07 agosto 2012

Hit Parade Brani/ Settimana n.31 del 04/08/2012

Quinta settimana in testa per Balada di Gusttavo Lima, brano che nel frattempo è diventato un numero 1 anche in Francia, Olanda e Svizzera, mentre segue a distanza pressochè immutata Call Me Maybe di Carly Rae Jepsen.


Top 100 Brani, Settimana n.31 - 2012
(cliccando sul titolo si ottiene la possibilità di ascoltare/acquistare il brano tramite Play.me).

P-s-1s-2NS(Max)TITOLOINTERPRETEPunti
11111
(1)
Balada (Tche tcherere tche tche)Gusttavo Lima100,0
22312
(2)
Call me maybeCarly Rae Jepsen70,4
311379
(3)
WhistleFlo Rida64,0
4329
(1)
Endless summerOceana63,1
55713
(5)
Mama loverSerebro50,3
64510
(4)
Non vivo più senza teBiagio Antonacci45,8
710914
(7)
Only the horsesScissor Sisters38,2
87816
(5)
Tu mi porti suGiorgia / Jovanotti36,2
98415
(1)
PayphoneMaroon 5 / Wiz Khalifa34,0
1012157
(10)
Per dirti ciao!Tiziano Ferro33,7
11665
(4)
Se il mondo fosseEmis Killa / Club Dogo / J-Ax / Marracash32,8
1291023
(4)
Ma cherieDj Antoine / Beat Shakers32,7
13161115
(8)
Il comico (sai che risate)Cesare Cremonini28,7
1483-2
(14)
Il Pulcino PioPulcino Pio26,6
15131716
(4)
Come un pittoreModà / Jarabe De Palo26,2
1618196
(16)
Some nightsfun.26,0
17171319
(6)
Summer paradiseSimple Plan / Sean Paul25,8
18
151424
(1)
Somebody that I used to knowGotye / Kimbra22,9
19141213
(1)
Cercavo amoreEmma22,3
2025355
(20)
Little talksOf Monsters And Men21,6
21191818
(13)
Princess of ChinaColdplay / Rihanna20,6
22232115
(14)
Burn it downLinkin Park20,3
23201622
(2)
Drive byTrain19,5
24242010
(18)
TimebombKylie Minogue19,3
25262411
(24)
Le cose che non mi aspettoLaura Pausini18,2
2621286
(21)
GuardianAlanis Morissette18,1
27292613
(26)
Ora il mondo è perfettoPlanet Funk / Giuliano Sangiorgi17,4
2835277
(27)
Wide awakeKaty Perry17,3
29222317
(5)
Dance againJennifer Lopez / Pitbull17,2
30272911
(23)
Sotto bombardamentoLigabue16,8
3132433
(31)
CelebrateMika / Pharrell Williams16,7
3240765
(32)
P.E.S.Club Dogo / Giuliano Palma16,6
3348445
(33)
CupidDaniel Powter15,2
34282517
(12)
Tonight (best you ever had)John Legend / Ludacris15,1
3595-2
(35)
Oh loveGreen Day14,9
36383219
(31)
Calling (Lose my mind)Sebastian Ingrosso / Alesso / Ryan Tedder14,3
37413917
(20)
Glitter & goldRebecca Ferguson14,0
3831404
(31)
White lightGeorge Michael13,7
39493616
(26)
Silenced by the nightKeane13,3
40363328
(7)
TacatàRomano e Sapienza / Rodriguez13,2
4133384
(33)
Turn up the radioMadonna13,0
42464912
(29)
L'amore è un'altra cosaArisa12,4
43343010
(21)
Sempre noiMax Pezzali / J-Ax11,5
44302219
(4)
Girl gone wildMadonna11,5
45394210
(39)
Un giorno di ordinaria magiaNegrita11,5
46373410
(34)
SilhouettesAvicii / Salem Al Fakir11,2
4744317
(24)
My kind of loveEmeli Sandè10,7
4843523
(43)
Per farti sorridereGemelli Diversi10,0
49605116
(49)
Let's goCalvin Harris / Ne-Yo9,6
50424520
(2)
We are youngfun. / Janelle Monae9,6
5165694
(51)
L'Italiano ballaFabri Fibra / Crookers9,0
52526721
(10)
Hai delle isole negli occhiTiziano Ferro8,9
5368855
(53)
This is loveWill.I.Am / Eva Simons8,8
54505031
(14)
Rumour has itAdele8,6
55514749
(3)
TitaniumDavid Guetta / Sia8,6
56NE-1
(56)
Blow me (One last kiss)Pink8,5
57474115
(38)
The night outMartin Solveig8,5
5845468
(37)
Man of simple pleasuresKasabian / J-Ax8,5
5953607
(53)
LemonadeAlexandra Stan8,3
60Re953
(60)
I can only imagineDavid Guetta / Chris Brown / Lil Wayne8,2
61545327
(7)
Goodbye kissKasabian7,8
62Re999
(46)
I wish I never met youSam Sparro6,7
63567320
(6)
Ti dedico tuttoBiagio Antonacci6,7
64585738
(19)
Infinity 2012Guru Josh6,5
65574810
(48)
Where have you beenRihanna6,4
6669655
(65)
Voilà voilàCube Guys6,4
67NE-1
(67)
Vegas girlConor Maynard6,3
6899989
(68)
The veldtDeadmau5 / Chris James5,9
69555835
(1)
Ai se eu te pego!Michel Telò5,8
7059565
(56)
AtomNari and Milani5,8
71Re759
(43)
Addicted to youShakira5,8
726210025
(1)
La differenza tra me e teTiziano Ferro5,7
7361555
(55)
Call me a spacemanHardwell / Mitch Crown5,7
7466714
(66)
DazzledAnalog People In A Digital World / Nina Miranda5,7
75Re7710
(28)
My bodyYoung the Giant5,6
76676210
(62)
StarshipsNicki Minaj5,6
7764-26
(2)
L'ultima notte al mondoTiziano Ferro5,5
7876844
(76)
I don't wanna danceAlex Gaudino / Taboo5,5
7971-8
(64)
In un giorno qualunqueNoemi5,3
8097-4
(67)
SurvivalMuse5,3
8163-14
(24)
L'amore è una cosa sempliceTiziano Ferro5,1
82NE-1
(82)
Sono solo fatti mieiGigi D'Alessio5,0
83NE-1
(83)
Brendan's death songRed Hot Chili Peppers5,0
8480635
(63)
Dietro frontEmis Killa / Fabri Fibra5,0
8572645
(64)
CrazyDaddy's Groove / Skin4,8
8678545
(54)
Show me love 2012Sean Finn4,7
87776611
(65)
Ode to the bouncerStudio Killers4,7
8890-2
(88)
Bara barà bere berèMichel Teló4,7
89Re-5
(57)
La lunaPatty Pravo4,6
90886118
(25)
Blood for poppiesGarbage4,5
9173725
(72)
Per le stradeNina Zilli4,5
9281705
(70)
Million voicesOtto Knows4,5
9384796
(79)
Deep in loveTom Boxer / Morena / J. Warner4,5
9492965
(87)
SuperloveLenny Kravitz4,4
9593-47
(1)
Someone like youAdele4,3
9679599
(4)
La cacadaChecco Zalone4,3
97856812
(11)
CiaoAlessandra Amoroso4,3
98NE-1
(98)
Back in timePitbull4,2
9986745
(74)
Papa loves mamboDJ Maxim4,0
100NE-1
(100)
Giusto un giroMarracash / Emis Killa3,9
LEGENDA: Le colonne riportano, nell'ordine: la posizione in classifica questa settimana, le posizioni delle 3 settimane precedenti, il numero totale di settimane di presenza. L'ultima colonna rappresenta un indicatore che dà la misura relativa di un successo di un brano, posto uguale a 100 quello in prima posizione. E' disponibile una nota metodologica che illustra i criteri utilizzati per l'elaborazione della classifica. I brani che abbiamo segnalato nella "Hit Parade che non c'è" e che sono poi entrati in classifica vengono segnalati dal simbolo .

Il terzo posto va invece a Flo Rida e alla sua Whistle, che continua in uno sprint (oggi sono otto le posizioni guadagnate in un colpo) che potrebbe portarlo in vetta molto presto, mentre l'altra novità fra i primi dieci è costituita da Per dirti ciao!, che per Tiziano Ferro e il suo più recente album L'AMORE E' UNA COSA SEMPLICE diviene così il quarto singolo su quattro a raggiungere la decina di testa.

Due dei nuovi ingressi della scorsa settimana salgono in maniera vistosa: si tratta de Il pulcino pio, che balza dall'83° al 14° posto, e di Oh Love dei Green Day, oggi al n° 35. All'estremo opposto, è da segnalare il curioso record di lentezza di cui è protagonista Let's Go, brano firmato da Calvin Harris con la voce di Ne-Yo, che riesce a far capolino per la prima volta nella metà superiore della classifica (precisamente al n° 49) soltanto alla sua sedicesima settimana di presenza in Top 100.

Top 100 che oggi registra sei nuovi ingressi assoluti, il più alto dei quali è al 56° posto per Pink. La 32enne di Doylestown (Pennsylvania) annuncia il suo imminente sesto album THE TRUTH ABOUT LOVE (atteso per il 18 settembre) con una canzone in perfetto equilibrio fra il pop-rock graffiante tipico del suo repertorio e qualche sfumatura più dance. Blow Me (One Last Kiss) si avvale della produzione di Greg Kurstin, cioè metà del duo The Bird & The Bee.

Dopo "Can't Say No" anche il secondo singolo di Conor Maynard si fa vivo nella nostra chart. Il 19enne inglese ha già conquistato il grande pubblico (soprattutto femminile e in età adolescenziale) nella sua Gran Bretagna, dove il suo album di debutto CONTRAST è appena entrato al primo posto della relativa classifica, ma c'è da dire che anche Vegas Girl è un esempio di pop-r&b alla Justin Timberlake ben confezionato. Merito del team The Invisible Men (ovvero Jason Pebworth e George Astasio, ex-componenti della band Orson, e Jon Shave, già nel team Xenomania), che ne sono co-autori e co-produttori dopo aver lavorato per artisti come Noisettes, Jessie J, Gabriella Cilmi e DJ Fresh.

C'è spazio anche per il nuovo estratto da CHIARO, il più recente album di Gigi D'Alessio. Nulla di nuovo sotto il sole: Sono solo fatti miei conferma la vena melensa e banale del suo pop neomelodico.

Quarto singolo da I'M WITH YOU, Brendan's Death Song è una canzone dedicata alla memoria di Brendan Mullen, fondatore del The Masque, piccolo club losangelino dove band seminali del rock sotterraneo americano, come X, Germs, Blasters, e persino le Go-Go's mossero i primi passi. Fu proprio l'eccentrico imprenditore di origine scozzese ad offrire per la prima volta ai Red Hot Chili Peppers la chance per esibirsi davanti a una platea importante, quando nel 1983, dopo aver sentito una loro cassetta demo, propose loro di fare da spalla al concerto dei Bad Brains nel locale che allora gestiva, il Club Lingerie. Doveroso e toccante l'omaggio a Mullen, scomparso a 60 anni nel 2009, proprio mentre iniziavano le sessioni di registrazione di questo album, da parte del gruppo di Anthony Kiedis e Flea.

Registrata per l'inclusione nella colonna sonora del film MEN IN BLACK 3 ma poi esclusa dall'editing finale, Back In Time è una canzone che realizza la rara circostanza di vedere Pitbull -noto per le collaborazioni a tutto campo- quale unico protagonista vocale. In realtà non è proprio così: il suo monotono rap viene infatti fortunatamente messo in contrasto con un campione da "Love Is Strange", brano che nel 1957 divenne il maggior successo per il duo rhythm & blues Mickey & Sylvia (lei è quella Sylvia Robinson che fece la storia del primo rap attraverso la sua etichetta Sugar Hill Records...), e che tre decenni dopo sarebbe stato incluso in un'altra colonna sonora, quella di DIRTY DANCING.

E a proposito di rap, due dei protagonisti di Se il mondo fosse -che oggi scende al n°11- condividono il microfono in Giusto un giro, quarto singolo da KING DEL RAP, il più recente album di Marracash, qui accompagnato da Emis Killa oltre che dalla sua consueta ed egocentrica celebrazione di un certo "tamarrismo"...

by Pop


Ci piace
  1. My Kind Of Love - Emeli Sandè
  2. Tonight (Best You Ever Had) - John Legend feat. Ludacris
  3. Dazzled - Analog People In A Digital World feat. Nina Miranda
  4. L'amore è una cosa semplice - Tiziano Ferro
  5. Per le strade - Nina Zilli
  6. The Veldt - Deadmau5 feat. Chris James
  7. Somebody that I used to know - Gotye feat. Kimbra 
  8. Little Talks - Of Monsters And Men
  9. We Are Young - fun. feat. Janelle Monae
  10. L'amore è un'altra cosa - Arisa
Non ci piace
  1. Ai se eu te pego! - Michel Telò
  2. Tacatà - Romano e Sapienza feat. Rodriguez
  3. Balada - Gusttavo Lima
  4. Ti dedico tutto - Biagio Antonacci
  5. Dance again - Jennifer Lopez feat. Pitbull
Ci piacerebbe (fossero in classifica) 
  1. PYRAMIDS - Frank Ocean
  2. WILDEST MOMENTS - Jessie Ware
  3. TRE COSE - Malika Ayane
  4. SATELLITE - Colapesce & Meg
  5. SENZA DUBBIO - Serpenti
  6. ANGELS - The xx
  7. DARK STAR - Poliça
  8. GET FREE - Major Lazer feat. Amber (of Dirty Projectors)
  9. 60 SECONDI - Micol Martinez
  10. SPEAK OF THE DEVIL - Hermitude
Alla prossima.

Classifica settimana precedente: Hit Parade Brani/ Settimana n.30 del 28/07/2012

12 commenti:

Lipollorizio ha detto...

Scusa la contestazione ma stavolta l'ennesimo attacco a Gigi D'Alessio non mi va giù.
Ok molte volte fa roba troppo commerciale e sarà anche amico di Berlusconi ma il tuo dargli sempre dietro a prescindere mi pare ingiusto.
Sembra quel tipico senso di superiorità intellettualoide di sinistra ultra-antipatica che a mio avviso ha contribuito alla diffusione del Berlusconesimo negli anni 2000.
Criticare sempre chi non è dalla tua parte senza nemmeno pensarci per regalare all'avversario la simpatia della gente comune.
Non sono grande fan di Gigi D'Alessio nè lo ascolto spesso ma stavolta mi è sembrato sincero ed intimista,per nulla banale,anzi al suo meglio da anni a questa parte.
Si potrà che ogni cosa nazionalpopolare (vedi D'Alessio,Reitano,Cutugno) debba sempre essere da te demolita senza appello?
Ora mi dirai che se una cosa non piace non piace a prescindere ma ci vorrebbe un pò di oggettività caspita.
L'Italia è fatta anche dalla gente semplice non solo dagli intellettuali e tante volte ci si vuole divertire senza farsi mille paranoie.
Se la sinistra capisse queste cose magari tornerebbe al governo ma al momento mi sembra quanto più lontano dalla gente che mai,avanti così e vince ancora lui.
Con stima

pop! ha detto...

Caro Lipollorizio,
la tua accorata difesa di Gigi D'Alessio sfocia chissà perchè in discorsi politici che a me in questa sede non interessano. Infatti, come sa bene chi segue regolarmente i commenti alla Top 100, non faccio fatica a usare toni analoghi per artisti dichiaratamente "di sinistra" come Ligabue, Vasco Rossi o Emma Marrone, il cui repertorio attuale è altrettanto deludente e monotono e che continuano ad avere successo grazie a una larga schiera di fans accaniti quanto sordi alla qualità musicale. Perchè è di musica che cerco di parlare nei miei peraltro soggettivi commenti. Funziona così: io dico la mia e chi vuole contraddirmi è liberissimo di dire la sua in questo spazio. Ma non mi si venga a dire che ho stroncato l'artista taldeitali perchè è "di destra" o "berlusconiano"...fra l'altro proprio nel caso di D'Alessio ho dovuto ricredermi nel caso del duetto con la Bertè di "Respirare" (vedi http://chartitalia.blogspot.it/2012/02/hit-parade-brani-2012-top-100-n-8-del.html) che ritengo tuttora uno dei 3-4 migliori brani in gara nell'ultimo Sanremo. Semplicemente, trovo ingiusto che le sue canzoni (e quelle del Liga, di Vasco, ecc.) vadano regolarmente in classifica a prescindere dall'originalità e freschezza e tolgano spazio a molti altri artisti "emergenti" o "mai emersi" che lo meriterebbero molto di più.

Antonio ha detto...

Seguo la vostra chart da ormai un anno e ne sono sempre più strabiliato. Fate un grande lavoro.

Ricordo molto bene le parole di elogio per D'Alessio in occasione del brano "Respirare", quindi Lipollorizio hai toppato.

Se devo essere sincero ricordo anche qualche parolina di elogio per il primo Vasco.

Devo ammettere che anche io a volte ho creduto che pop facesse una critica esagerata. Ma ad essere sinceri io stesso mi sono ricreduto. Fa rabbia vedere in classifica "innominabili essere dotati di corde vocali impazzite" (e mi riferisco ai talent show reject).
E sono anche d'accordo, in parte, che i vari Vasco, Ramazzotti, Pausini, Liga e quant'altro siano abbastanza stracotti. Di D'Alessio non ne parliamo che è un ibrido tra il neomelodico e il pop da festival di Castrocaro (anche se alcuni pezzi sono indubbiamente apprezzabili).

Solo che è incredibile vedere questi che vendono dischi a destra e manca solo perchè hanno il nome e artisti come Afterhours, Verdena, Marlene Kuntz, Pacifico, Cristina Donà, Baustelle e altri con pezzi di livello decisamente superiore faticare a guadagnarsi un posto fra i primi 50. Sono contento che almeno ogni tanto qualche pezzo dei Subsonica fa capolino nelle parti alte della classifica.

Quindi pop vai avanti così...

Solo per specificare: sono piuttosto apolitico e non ho simpatie per la sinistra, (adesso ancor meno per la destra).

Attendo la prossima chart con ansia.

Lipollorizio ha detto...

Ciao Pop
Grazie x la risposta...in effetti hai ragione e mi scuso se sono stato troppo 'immediato' xo mi ero appena sentito la canzone alla radio e l'avevo appena giudicata tra me e me bella,anzi a me respirare mi sembrava di una banalità allucinante.
Vasco e l'altro così come Ramazzotti ormai sono alla frutta anche se il primo credo stia proprio male fisicamente e ciò si ripercuote sull'umore e la produzione.
Boh io resto della mia opinione xo che la canzone parli del rapporto con la ex moglie e l'ho sentito sincero ed ispirato,poi ognuno ha la sua.
Comunque complimenti per il sito

Anonimo ha detto...

Una domanda: come mai prima i link ai brani erano sempre associati alla fruizione degli stessi tramite Youtube (quindi gratuitamente) ed ora sono connessi al servizio playme dal costo di 2,99 euro a settimana tramite addebito sul telefonino e 0,80 cent al brano? tra l'altro questo mi sembra contrario allo spirito del sito.....
grazie
Claudio

chartitalia ha detto...

@Claudio:
Beh, le cose cambiano e siamo in vena di esperimenti. Stiamo studiando anche la reintroduzione di ascolto su YouTube, oltre alla possibilità, per chi ne ha voglia, di acquistare il brano da Play.me

Anonimo ha detto...

Le cose cambiano?? Il servizio pulay.me è proprietà della Buongiorno spa, società che lucra su ragazzini che attivano più o meno consapevolmente abbonamenti a servizi (oroscopo, suonerie ecc.) che succhiano credi dito al cellulare e riguardo il quale

http://hightech.blogosfere.it/2012/04/sms-a-pagamento-mai-richiesti-le-iene-servizio-contro-buongiorno-spa.html

loro stessi ammettono attivare servizi senza neanche siano i clienti a fare richiesta. In poche parole una truffa.
Su Youtube, le canzoni che proponete di fruire con questo servizio trabocchetto sono tutte gratuire. Vi siete messi in società con questi cialtorni?!?! E il peer to peer, la fruibilità gratuita, la condivisione?? Chart, alimina questi collegamenti a play.me per favore prima che qualche ragazzino ci rimetta i soldini sul "tubo" è tutto gratuito
Claudio

Anonimo ha detto...

..quoto.. le cose cambiano, ma si cerca in meglio di solito.. ma meglio per chi??

chartitalia ha detto...

@Claudio:
uhmm... ho paura che la discusssione stia diventando moooooooolto scivolosa

1. io non accetto che un servizio di un programma-barzelletta come quella de Le jene possa rappresentare un campione statistico dei "ragazzini"; se vi sono state truffe o pratiche non corrette da una azienda del gruppo Dada.net non sono cose che mi riguardano (hai idea di quante denuncie del genere vengono fatte quotidianamente verso tutte le grandi aziende? Telecom e Google incluse

2. non accettiamo neanche lontanamente che i nostri link vengano associati in qualche modo a comportamenti poco corretti: ci stiamo limitando a dare la possibilità di acquistare i brani in classifica da uno store online, del genere di iTunes o IBS, come fanno migliaia di siti al mondo (ed in Italia, ad es., Play.me è linkato allo stesso nostro modo da siti quali Rockol che non mi risulta essere un sito solo per adulti

3. i link ai video YouTube non sono obbligatori e non sono nè più nè meno corretti di altri link: li abbiamo sempre messo per comodità dei visitatori, come servizio; non siamo noi a mettere i clip musicali ma solo a facilitarne il ritrovamento; se interessano i video, si va su youtube, si inserisce la stringa di ricerca e si fruisce di tutto quello che si vuole fruire, a prescindere dai link che segnaliamo noi

4. parli di peer-to-peer (e quando mai ne siamo stati i cantori su questo blog? semmai abbiamo combatutto le pene previste per le violazioni del copyright, ma che è tutta un'altra cosa) e di cultura della condivisione; certo caro, solo che ora mi sfugge quali sono stati i tuoi contributi al sito o al blog: mi rinfrescheresti la memoria? o a condividere devono essere solo gli altri?

beh, stavo mettendo a punto le modalità per accedere sia a YouTube che a Play.me, però commenti tipo questo me ne hanno fatto passare la voglia

Anonimo ha detto...

personalmente preferivo il link a you tube,però mi rendo conto che al giorno d'oggi per tirare a campare bisogna tal volta scendere a compromessi...

Anonimo ha detto...

Da parte mia penso che internet sia pieno di trappoline per farti comprare una cosa o un'altra (vedi le finestre pubblicitarie che si aprono anche su facebook) quindi non trovo niente di scandaloso che vi sia un collegamento a pagamento per scaricare musica. Internet non è un luogo per educande, non so se ve ne siete accorti. SE leggo "a pagamento" so che non è gratis. D'altro canto io apro saltuariamente questo blog per copiare i titoli delle canzoni da scaricare dove mi pare a me, usando il "servizio" che più mi aggrada ;-) e mi pare che su questo punto chartitalia faccia un buon lavoro.

fuoridalgregge

chartitalia ha detto...

Dunque, c'è uno scappato di casa che continua a postare commenti pieni di insulti a causa del fatto che abbiamo inserito la possibilità di acquistare i brani della nostra Top100, cosa che fanno il 99,9% dei siti musicali.

Ora, che insulti questo blog, passi. siamo abituati e non è un cialtrone in più che ci sconvolge l'esistenza: tra le centinaia di migliaia che passano da queste parti mensilmente, è statisticamente certo che passano anche dei cretini.

Quello che continua a non capire quello scappato di casa è che sta accusando una azienda di vere e proprie truffe e che, come titolare del blog, posso essere chiamato a risponderne come correo.

Quindi ho dovuto cancellare quei post deliranti. Anzi, per essere sicuro che la coraggiosissima "denuncia" di tale Claudio possa giungere ai diretti interessati, ho inoltrato i suoi post alla azienda direttamente interessata così. eventualmente, può pensarci lei stessa a difendersi o a qualsiasi altro provvedimento ritenesse opportuno.

Il risultato netto di tutta questa faccenda è che mi è passata totalmente la voglia di andare a ricercare i link buoni su YouTube per consentire l'ascolto online dei brani in classifica: non ce l'ha ordinato il medico, ci costa fatica e tempo, e nessuno ci fornisce alcuna ricompensa al riguardo: solo insulti. No, grazie.