l'ha quasi mai avuto): il Belgio ci regala l'ennesimo, invidiabile gruppo electropop... Gli Shindu sono un terzetto che esordisce così, con Happy House, cover-capolavoro di Siouxsie & The Banshees dell'ormai lontano 1980.

Infine, visto che siamo in piena estate, un pezzo spensierato, con cassa house 100% e ritmo tutto da ballare per chi fosse stufo di tamarrate alla danza kuduro: International Style del dj spagnolo Real El Canario.

Alla prossima, insieme al tormentone di questa estate: votate (e fate votare) HitParadeItalia come miglior sito musicale.

Classifica precedente: Settimana del 3 Agosto 2011

Nessun commento: