18 giugno 2007

Classifica Film: Stagione 1979/80

Annata paradigmatica che illustra bene quello che sta avvenendo nel panorama cinematografico nazionale. Mentre il cinema americano continua a sfornare ottimi prodotti agganciati a tematiche sociali e ad incidere nell'immaginario collettivo, il cinema italiano è perso dietro farsacce di quart'ordine, stanche, banali, ripetive. Almeno nei blockbuster della stagione. Le conseguenze di ciò le si capiranno meglio negli anni successivi. Cosicchè il cinema americano si aggiudica il primo posto dell'annata trattando del tema dell'affidamento dei figli in una causa di divorzio (Kramer contro Kramer), tra l'altro con la novità della maggiore autonomia economica della madre. Piazza al 3° posto un film-icona sulla grande mela quale Manhattan di Woody Allen ed al 6° posto è presente con un capolavoro assoluto quale Apocalypse Now di Francis Ford Coppola, straordinaria riflessione sulla guerra in Vietnam. Altri ottimi prodotti statunitensi in classifica sono il capostipite della serie Alien di Ridley Scott, Fuga da Alcatraz del sempre efficace Don Siegel e la trasposizione cinematografica del musical di culto Hair fatta da Milos Forman.

I blockbuster italiani sono invece di una desolazione disperante. Prima o poi qualcuno dovrà far notare il contributo decisivo all'affossamento del cinema italiano dato dall'insopportabile Adriano Celentano. Anche in quest'annata contribuisce con altri due colpi di pala: al 2° posto con lo squallido Qua la mano interpretato insieme al complice Enrico Montesano, ed al 5° posto con Mani di velluto, dei "maestri" Castellano & Pipolo. Al 4° posto uno stanco Alberto Sordi che non trova niente di meglio che mettere in scena Il malato immaginario, mentre all'8° posto la solita coppia da oratorio anni '50, Terence Hill-Bud Spencer, con Io sto con gli ippopotami.

Eppure cose interessanti della gloriosa tradizione italiana continuano a sopravvivere se non a nascere. Tra i primi da citare il più che dignitoso Cafè Express di Nanni Loy supportato da un Manfredi in buona forma, mentre tra i secondi, da segnalare i fortunati esordi di Maurizio Nichetti con il fresco Ratataplan e di Carlo Verdone con uno schioppettante Un sacco bello. Ma sono un po' gli ultimi fuochi di una cinematografia che nei '60 e '70 aveva saputo fronteggiare e spesso superare il gigante americano.

Ok, veniamo alla Top 20 completa, dove proviamo a riportare, quando disponibile, il link a materiali (spezzoni, trailer e simili).


- Box Office Italia -
I 20 maggiori incassi della stagione 1979/80

  1. Kramer contro Kramer (Kramer vs. Kramer), di Robert Benton; con: Dustin Hoffman - Meryl Streep - Jane Alexander - Justin Henry - Howard Duff - George Coe.

  2. Qua la mano, di Pasquale Festa Campanile; con: Enrico Montesano - Adriano Celentano - Philippe Leroy - Renzo Montagnani - Lilli Carati - Mario Carotenuto.

  3. Manhattan (Manhattan), di Woody Allen; con: Woody Allen - Diane Keaton - Mariel Hemingway - Michael Murphy - Anne Byrne - Meryl Streep - Tisa Farrow.

  4. Il malato immaginario, di Tonino Cervi; con: Alberto Sordi - Laura Antonelli - Giuliana De Sio - Stefano Satta Flores - Christian De Sica - Marina Vlady - Bernard Blier - Vittorio Caprioli - Eros Pagni.

  5. Apocalypse Now (Apocalipse Now), di Francis Ford Coppola; con: Martin Sheen - Marlon Brando - Robert Duvall - Dennis Hopper - Frederic Forrest - Laurence Fishburne - Harrison Ford.

  6. Mani di velluto, di Castellano & Pipolo; con: Adriano Celentano - Eleonora Giorgi - Olga Karlatos - John Sharp - Gina Santercole - Gianni Zurlo.

  7. Café Express, di Nanni Loy; con: Nino Manfredi - Vittorio Caprioli - Adolfo Celi - Vittorio Mezzogiorno - Gigi Reder - Marisa Laurito.

  8. Io sto con gli ippopotami, di Italo Zingarelli; con: Bud Spencer - Terence Hill - Joe Bugner.

  9. The Champ (Il campione) (The Champ), di Franco Zeffirelli; con: Jon Voight - Ricky Schroder - Faye Dunaway - Jack Warden - Elisha Cook Jr. - Joan Blondell.

  10. Agente 007 - Moonraker (Moonraker), di Lewis Gilbert; con: Roger Moore - Lois Chiles - Michael Lonsdale - Richard Kiel - Corinne Cléry - Bernard Lee - Desmond Llewelyn - Lois Maxwell.

  11. Ratataplan, di Maurizio Nichetti; con: Maurizio Nichetti - Angela Finocchiaro - Edy Angelillo - Roland Topor.

  12. La patata bollente, di Steno; con: Renato Pozzetto - Edwige Fenech - Massimo Ranieri - Massimo Scarpetta - Clara Colosimo.

  13. Alien (Alien), di Ridley Scott; con: Tom Skerritt - Sigourney Weaver - John Hurt - Harry Dean Stanton - Ian Holm - Yaphet Kotto.

  14. Inferno, di Dario Argento; con: Irene Miracle - Leigh McCloskey - Sacha Pitoëff - Eleonora Giorgi - Daria Nicolodi - Alida Valli - Gabriele Lavia.

  15. Fuga da Alcatraz (Escape from Alcatraz), di Don Siegel; con: Clint Eastwood - Patrick McGoohan - Fred Ward - Roberts Blossom - Jack Thibeau.

  16. Il ladrone, di Pasquale Festa Campanile; con: Enrico Montesano - Edwige Fenech - Bernadette Lafont - Claudio Cassinelli.

  17. Rocky 2, di Silvester Stallone; con: Sylvester Stallone - Talia Shire - Burt Young - Carl Weathers - Burgess Meredith.

  18. La luna, di Bernardo Bertolucci; con: Jill Clayburgh - Matthew Barry - Renato Salvatori - Tomas Milian - Fred Gwynne - Veronica Lazar - Alida Valli - Roberto Benigni - Carlo Verdone - Laura Betti - Enzo Siciliano.

  19. Hair (Hair), di Milos Foman; con: John Savage - Treat Williams - Beverly D'Angelo - Annie Golden - Dorsey Wright - Don Dacus - Nicholas Ray.

  20. Un sacco bello, di Carlo Verdone; con: Carlo Verdone - Veronica Miriel - Mario Brega - Renato Scarpa - Isabella Bernardi.
NB: Fare riferimento alla nota metodologica per le fonti utilizzate e per i dettagli su come la classifica è stata ottenuta.

Oltre i primi 20

Tra i film oltre la 20-esima posizione, questi sono quelli che riteniamo più interessanti.
  • Sindrome cinese (The China Syndrome) di James Bridges
    Jane Fonda - Jack Lemmon - Michael Douglas - Scott Brady - Peter Donat - James Hampton - Wilford Brimley

  • I guerrieri della notte (The Warriors) di Walter Hill
    Michael Beck - James Remar - Thomas G. Waites - Deborah Van Valkenburgh - Dorsey Wright - David Harris - Mercedes Ruehl

  • La città delle donne di Federico Fellini
    Marcello Mastroianni - Anna Prucnal - Ettore Manni - Gabriella Giorgelli

  • 10 (10) di Blake Edwards
    Dudley Moore - Julie Andrews - Bo Derek - Robert Webber - Dee Wallace - Sam Jones - Brian Dennehy

  • Il matrimonio di Maria Braun (Die ehe der Maria Braun) di Rainer Werner Fassbinder
    Hanna Schygulla - Klaus Lowitsch - Ivan Desny - Gisela Uhlen

  • Una strana coppia di suoceri (The In-Laws) di Arthur Hiller
    Peter Falk - Alan Arkin - Richard Libertini - Ed Begley Jr. - Nancy Dussault

  • 1941 Allarme ad Hollywod (1941) di Steven Spielberg
    Dan Aykroyd - John Belushi - Ned Beatty - Treat Williams - Nancy Allen - Robert Stack - Tim Matheson - Toshiro Mifune - Christopher Lee - Lorraine Gary - Warren Oates - Slim Pickens - Murray Hamilton

  • Interceptor (Mad Max) di George Miller
    Mel Gibson - Joanne Samuel - Steve Bisley - Hugh Keays-Byrne

  • Il cavaliere elettrico (The Electric Horseman) di Sidney Pollack
    Robert Redford - Jane Fonda - Valerie Perrine - John Saxon - Wilford Brimley

  • Chiedo asilo di Marco Ferreri
    Roberto Benigni - Dominique Laffin - Chiara Moretto - Carlo Monni

  • Il tamburo di latta (Die Blechtrommel) di Volker Schloendorff
    David Bennent - Mario Adorf - Angela Winkler - Daniel Olbrychski - Katharina Thalbach - Andréa Ferréol - Charles Aznavour

  • Fog (The Fog) di John Carpenter
    Adrienne Barbeau - Jamie Lee Curtis - Janet Leigh - Hal Holbrook - Tom Atkins - Nancy Loomis

  • Tess (Tess) di Roman Polanski
    Nastassja Kinski - Leigh Lawson - Peter Firth - Tom Chadbon - John Bett - John Collin

  • La merlettaia (La dentellière) di Claude Goretta
    Isabelle Huppert - Yves Beneyton - Florence Giorgetti - Sabine Azéma

  • Saint Jack (Saint Jack) di Peter Bogdanovich
    Ben Gazzara - Denholm Elliott - James Villiers - Joss Ackland - Lisa Lu - George Lazenby - Peter Bogdanovich

  • Quadrophenia di Franc Roddam
    Phil Daniels - Mark Wingett - Philip Davis - Leslie Ash - Garry Cooper - Toyah Wilcox - Sting

  • Salto nel vuoto di Marco Bellocchio
    Michel Piccoli - Anouk Aimée - Michele Placido - Gisella Burinato - Antonio Piovanelli

  • Jonas che avrà 20 anni nel 2000 (Jonas qui aura 20 ans en l'an 2000) di Alan Tanner
    Jean-Luc Bideau - Rufus - Myriam Mézières - Myriam Boyer - Miou-Miou

  • Don Giovanni di Joseph Losey
    Ruggero Raimondi - John Macuroy - Edda Moser - Kiri Te Kanawa - Kenneth Riegel - José Van Dam - Teresa Berganza

  • L'ultima onda (The Last Wave) di Peter Weir
    Richard Chamberlain - Olivia Hamnett - David Gulpilil - Frederick Parslow - Vivean Gray - Nanjiwarra Amagula

  • L'assassino di un allibratore cinese (The Killing of a Chinese Bookie) di John Cassavates
    Ben Gazzara - Timothy Carey - Azizi Johari - Seymour Cassel - Morgan Woodward

  • Moliere (Moliere) di Ariane Mnouchkine
    Philippe Caubère - Joséphine Derene - Brigitte Catillon - Roger Planchon - Armande Dellampe
Oltre la classifica

Infine, segnaliamo i film che, nonostante l'insuccesso al botteghino, sono comunque rimasti nella storia del cinema e spesso sono divenuti dei veri e propri cult, elencati in ordine di nostro gradimento.
  • Prova d'orchestra, di Federico Fellini; con: Balduin Baas, Elisabeth Labi, Clara Colosimo, Rolando Baracchi, Giovanni Javarone, Sybil Mostert.

  • Stalker (Stalker), di Andrej Tarkovskij; con: Aleksandr Kaidanovskij, Alisa Frejndlich, Anatolij Solonicyn, Nikolaj Grin'ko, Natasha Abramova.

  • La saggezza nel sangue (Wise Blood), di John Huston; con: Brad Dourif, Ned Beatty, Harry Dean Stanton, Dan Shor, Amy Wright, Mary Nell Santacroce, John Huston.

  • Il piccolo Archimede, di Gianni Amelio; con: Aldo Salvi, Laura Betti, John Steiner, Franco Pugi, Liliana Vannini.

  • Il campo di cipolle (The Onion Field), di Harold Becker; con: John Savage, James Woods, Franklyn Seales, Ted Danson, Christopher Lloyd.

  • Oblomov (Neskol'ko dnej iz zizni I.I. Oblomova), di Nikita Michalkov; con: Oleg Tabakov, Elena Solovej, Jurij Bogatyrëv, Andrej Popov, Avangard Leont'ev.

  • Corpo a cuore (Corps a coeur), di Paul Vecchiali; con: Hélène Surgère, Nicolas Silberg, Madeleine Robinson, Béatrice Bruno, Myriam Mézières, Christine Murillo.

  • La mia brillante carriera (My Brilliant Career), di Gillian Armstrong; con: Judy Davis, Sam Neill, Wendy Hughes, Robert Grubb, Max Cullen.

  • Il segno degli Hannan (Last Embrace), di Jonathan Demme; con: Roy Scheider, Janet Margolin, Christopher Walken, Charles Napier, Sam Levene.

  • Temporale Rosy, di Mario Monicelli; con: Gérard Depardieu, Faith Minton, Gianrico Tedeschi, Roland Bock, Helga Anders.

  • Mamà compie 100 anni (Mamà cumple cien anos), di Carlos Saura; con: Geraldine Chaplin, Amparo Muñoz, Fernando Fernan Gomez, Rafaela Aparicio, Norman Brinsky.

  • L'amore fugge (L'amour en fuite), di Francois Truffaut; con: Jean-Pierre Léaud, Marie-France Pisier, Claude Jade, Dani Dorothée, Rosy Varte, Marie Henriau, Daniel Mesguich.

  • Brood (La covata malefica) (Brood), di David Cronenberg; con: Oliver Reed, Samantha Eggar, Art Hindle, Cindy Hinds, Nuala Fitzgerald.

  • Dalla nube alla Resistenza, di Jean-Marie Straub & Danièle Huillet; con: Olimpia Carlisi, Guido Lombardi, Gino Felici.

  • Il fascino del delitto (Serie noire), di Alain Corneau; con: Patrick Dewaere, Myriam Boyer, Marie Trintignant, Bernard Blier, Jeanne Herviale.

  • Siberiade (Sibiriada), di Andrej Koncalovskij; con: Vladimir Sajmolov, Nikita Michalkov, Natalja Andrejcenko, Vitalji Solomin.

  • Nel regno di Napoli (Neapolitanische Geschwister), di Werner Schroeter; con: Liana Trouché, Antonio Orlando, Ida Di Benedetto, Dino Nele, Romeo Giro, Cristina Donadio, Margareth Clementi.

  • La vendetta è mia (Fukushu suru wa ware ni ari), di Shohei Imamura; con: Ken Ogata, Rentaro Mikuni, Chocho Mikayo.

  • Un dolce viaggio (Le voyage en douce), di Michel Deville; con: Geraldine Chaplin, Dominique Sanda, Jacques Zabor, Valerie Masterson.

  • La patriota (Die Patriotin), di Alexander Kluge; con: Hannelore Hoger, Dieter Mainka, Alfred Edel.

  • La terza generazione (Die dritte Generation), di Rainer Warner Fassbinder; con: Hanna Schygulla, Eddie Constantine, Volker Spengler, Margit Carstersen, Bulle Ogier, Udo Kier, Hark Böhm.

  • Soldato d'Orange (Soldaat van Oranje), di Paul Verhoeven; con: Rutger Hauer, Jeroen Krabbé, Peter Faber, Edward Fox, Susan Penhaligon.

  • Attori di provincia (Aktorzy prowincjonalni), di Agnieszka Holland; con: Halina Labonarska, Tadeusz Huk, Tomasz Zygadlo, Jan Ciecerski.

  • Il cineamatore (Amator), di Krzysztof Kieslowski; con: Jerzy Stuhr, Malgorzata Zabrowska, Ewa Pokas, Stefan Czyzewski, Jerzy Nowak, Krzysztof Zanussi.

  • All American Boys (All American Boys), di Peter Yates; con: Dennis Christopher, Dennis Quaid, Barbara Barrie, Daniel Stern.

  • Norma Rae (Norma Rae), di Martin Ritt; con: Sally Field, Ron Leibman, Beau Bridges, Pat Hingle, Barbara Baxley.

Buona annata comunque, a dispetto della inarrestabile decadenza del cinema italiano.

Classifica precedente: Classifica Film: Stagione 1978/79

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Buona annata. Mi sarebbe piaciuto vedere un pochino più in alto Tess, per la regia di polanski e perchè Nastassja Kinski è una delle donne più belle che il cinema abbia mai proposto.

diego ha detto...

alcuni anni fa mi sono visto in videocassetta "Manhattan" di Woody Allen e non mi è piaciuto per niente

Anonimo ha detto...

Ah, però anche da noi "Kramer contro Kramer" primo (niente contro il filmm dato che nonostante, a differenza di altri, ripassi abbastanza frequentemente in TV non sono ancora riuscito a vederlo, ma più che altro per curiosità).
La fantascienza non prese moltissimo viste le posizioni non altissime del film di 007, che è quello con Moore che globalmente ha incassato di più, e di "Alien".
Per Bud e Terence ottavo posto. Ormai comincivano a calare e di fatti poi mi pare abbiano fatto "Chi trova un amico trova un tesoro" e "Nati con la camicia" per poi riunirsi in "Miami Supercop" dell' 87 e >"Botte di Natale" del 94.

Anonimo ha detto...

"alcuni anni fa mi sono visto in videocassetta "Manhattan" di Woody Allen e non mi è piaciuto per niente"

Che te devo di? Capita. Io non l' ho ancora visto. A dir la verità non ho ancora visto un film di Woody Allen che sia uno e non perchè non voglia vedermeli quanto perchè non mi c' incontro quasi mai e quando lo faccio sono sfigato: un paio d' anni fa e poco più su La7 stavo per vedermi "La Rosa Purpurea del Cairo" ma il canale tornò a vedersi male purtroppo e di recente beccai per caso purtroppo quasi finito quello ambientato durante il regno di Napoleone, "L' amore e la guerra" o roba simile mentre per quanto riguarda "La maledizione dello scorpione di Giada" sul sat (messo qualche mese dopo il passaggio de "La Rosa Purpurea del Cairo" tanto per precisare)
non risucii a vedermelo per altri impegni. Ho provato poi a vedere alla mediateca comunale e hanno giusto due o tre titoli per ora e per altro da me sconosciuti.

Anonimo ha detto...

Poi tre film di Allen me li sono visti. :) Oh, comunque almeno quindicesimo posto per la coppia Siegel-Eastwood.

Anonimo ha detto...

Buon giorno, che fine ha fatto il Film " Il Malato Immaginario " di A.Sordi e L.Antonelli.
Dove lo trovo?
Cerco anche il film "La Veneziana" con L.Antonelli.

Anonimo ha detto...

Segue richiesta films:
La Pelle di C.Malaparte
I Promessi Sposi con A.Sordi
Il 7° sigillo di I.Bergman
Il Pianeta delle scimmie con...(?)
La Montagna Sacra (?)


gigiplc@tele2.it