18 novembre 2007

Hit Parade Brani 2007/ Settimana n.46 del 17 Novembre

Seconda settimana al nr. 1 di Non siamo soli della coppia Ramazzotti-Martin (settimana dal 4 al 10 novembre 2007).



Classifica Brani, Settimana n.46 - 2007
(quando disponibile in rete, cliccando sul titolo si accede al video clip del brano).

PosPos-1TITOLOINTERPRETEScore
11Non siamo soliEros Ramazzotti & Ricky Martin100
22No oneAlicia Keys74
331973James Blunt59
47Niente pauraLigabue54
54Living DarfurMattafix38
66L'immensoNegramaro35
78Love todayMika33
8^Falling downDuran Duran32
95Pictures of youLast Goodnight31
1011E fuori è buioTiziano Ferro30
1113Ferro e cartoneFrancesco Renga26
129Gimme moreBritney Spears25
1315Domo mia Tazenda feat. Eros Ramazzotti24
1410Into the nightSantana feat. Chad Kroeger24
1512Do it wellJennifer Lopez21
1621MonsoonTokio Hotel19
1718Shut up and driveRihanna19
1819Hey there DelilahPlain White T'S19
19^Goodbye PhiladelphiaPeter Cincotti19
20^Back to blackAmy Winehouse19
21^Hot stuff (Let's dance)Craig David18
2217InconsolableBackstreet Boys18
2314Wake up callMaroon 517
2420Wonderful lifeZucchero17
2527Tutta mia la cittàGiuliano Palma and The Bluebeaters17
2623Sono come tu mi vuoiIrene Grandi16
2716Dalla pelle al cuoreAntonello Venditti16
28^When you're goneAvril Lavigne16
29^HeaterSamim16
30^L'acquarioRadiovintage15

LEGENDA: Il simbolo ^ denota i brani non presenti nella settimana precedente. L'ultima colonna rappresenta un indicatore che misura relativa di un successo di un brano, posto uguale a 100 quello in prima posizione E' disponibile una nota metodologica che illustra i criteri utilizzati per l'elaborazione della classifica.

Non siamo soli di Eros Ramazzotti e Ricky Martin si conferma al primo posto della Hit Parade Brani per la seconda settimana, mantenendo pressoché intalterato il distacco dalla più diretta inseguitrice No One di Alicia Keys. Alle spalle di 1973 di James Blunt -che per ora resiste in terza posizione- avanza come previsto Niente paura di Ligabue, candidato a raggiungere la vetta non appena le classifiche avvertiranno l'impatto della sua raccolta PRIMO TEMPO appena uscita.

Nei primi dieci si piazza il nuovo ingresso più alto, ovvero Falling Down dei Duran Duran. La canzone ha anticipato l'uscita del loro tredicesimo album, RED CARPET MASSACRE, destinato a confermarne la ritrovata popolarità anche in virtù delle collaborazioni con nomi di estrema attualità come Justin Timberlake (che ha firmato questo dignitoso brano insieme a Simon Le Bon oltre a produrlo) e Timbaland.

Cantante di ispirazione jazz (per i suoi precedenti lavori è stato spesso accostato a Michael Bublé), pianista e autore, il 24enne newyorkese Peter Cincotti debutta nelle chart italiane con Goodbye Philadelphia, canzone che potrebbe essere invece più facilmente accostata al repertorio di Elton John o dei Coldplay. Il brano anticipa il suo terzo album, che sarà anche il primo a contenere esclusivamente sue composizioni, intitolato "East Of Angel Town" e previsto per il febbraio 2008 (lo vedremo ospite a Sanremo?...)

Torna nei primi 30 anche Amy Winehouse, che in Italia finora ha raccolto meno successo di quanto meriterebbe: ricca di pathos quasi autobiografico, Back To Black è un clamoroso esempio della sua bravura e sembra quasi fuori posto nella mediocrità delle classifiche odierne. Di lei è stato scritto che in brani come questo l'espressività della sua voce sta a un punto d'incontro ideale tra Lauryn Hill, Beth Gibbons (dei Portishead) ed Etta James, e credo personalmente che i paragoni siano assolutamente azzeccati.

Tornando alla mediocrità, Craig David fa un compitino svogliato, "rubando" praticamente quasi per intero "Let's Dance" di David Bowie e cantandoci sopra qualche verso in Hot Stuff (Let's Dance): come direbbe qualcuno, oggi "basta poco" per ottenere un hit...

Decisamente più originale l'ispirazione di Samim, dj/produttore di origine svizzero-iraniana la cui Heater è stata quest'estate un successo clamoroso sui dancefloor di mezzo mondo prima di essere adottata da noi per l'ultima campagna pubblicitaria di una casa di automobili. Il brano combina curiosamente l'attuale moda "minimale" della techno con un elemento divertente derivato dal campionamento di una frase di fisarmonica originariamente appartenente a un brano di folk tradizionale colombiano (si tratterebbe dello stile "vallenato" o "cumbia", ammetto di non essere un esperto...) intitolato "La Cumbia Cienaguera".

Infine un nome nuovo dalla scena italiana: i Radiovintage sono un quintetto pop-rock siciliano prodotto dall'etichetta indipendente CMP (vedi Sugarfree). L'acquario, pur non eccellendo in originalità, è divenuta una delle canzoni più scaricate da Itunes, ma per ora non compare nelle classifiche di vendita "fisica" né gode di particolare supporto dai canali promozionali radio e video. Come mai?


By Pop!

Ci piace
  1. Back to black - Amy Winehouse
  2. Living Darfur - Mattafix
  3. Heater - Samin
  4. Sono come tu mi vuoi - Irene Grandi
  5. Goodbye Philadelphia - Peter Cincotti

Non ci piace

  1. Inconsolable - Backstreet Boys
  2. Dalla pelle al cuore - Antonello Venditti
  3. When you're gone - Avril Lavigne
  4. Wonderful life - Zucchero
  5. Monsoon - Tokio Hotel

Ci piacerebbe
  1. Valerie - Mark Ronson feat. Amy Winehouse
  2. Let Me Know - Roisin Murphy
  3. With every heartbeat - Robyn with Kleerup
  4. Universo - Cristina Donà
  5. Hljomalind - Sigur Ros

Alla prossima.

Classifica settimana precedente: Hit Parade Brani/ Settimana n.45 del 10/11/2007

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Mmmm...per Amy Winehouse spenderei paragoni diversi...
Con Lauryn Hill ha più che altro in comune tutta una serie di guai di non poco conto. Dal punto di vista vocale, Amy mi pare sovrastare l'ex Fugees di brutto. La voce di Etta invece è più potente ma meno "urticante". Un pò come paragonare la crema di whisky col peperoncino.
A me la Winehouse (fatte le debite proporzioni) ricorda Edith Piaf: entusiasmanti e struggenti entrambe.

dj Paul ha detto...

Samim in classifica! Negli ultimi anni per i prodotti da disco è sempre più difficile entrarvi, meno di essere usati come colonne sonore della pubblicità. Mi fa piacere vederli in classifica.
Sono d'accordo anche sui brani che ti piacerebbe vedere in chart: Mark Ronson, Robin e soprattutto Roisin.

erpy83 ha detto...

sono felice di vedere amy winehouse in classifica, anche se in questo momento avrebbe bisogno di un po' di disintossicazione :)
Quanto alla top 10...sempre la stessa gente e la stessa zuppa straccotta. Caso strano sono i video più trasmessi ad MTV! Comincio ad avere una certa allergia per certi canti, ma soprattutto certe canzoni che, nonostante siano hit, sanno di stantio o non brillano per qualità del cantante.
Vi chiedo una cosa: qualcuno di voi mi sa dare un numero di telefono di MTV per contattare la redazione? Vorrei sapere quando e se verrà trasmesso "VACANZA", il nuovo video di Micol Barsanti, artista prodotta da Jovanotti che purtroppo no gode di alcuna promozione televisiva (ingiustamente). E' una settimana che il video doveva essere trasmesso (stando a quando dice il sito della Soleluna), ma in tv si vedono sempre le stesse lagne...meglio non fare nomi sennò mi attiro le ire di qualche fan! Grazie in anticipo per la lettura e per l'aiuto! ;)

chartitalia ha detto...

@eroy83:
per il nr. di telefono di MTV, questo è quello che c'è sul loro sito:
MTV Networks Srl.
20122 Milano (MI) - C. Europa 7
tel: 027621171 / 0276016120

Non so se sia della redazione però qualcosa dovrebbero riuscire a dirti. In alternativa per commenti sulla programmazione puoi scrivere via email a:
Televisione@mtvne.com

Infine, per chi fosse incuriosito, puoi sempre segnalare il video della Micol Barsanti, si trova su YouTube a questo indirizzo.

erpy83 ha detto...

Caro chartitalia, grazie mille della risposta! Ahimè ho provato già 4-5 volte a scrivere via mail ad MTV, ma senza alcuna risposta. E' come se per loro Micol non esistesse (a parte la sua esibizione estiva a TRL a Mondello).

Grazie ancora di tutto e incrociamo le dita!

P.S.: Grazie anche per aver incollato il link del video su YouTube (io e mia madre siamo tra le comparse :D)

Anonimo ha detto...

nessuno si è accorto del semiplagio di alicia con no one che riprende pari pari la base di where is the love?

pippo

erpy83 ha detto...

Carissimo pippo, hai perfettamente ragione! Ecco a cosa assomigliava questo pezzo urlato da una quasi irriconoscibile Alicia che sembra più al mercato che in sala d'incisione...davvero un regresso da quelle che erano le sue abilità canore...peccato, prima mi piaceva molto :(